Crea sito
Aug
31
2016
-

MESSAGGIO: LA DUREZZA DELLE PROVE È PER VOI UNA RAMPA DI LANCIO VERSO GLI ALTI CIELI

amore-incondizionato
Adorati,
avete perso il sorriso per rincorrere tutto ciò che di effimero c’è al mondo. Pensate sia giusto dedicare tutto il vostro tempo a rincorrere un certo stato sociale; altrimenti credete di essere dei falliti…ma falliti in che cosa? Nel costruirvi maschere e castelli di sabbia? Non vi viene chiesto di essere re, o grandi uomini d’affari; non vi viene chiesto di dimostrare al mondo che siete qualcuno… qualcuno? Ma voi siete il Tutto rinchiuso in un corpo: il macrocosmo nel microcosmo!
Pensate di non valere se non avete abbastanza beni? Voi valete perché Siete! Perché siete tutti Incarnazioni Divine, siete tutti Incarnazioni del Divino Amore, della Coscienza che tutto pervade… sì, tutto! Anche le pietre, gli alberi… ogni atomo è pervaso e mosso dalla Coscienza Cosmica, Quella che voi chiamate Dio, Quella che vi guida dall’interno quando siete pronti e ricettivi, quando mettete a tacere la mente con le sue elucubrazioni sul passato e sul futuro.
Quante volte vi ho ripetuto che il segreto della gioia risiede nel fare ciò che sentite giusto senza aspettarvi i frutti dell’azione, concentrandovi solo sull’azione e non su ciò che produrrà. I frutti seguiranno comunque, che voi ci pensiate o no. State così: fermi nel presente, attenti e vigili a godervi ogni spettacolo della natura che gli occhi possono catturare; ogni colore, ogni odore, ogni sensazione!
Siete tanto ricchi. Avete intorno a voi tanta ricchezza a vostra disposizione, ma non ne siete consapevoli e pensate che essere ricchi sia solo avere quell’invenzione umana chiamata “denaro”.
Quante illusioni, quanti inganni a vostro discapito! E’ tempo, miei cari , di andare oltre questo vecchio ed obsoleto paradigma sociale.
Come razza umana avete voluto sperimentare la schiavitù delle idee, la schiavitù finanziaria, la schiavitù lavorativa. Avete inibito i vostri talenti e la vostra creatività per sperimentare un blocco. Ma voi sapete, Miei Cari, che nel piano divino tutto ha un senso. Se le vostre anime non fossero state pronte ad affrontare queste limitazioni, non sareste scesi adesso in questo piano terrestre.
Non c’è momento migliore di questo, di questo duro kali yuga, per poter ritornare alla consapevolezza di essere l’Uno. La durezza delle prove è per voi una rampa di lancio verso gli alti cieli, verso la ritrovata consapevolezza di Chi siete. Più andate giù e più, come sopra ad una molla, avete la spinta per andare su. Tutto questo l’umanità ha sperimentato e sta ancora sperimentando. Ma quando il fondo sarà raggiunto da molti, la spinta verso l’espansione di coscienza verrà sperimentata da un numero elevato di persone e , così, in un batter d’occhio, tutto il vostro mondo cambierà; e già sta cambiando, anche se ancora non vedete il risultato. Sotto la cenere del vecchio già arde la fiamma del nuovo. Saranno i vostri pensieri positivi, il vostro amore, la vostra testardaggine a non mollare, che daranno ossigeno al nuovo fuoco che si innalzerà, Illuminando il vostro nuovo splendido mondo. È il fuoco dell’amore , della compassione, della vostra maestria ritrovata.
Siate felici, nonostante tutto, ogni istante! Perché sappiate, Miei Figli Adorati, che la Meta è meraviglioso oltre ogni vostro ricordo.
Date il meglio di voi, sempre! Liberi da sensi di colpa e frustrazioni.
Amatevi, perché sempre e comunque avete fatto del vostro meglio, in base a quanto di voi siete stati in grado di ricordare .
Il ricordo di voi stessi voi lo chiamate “evoluzione”; ma voi non dovete arrivare da nessuna parte. Voi siete già quell’IO SONO che tutto il mondo regge e governa; la vostra meta e ricordarlo e risperimentarlo.
Amate voi stessi ed amatevi l’un l’altro! “L’altro” siete ancora voi e tutti siete Me.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
29
2016
-

LE NOSTRE REAZIONI DI FRONTE AD UN FORTE DOLORE COLLETTIVO

b5gpdl

Cari amici miei, voi tutti che siete me stessa in altre forme,
ero a Fano quando, in piena notte, sono stata svegliata dal terremoto, ripetendo: “Om Sai Ram” .
Siamo sempre più sensibili e collegati gli uni agli altri, per questo il dolore di tante parti di me (quelle che chiamiamo “ gli altri”) è stato il mio dolore, e così sarà stato per ognuno di noi. Questo ci conferma che siamo davvero tutti uno, che la compassione e l’amore regnano sovrani nel nostro cuore, nonostante tutto, nonostante le dure prove che ognuno ha da affrontare.
Abbiamo modi diversi di aiutare. Chi può, lo fa con l’azione fisica; chi inviando beni e soldi; chi, a livello sottile ma pur potente, con la preghiera e l’invio d’amore e luce.
Benedetto chi può utilizzare tutti questi sistemi! Benedetto , doppiamente benedetto, colui che mette a disposizione le proprie energie per poter migliorare la società, per poter attivamente promuovere il benessere generale. Sto parlando di politici, amministratori e gente comune che lottano per divulgare e promuovere idee che apportino gioia, benessere e pace.
Ognuno di noi ha diversi talenti. Ognuno sa cosa è in grado di fare, ma anche coloro che hanno bassa autostima, sappiano che molto, ma molto sono in grado di fare per promuovere il benessere generale.
Oltre alle azioni concrete atte alla buona gestione della “Cosa Pubblica”, il nostro atteggiamento mentale, i nostri sentimenti, le nostre parole, il nostro modo di essere è ciò che fa la differenza.
Se un numero sempre maggiore di persone si risveglia alla consapevolezza di essere tutti Uno, cambia la coscienza collettiva dell’umanità e di conseguenza anche il nostro mondo .
Molti rifiutano gli insegnamenti dei Divini Maestri, scesi di era in era, che ci propongono amore incondizionato e perdono, perché in tutto ciò vedono un segno di debolezza.
Nessun Avatar ci ha chiesto di subire con passività; di non agire di fronte alle ingiustizie ed alla sofferenza , anzi! Ma è il sentimento con cui agiamo che fa la grande differenza!
Se abbiamo odio e rabbia, tutto ciò che facciamo rimane sporcato da questi sentimenti che, come benzina sul fuoco, non fanno altro che dare più vigore a “quel fuoco” che vorremmo spegnere.
Le difficoltà sono sempre una grande opportunità di poter accedere al nostro “pozzo interiore” di forza. Si sprecano tante energie preziose per condannare e cercare di dare la colpa della nostra sofferenza a qualche capro espiatorio, ma tutta l’umanità è responsabile di ciò che viviamo.
Tutto ciò che emaniamo con pensieri, sentimenti, parole ed azioni, influenza i cinque elementi di cui tutta la materia è fatta.
Il Dott. Masaru Emoto, con i suoi esperimenti, ci ha dimostrato come influenziamo l’acqua con le nostre vibrazoni; ma tutta la creazione ne viene influenzata, non solo l’acqua!
Abbiamo inquinato nostra Madre Terra con vibrazioni antivitali; e lei cerca di buttare fuori ciò che la sporca. Come un foruncolo è una via d’uscita del pus che si è formato nel corpo, anche Madre Terra ha i suoi punti di rilascio delle negatività. E’ vero che i terremoti ci sono sempre stati, ma l’uomo, inquinando con le basse vibrazioni di rabbia e odio il Pianeta, ne ha aumentato la frequenza rispetto al passato. Per non parlare di tutte quelle azioni criminali che inquinano e sconvolgono il normale assetto naturale del Pianeta e dei suoi abitanti!
Cari amici, arrabbiandoci gli uni con gli altri, la nostra diventa una guerra fra poveri, e così facciamo il gioco di quei poteri forti che vogliono indebolirci, spaventarci e metterci in ginocchio, proprio per meglio avere potere e governo sulle nostre vite.
Un popolo unito nell’amore diventa invincibile ! Lo sanno bene tutti coloro che finora hanno lavorato nell’ombra per impedire o rallentare il percorso evolutivo dell’umanità. Più ci lamentiamo, più imprechiamo, più ci arrabbiamo, e più perdiamo forza, dando il nostro potere ancora in mano a chi vuole manipolarci.
Allora, miei cari, abbiamo un’arma potente, la più forte di tutte, di cui tutti gli Avatar ci hanno parlato: è l’Amore!
Se riusciamo a vedere la Divinità in ogni atomo e in ogni essere del Creato, possiamo esercitare questo Amore Puro ed Incondizionato.
L’Aiuto più grande che possiamo dare all’umanità è il risveglio della nostra coscienza, che viene dalla purificazione della mente e del cuore. Tutti i Divini Maestri ci hanno fornito le istruzioni per aiutarci in questo.
Svegliamoci e riappropriamoci del nostro potere: il potere dell’Amore che tutto può!
Come sempre, siete tutti nel mio abbraccio!

Written by amaeguarisci in: Articoli |
Aug
02
2016
1

DAGLI INSEGNAMENTI DI SAI BABA: LA RESPONSABILITÀ DEI DISCEPOLI.

received_m_mid_1395137009599_f6d4f7c01b8010ac64_0
Cari amici,
sono tantissime le persone che si reputano discepoli di un maestro spirituale od un altro. Cosa significa essere discepoli? Quale’è la responsabilità dei discepoli?
Sathya Sai Baba, quando era un ragazzo diceva spesso ai devoti: “ La mia vita è il mio messaggio”. Andando avanti con gli anni, man mano che i Suoi discepoli acquisivano maggiore consapevolezza, cambiò questa frase e disse: “LA VOSTRA VITA È IL MIO MESSAGGIO”.
IN QUESTA SUA ULTIMA FRASE È DESCRITTO TUTTO IL COMPITO E TUTTA LA RESPONSABILITÀ DI UN VERO DISCEPOLO.
Quante volte ci ha esortati a mettere in pratica almeno un suggerimento dei tanti che ci ha dato! L’uomo è pigro, spesso ricade negli stessi errori, vittima del proprio ego.
Sai Baba, come tutte le Incarnazioni Divine, ci ha esortati a vedere l’unità nella diversità; a scorgere Dio nel cuore di ogni creatura, a non creare divisioni, a percepire che siamo tutti Uno. Ci ha esortati ad amare e servire sempre, offrendo tutto a Dio. Ci ha esortati a non criticare nessuno, soprattutto in sua assenza, a non giudicare; solo Lui conosce i motivi del comportamento di ogni persona; solo Lui conosce il passato, il presente ed il futuro di ognuno. Chi siamo noi per giudicare?
Il bimbo impara dai genitori osservando ciò che fanno. Che Grazia abbiamo avuto nel potere osservare le opere, il comportamento, le azioni ed i singoli gesti dell’Avatar! E per questo quanto è grande la nostra responsabilità!
Era imperturbabile di fronte a lode e calunnie; ci esortava ad amare, come Lui faceva, anche coloro che Lo denigravano , che divulgavano false notizie per offuscare la Sua immagine .
Tutta la Sua vita è stata un servizio ai poveri, ai più derelitti, agli ammalati, a tutti i bisognosi delle sue cure; e fra questi vi erano anche persone ricche e famose, ma solo Lui vedeva la sete infinita d’amore e il tormento di ogni anima .
Vi esorto a leggere i libri che parlano della Sua vita: “La Vita di Sai Baba” (in sei volumi) e “ Il Piccolo Sai Baba” , entrambi editi da: Mother Sai Publications .
Fra le varie vie della devozione descritte dai Veda, la prima è proprio l’ascolto delle storie del Signore. La mente immersa nel racconto Divino si purifica.
Rispetto alle epoche passate, sono state moltissime le persone che hanno potuto stare vicino all’Avatar, per studiarlo, per recepirne la Forza e l’Amore che emanavano dalla Sua Persona.
Già solo vederlo era una grande opportunità.
Nell’Ashram di Sai Baba, si trovava affisso questo messaggio, tradotto in più lingue: “Trovate sempre un angolo calmo dopo il mio Darshan (visione), dove poter stare in silenzio e ricevere il completamento delle Mie benedizioni. La mia energia fluisce da Me quando passo in mezzo a voi. Se iniziate a parlare con gli altri, immediatamente questa energia si dissipa e torna a Me inutilizzata. Siate sicuri che qualsiasi cosa cada sotto il Mio sguardo viene vitalizzata e trasmutata. Voi venite trasformati giorno per giorno! Non sottovalutate ciò che viene compiuto attraverso l’atto del Darshan. Il Mio camminare in mezzo a voi è un dono ardentemente desiderato dagli Dei (Deva) dei cieli più elevati, e voi qui ricevete giornalmente questa Grazia! Siate grati! Queste benedizioni che ricevete si manifesteranno a tempo debito. MA RICORDATE ANCHE CHE A COLUI CUI MOLTO VIENE DATO, MOLTO SARÀ RICHIESTO.”
Il 15.03.1992, Sai Baba disse in un discorso: “ Il Vedanta dichiara: la vista del Signore distrugge tutti i peccati; il conversare con il Signore distrugge ogni sofferenza; il tocco del Signore libera da tutti i legami karmici;… molta gente non riconosce questo fatto.”
(Parole di Sai Baba tratte dal libro: Sathya Sai Baba – La rivelazione continua”- Una lettura del messaggio e dell’opera dell’Avatar alla luce della Teosofia o Saggezza Eterna – di Maria Luisa Donà, Edizioni BIS.)
Ecco altre parole del Maestro tratte dal libro “Al di là della mente” – di Paola Stefanini – Edizioni Milesi – pagg. 168/170:
“ Voi mi chiamate Premasvarupa (Incarnazione dell’Amore) e non sbagliate! Prema (Amore) è la mia ricchezza e la distribuisco tra gli infelici e gli afflitti. Non posseggo altri beni. Venite a Me lietamente. Tuffatevi nel Mare e saggiatene la profondità. Non serve immergersi vicino alla riva e poi giurare che il mare è poco profondo e non contiene perle. Tuffatevi in profondità e vi assicurerete quello che cercate.”
“Consideratevi estremamente fortunati per aver avuto questa opportunità! Fra milioni di persone che ci sono al mondo, