Crea sito
Oct
23
2017
-

MESSAGGIO: QUANDO UN BAMBINO È SU UNA GIOSTRA LANCIATA A VELOCITÀ, NON PUÒ AMMIRARE IL PAESAGGIO INTORNO A SÉ, ANZI: GLI GIRA LA TESTA. COSÌ VOI SIETE SALITI SULLA GIOSTRA DELL’ATTIVITÀ GIORNALIERA E NON VI PERMETTETE DI FERMARVI PER GUSTARE LA QUIETE.

Brescia 07 01 2007 bambino bambini gioco divertimento luna park giostra Ph.FotoLive Ettore Ranzani

Brescia 07 01 2007 bambino bambini gioco divertimento luna park giostra
Ph.FotoLive Ettore Ranzani


Buongiorno a tutti!
Questo il mesaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda di me.
Lo condivido con voi, con tutto il mio amore!

Miei Adorati Figli, Essenza della mia Essenza,
da sempre vi esorto a lasciare andare tutto ciò che vi blocca, tutto ciò che di superfluo avete e fate nelle vostre vite. Voi riempite ogni minuto del vostro prezioso tempo in attività spesso non utili, se non proprio dannose, che minano la vostra pace interiore.

Moltissime persone non riescono a stare ferme, nel silenzio, a ricaricare le pile spirituali; questo perché nell’inattività materiale affiora il caos mentale ed emotivo che vi trascinate e che cercate di non vedere ed ascoltare, riempiendo ogni minuto libero con qualcosa da fare. In più avete l’errato concetto che valete se producete, se fate a livello fisico; ma quanto aiuto potete dare al mondo dal vostro punto di pace e rilassamento?! Quanto aiuto potete dare al mondo se lasciate che la voce interiore in voi venga ascoltata a beneficio di tutti?!
Il mondo ha bisogno di calma, di pace; ha bisogno di chi rallenta , di chi guarda e si meraviglia ancora, come fanno i bambini di fronte alle bellezze della natura, di fronte a quello che vi sembra scontato, ma scontato non è.

Abbiate il coraggio di liberarvi da oggetti che non vi servono e che riempiono le vostre case, che fanno polvere e inquinano la vostra mente! Abbiate il coraggio di svuotare anche la vostra “cantina interiore”, osservando cosa vi è nascosto, cosa avete messo “sotto il tappeto” per non guardare!
Abbiate il coraggio di liberarvi di relazioni che vi tolgono tempo ed e energia e che non danno nulla di buono, né a voi, né all’altra persona.
Abbiate il coraggio di prendervi del tempo libero in più, per dedicarvi finalmente ai bisogni interiori!

Avete bisogno di stare in silenzio, a guardare il cielo, il mare, un monte, un prato. Avete bisogno di liberare la mente dal sovraffollamento di tutte le impressioni, i pensieri angosciosi, le inquietudini. Avete bisogno di semplificare sempre più la vostra giornata. Non abbiate paura della noia! Non abbiate paura della solitudine! Potete sentirvi soli in mezzo a mille persone; potete sentirvi in connessione col tutto, da soli in mezzo ad un bosco.

Riscoprite la forza della natura, la grandezza dello stare appoggiati ad un albero! Riscoprite quanta vita pulsa e pullula intorno a voi, silenziosamente, e che non avete mai il tempo di osservare!
Riappropriatevi del mondo che vi siete persi strada facendo! Riappropriatevi della cosa più preziosa: la Presenza Consapevole in voi che troppo spesso vi sfugge, perché siete straoccupati a correre ogni giorno per espletare lavori materiali e intellettuali.

Ogni organo ha bisogno di riposo, come ogni parte di voi, ma spesso la mente continua a lavorare anche quando andate a letto. Quando riuscite a metterla in stand by?

Allora, Mie Adorate parti di Me, vi meritate più tempo per voi, per le necessità profonde della vostra anima. Ricaricate “le pile” con gli esercizi spirituali! Fate quelli a voi più consoni: meditazione, namasmarana, preghiere , contemplazione della bellezza della natura… anche l’ascolto di un mantra, di una musica salutare vi aiuta a riconnettervi con Me, che giaccio all’interno del vostro cuore, in ogni vostra cellula.

Siete benedetti sempre! Fate tutto con più presenza e consapevolezza; non meccanicamente! Riscoprirete, così, tante cose preziose che vi sfuggono.
Quando un bambino è su una giostra lanciata a velocità, non può ammirare il paesaggio intorno a sé, anzi: gli gira la testa. Così voi siete saliti sulla giostra dell’attività giornaliera e non vi permettete di fermarvi per gustare la quiete.

Siate quiete e Pace! Siate presenti come lo sono i bambini, che ancora si stupiscono e si meravigliano per ogni splendida cosa!
Più state coi bambini e più reimparate un modo meraviglioso di vivere.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
18
2017
-

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE VI ALZATE DAL VOSTRO RIFUGIO COMODO E CORRETE IN AIUTO DI QUALCUNO, STATE AIUTANDO E SOCCORRENDO VOI STESSI, STATE GUARENDO UNA CERTA PARTE DI VOI .

images (29)
Buongiorno a tutti!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dalla parte più profonda di me, il Divino Sè.
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Miei Adorate Parti di Me,
ogni volta che aiutate una persona, un animale, una pianta… ogni volta che il vostro amore vi spinge ad agire, a fare qualcosa per il bene comune, per il massimo bene di tutti, state portando a voi stessi tutto quell’amore che da voi emana e a voi torna, in mille modi diversi.

Ogni volta che vi rinchiudete nella stanza delle preghiere, sentendo di fare il vostro dovere, ma non sentite il lamento del vostro vicino ammalato, non sentite il disagio di un vostro familiare e non correte a soccorrerlo, non state facendo la cosa migliore per voi e per tutti.

In diverse occasioni vi ho ricordato che “Mani che lavorano, mani che aiutano, sono meglio di labbra che pregano”. L’ideale sarebbe riuscire a fare entrambe le cose, in modo che pensiero, parola ed azione siano sempre in asse, sempre in sintonia.

Miei Cari, molti si sentono superiori agli altri perché svolgono regolarmente esercizi spirituali di vario tipo, o perché appartengono ad una determinata religione rispetto ad un’altra; queste convinzioni ed atteggiamenti sono solo il frutto dell’ignoranza su voi stessi e sulle leggi cosmiche. Non esiste qualcosa di meglio, una strada più bella o più corta per raggiungere la meta… ma quale meta?
Voi Tutti siete già Quello che state inseguendo. Voi tutti siete come coloro che cercano gli occhiali e li hanno sul naso. Voi tutti avete già ciò che pensate vi manchi, ciò che pensate di non avere e che credete di poter ottenere con l’appartenenza ad un gruppo, ad una corrente filosofica, ad una religione. Voi state cercando ciò che già avete, ma non riuscite a ritrovare a riscoprire in voi il vostro Divino Sé, che sempre vi parla.

A volte uso sistemi vari per farvi udire le mie parole che, troppo spesso, il turbino dei pensieri azzittiscono e coprono. Il silenzio è la vostra possibilità di udirmi. La vostra voglia e determinazione a scoprirmi ed udirmi è ciò che più di tutto vi consente di farlo.
La vostra volontà e determinazione è potente, più di quanto possiate credere!

Siate sempre semplici e spontanei come i bambini, alleggerite le infrastrutture mentali che, come muri eretti, non vi consentono una vista globale, non vi consentono di avere una visione generale del quadro.
Tesori Miei, ogni volta che vi alzate dal vostro rifugio comodo e correte in aiuto di qualcuno, state aiutando e soccorrendo voi stessi, state guarendo una certa parte di voi.

Diverse persone pensano di non aver ricevuto amore e per questo di non riuscire a darlo. I termini non sono così: prima c’è il dare, poi c’è il ricevere. Se non versate in banca, non avete poi il diritto di prelevare. Quindi, Miei Cari, quando vi sentite non amati, non voluti, non accettati: amate, accogliete, accettate coloro che vi sono intorno! Questo è il modo di poter dare a voi stessi tutto ciò che credete vi debba arrivare dall’esterno. Poi, comunque, la legge universale dell’equilibrio, della reazione, dell’eco e della risonanza, vi riporterà tutto ciò che date.

Non restate nel vittimismo di coloro che si sentono nel giusto nel non sorridere, abbracciare ed amare, perché pensano di non essere amati.
Se date all’esterno di voi il potere di essere felici, non lo sarete mai! Non è così che funziona!

Voi siete tutti quanti i co-creatori di questa vostra realtà ed ottenete nella misura in cui riuscite a dare. Se siete nella sofferenza, nella malattia, distogliete il pensiero da questo e fate qualcosa di bello per qualcun altro, se le forze ve lo permettono.

Questo è il miglio modo di guarire: spostare il pensiero dal vostro disagio e portarlo su come rendere agio.

Quello che fate ad ognuno , lo fate a voi stessi; così guarite e superate le vostre pene. E’ dando che si riceve. È facendo morire la prepotenza dell’ego, che rinascete alla gioia che vi appartiene da sempre.

Fate tutto come un’offerta sacra ed attenta al Divino Sé in voi ed in ogni creatura! Questo è il significato di “sacrificio”: rendere sacro ogni atto che fate, facendolo con la massima attenzione, il massimo amore, senza l’aspettativa dei frutti. Questo è vivere senza più legami, senza più produrre karma che vi leghi ancora a qualcuno, a qualcosa o ad un luogo.
Mie Cari, siate liberi! E sapete cos’è che toglie ogni sbarra, che toglie ogni catenaccio ed ogni lucchetto? Il vostro Amore in azione, Il vostro potente, onnipotente Divino Amore!

Vi benedico perché possiate consapevolmente vivere all’altezza della vostra vera Natura Divina!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
13
2017
-

MESSAGGIO: OGNI UOMO RACCHIUDE TUTTA LA SAPIENZA E LA MERAVIGLIOSA BELLEZZA DELLA LUCE IN SE STESSO; MA È COME UN SONNAMBULO ADDORMENTATO CHE CAMMINA SENZA PIÙ SAPERE CHI SIA.

le-piu-belle-immagini-damore-per-san-valentin-L-eOtgPz
Anche oggi condivido con voi il messaggio che è emerso dal mio Divino Sè. Vi abbraccio tutti!!

Ogni volta che pestate i piedi a qualcuno, è a voi che li state pestando. La gente è ancora vittima di Maya che fa percepire i corpi separati, gli oggetti separati. La maggior parte della gente non sente ancora dentro di sé che non c’è separazione fra ognuno di voi, fra uomini ed animali, fra uomini e piante, fra voi e i minerali.

Il senso di separazione è subentrato in questo spazio tempo, ed è stato proprio la prova da superare. Come già vi ho detto, siete tutti maestri creatori, tutte anime eterne ed onniscienti che hanno deciso di dimenticare il proprio sapere per sperimentare la terza dimensione. E’ stata una dura scelta, per questo gli angeli si inchinano ad ogni essere umano!

Ogni uomo racchiude tutta la sapienza e la meravigliosa bellezza della luce in se stesso; ma è come un sonnambulo addormentato che cammina senza più sapere chi sia. Questo gioco divino, messo in scena dal Divino in voi, ha un senso magnifico che ancora vi sfugge.

Chi sono Io? Chi siete voi? Pensate davvero ci sia separazione fra noi? Come faccio Io, nell’aspetto di Assoluto, Immanifesto, Onnipresente ed Immanente ad esprimermi, a sperimentare, a vivere?
Mi sono diviso in innumerevoli forme diverse; Io vivo , sono e sperimento attraverso i miei bilioni di arti, attraverso le mie innumerevoli bocche, attraverso i miei infiniti corpi. Ognuno di Voi è quella parte di Me che sta sperimentando ciò che state sperimentando.

Vedermi lontano, distinto e distante è frutto di ignoranza. Siete, tutti insieme, il Dio universale che tutto questo ha creato. Siete in continua trasformazione; la vostra coscienza, man mano si risveglia alla vostra vera natura, e quindi vi ricordate le regole che vi eravate imposti per giocare in terza dimensione. Ricordandole, potete anche tralasciarle, scavalcarle, perché siete stati voi stessi a stabilire le regole del gioco cosmico.
Se siete stanchi di questo gioco, potete “riporlo nella scatola” e passare ad un altro.

Mie Adorate Parti di Me, quando dite: “Sia fatta la volontà di Dio!”, state dicendo: “Sia fatta la Mia volontà!” , la Volontà del vostro vero Sé Divino , e non del piccolo egoico sé, poiché IO SONO ognuno di voi.
Quando dite: “Non si muove foglia che Dio non voglia”, significa che tutto ciò che sperimentate in questa Terra l’avete creato voi, tutti insieme, ed è stata questa la vostra volontà.

Ho dato ad ognuno di voi la capacità di discriminazione, nonché un certo grado di libero arbitrio, in base al grado di rimembranza di voi. Più un’anima è risvegliata, più si ricorda chi sia, e più il suo libero arbitrio è grande. Avete presente un asino attaccato con una corda ad un palo? Può spaziare in un diametro grande quanto la corda gli permette; ma più l’anima si risveglia e più questa corda si allunga, fino a sparire del tutto quando non vi legheranno più emozioni in sospeso, ciò che voi chiamate karma, e che vi impediscono la libertà totale nelle vostre azioni. Ogni volta che accendete, con i vostri sentimenti, pensieri ed azioni, un fuoco emotivo, questo dovrà poi essere spento con un’azione, un pensiero, un’emozione opposta.

Quando farete tutto senza aspettarvi i frutti dell’azione, offendo tutto al Divino in voi, quando farete tutto con amore e per amore; allora non resteranno più fuochi accesi che debbano essere spenti, ed allora godrete del vero libero arbitrio che solo le anime liberate hanno.

Miei Adorati, Voi che vi sentite figli miei, che mi percepite come Padre e Madre, e non sapete come chiamarmi, se non Dio: Io sono quel Tutto e quell’Uno da cui tutto è nato e si è manifestato. In ogni cellula di un corpo c’è il DNA di tutto il corpo; in ognuno di voi c’è il progetto del Tutto, c’è il DNA di Dio che tutto crea, trasforma e distrugge.

Siete gli Dei di questo Universo e tutti insieme questo avete creato. Quando la maggioranza di voi si sarà risvegliata dal sogno della terza dimensione, capirà che sta giocando ad un gioco le cui regole aveva scelto; allora potrete costruire una nuova realtà, una nuova scena, un nuova rappresentazione teatrale, molto più appagante. Ma come poter sperimentare la vittoria, se non provando la sconfitta? Come godere della salute, se non provando cos’è la malattia? Come godere della luce, se non provando il buio?

Ora, le regole che voi fate possono essere da voi cambiate, se questo gioco vi ha stufato.
Siete meravigliosi maestri, tutti voi! Ma state giocando alla “Bella addormentata nel bosco”. Io scendo di era in era in un corpo umano, portando con Me tutti i Poteri Divini e mantenendo in Me il costante ricordo e la costante consapevolezza di Me, e perché lo faccio? Per svegliare con un bacio ognuno di voi.
Io sono il Principe di questo Universo che sveglia la “Bella Addormentata” quando questa si è stancata della parte.
Siete benedetti ed infinitamente amati, tutti!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
06
2017
-

MESSAGGIO: AVETE UN MODO PER USCIRE DALL’INQUIETUDINE, DALLA RABBIA, DALLA PAURA…. ED È IL PENSIERO COSTANTEMENTE RIVOLTO A DIO, ALLA VOSTRA ESSENZA DIVINA.

20171006_104543

Miei Adorati Figli, la vita è da amare. Tanto avete desiderato di scendere in questo piano terrestre quando ancora non eravate incarnati! E questo perché il Pianeta Terra offre opportunità meravigliose di espansione di coscienza, opportunità meravigliose di esperienza che vi riportano a sperimentare nuovamente che siete tutti Uno, che Io sono voi e voi siete Me… che non potete pregarmi come un essere lontano, un giudice vendicativo…No! IO SONO da sempre il vostro vero Sé, non quello egoico che vi siete costruiti per riuscire a vivere su questo pianeta, ma il Sé Regale, l’Unico, Immutabile, Inamovibile ed Eterno, che è la vostra Unica Vera Identità.

Sapete…avete un modo per sfuggire al dolore delle dure prove; avete un modo per uscire dall’inquietudine, dalla rabbia, dalla paura, ed è il pensiero costantemente rivolto a Dio, alla vostra Essenza Divina.
Vedetelo ovunque, respiratelo, assaggiatelo, toccatelo! E’ tutto ciò che potete sperimentare. Amatelo in ogni sua forma, in ogni sua creatura!

Amatemi pensando a Me il più possibile! Non lasciatevi sviare dalle vicissitudini; ringraziate per tutto ciò che avete e per tutto ciò che pensate vi manchi, ringraziate come se l’aveste già ottenuto: questa è la preghiera più efficace…e sapete perché? Perché non è elemosinando con tristezza favori da Dio che li otterrete. Dio siete voi; siete voi che vi date ciò che credete di ottenere dall’esterno.

Se avete fede in un futuro di gioia e pace, questo ottenete. Siete voi l’architetto; fate voi i vostri disegni mentali e, sempre voi, con i sentimenti conseguenti ai vostri disegni, create poi la vostra realtà.
Ecco perché vi esorto da sempre a soffermare la mente su tutto ciò che c’è di meglio… e cosa c’è di meglio del Signore di tutto il Creato? Cosa c’è di meglio di tutto il mondo? Colui che l’ha creato.

Allora, Miei Adorati, state da poco scoprendo le leggi che governano questo Universo. Finora vi hanno fatto credere che siete vittime di fattori esterni; vi hanno fatto credere che voi non avete responsabilità in ciò che vivete… ma non è così. Io ho dato a voi la discrezionalità di fare il disegno mentale che preferite, e di metterlo in opera; se il disegno che decidete di fare è grigio, triste e insoddisfacente, dovete cambiarlo voi.
Il pensiero costantemente rivolto a Dio vi porta a quella calma, a quella gioia a quel senso di potenza che in voi si risveglia, solo perché state ricordando a voi stessi che voi siete Quello che non si può definire , ma solo sperimentare e vivere.

Perché spesso chiamate “beati” i santi? Perché costoro hanno raggiunto quel grado di imperturbabilità e pace che solo il pensiero costantemente rivolto a Dio può garantire.

Certamente ognuno ha una Forma Divina preferita, sulla quale coinvogliare tutto il proprio amore; ognuno ha bisogno di immaginare Dio in una forma per meglio focalizzare il pensiero su di lui…e questo è uno dei motivi per cui Io mi incarno di era in era, con tutti i miei pieni Poteri Divini: proprio perché, riconoscendo in queste forme avatariche la Magnificenza del Tutto, possiate raggiungere nuovamente la coscienza di essere Quel Tutto; e questo lo potete fare anche solo soffermando la mente sulla forma da Me assunta a questo scopo.

Altro scopo per cui un Avatar scende sulla Terra è quello di ricordare a voi tutti le “istruzioni d’uso” di questa vostra meravigliosa macchina chiamata “corpo” (fisico, emotivo e mentale).
Voi dimenticate il giusto uso dei vostri sensi e della vostra mente e, per questo, create “disegni orribili” che poi mettete in scena e che non amate… e poi date la colpa a Me.
Volete capire che IO SONO quel Testimone Infinito, quell’Energia che tutto muove? lo faccio tutto attraverso ogni mia creatura. Tutti voi siete il mio corpo. Ognuno di voi decide che forma deve prendere questa Energia; io vi do “largilla” e voi la plasmate.
Voi stessi siete “l’argilla” e la vostra mente e le vostre emozioni la plasmano a vostro piacimento… anzi, spesso a vostro dispiacere… e come mai? Semplicemente perché avete dimenticato che siete proprio voi a dare forma “all’argilla di base” con il vostro atteggiamento mentale, emotivo…con tutto ciò che pensate, dite e fate.
Ecco: l’unico vero aiuto che si può dare agli uomini è quello di ricordare loro l’immenso potere che hanno; è quello di fare loro capire che ciò che vivono è l’effetto, e la causa è nella loro mente.
Io scendo sempre per aiutarvi a ricordare il vostro Immenso Potere, che può essere costruttivo o distruttivo. Se non sapete come funziona un bisturi, se non sapete come usarlo, potete uccidere.. eppure è uno strumento creato per salvare.

La vostra mente può distruggere bei sogni, o può creare cose stupende.
Tenete sempre in voi la gratitudine, a prescindere da tutto; gratitudine anticipata per tutto ciò che avete ed avrete.. allora vi si schiuderà un mondo fantastico!
Pensatemi ed amatemi il più possibile! Non importa quale sia la Forma Divina che più vi aggrada. Sempre IO SONO: Io che rispondo alle preghiere di tutti gli universi.

Ma preghiera non sia per voi una supplica: sia una celebrazione di gratitudine e gioia! E ciò vi darà gioia immediata e futura.
Volete finalmente avere gioia e pace? Pensatemi! Pensate al Dio che siete e tutto è, ogni momento della vostra vita, offrendo tutto a Me; offrendo ogni moto del vostro Essere al Comandante!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
02
2017
-

MESSAGGIO: PENSANDO A DIO, ALLA FORMA SACRA A VOI PIÙ CARA, RISVEGLIATE SEMPRE PIÙ LE CARATTERISTICHE DIVINE CHE SONNECCHIANO IN VOI.

lord-krishna-wallpaper2

Carissimi amici, condivido questo messaggio che ho ricevuto oggi dal mio Divino Sé. un abbraccio a tutti!

Miei Adorati , lasciate andare ciò che vi causa ansia, preoccupazione; lasciate andare i pensieri opprimenti: offritemeli, buttateli nel cuore del mio Fuoco Sacro che tutto scioglie, che tutto trasmuta!

Nella vostra società molti pensieri che girano nell’etere vi condizionano. Siete tutti interconnessi da una fitta rete di pensieri e sentimenti. Non sono necessariamente vostri i pensieri che emergono dalla vostra mente. Non sono necessariamente vostri i sentimenti che provate… ma avete un’opportunità di uscire da questo “marasma” innalzandovi a frequenze più elevate.

Ogni volta che ripetete il Nome di Dio, che meditate, che pregate col pensiero fisso a Dio, bypassate tutte queste frequenze nefaste, che nascono da voi, o penetrano in voi.
Voi non siete la nebbia e l’inquinamento mentale nel quale siete immersi: voi siete quel Sole Eterno che scioglie ogni nebbia, se solo vi riconnettete al vostro Nucleo centrale che IO SONO.

L’esercizio della ripetizione del Nome di Dio, usato da millenni in quasi tutte le religioni, è un sistema semplice ed efficace per sintonizzare la mente sul Divino che voi siete. Tutto quello che pensate, tutto ciò che contemplate entra in voi e rafforza quelle caratteristiche che state contemplando.

Quando un Avatar scende sulla Terra, voi avete la possibilità di dirigere il vostro pensiero alla Forma che ha assunto e fare vostre tutte le caratteristiche della Forma Divina che contemplate, che adorate, a cui anelate.
In realtà voi siete già tutto ciò a cui anelate; è il ricordo di voi che ancora “non segue il passo”.
Pensando a Dio, alla Forma Sacra a voi più cara, risvegliate sempre più le Caratteristiche Divine che sonnecchiano in voi.

Miei Adorati Figli, l’amore che riuscite ad esprimere è la vostra assicurazione verso i mali del mondo. Potete prelevare la Grazia Divina dal vostro “conto corrente”, in base a quanto vi avete versato in termini d’ amore, altruismo, gioia, pazienza, gentilezza, tolleranza, senso d’unione… Se volete essere ricchi di tutto questo, se volete ricevere tutto questo, lanciate questi “boomerang” meravigliosi, che a voi torneranno ancora più belli!
Allora, non abbiate timore, non spaventatevi! Tenetevi lontani dai pensieri di debolezza, malattia o incapacità!
Il pensiero rivolto a Me, nella Forma a Divina a voi più cara, vi dà tutta la forza per affrontare il mare agitato della vita, rimanendo sempre a galla; vi dà quella lampada che vi illumina sempre la strada, anche se attraversate un fitto bosco.

Siete splendidi, siete splendenti come lo è ogni singola faccia di un diamante! Ripulite la superficie del vostro cuore dalla polvere dell’egoismo, dell’accidia, della bramosia, della competitività, della superbia… ed il diamante che voi siete riprenderà a brillare di luce propria!
Che possa, il vostro pensiero , soffermarsi sempre sulla meraviglia della Divinità, in voi e tutt’intorno a voi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes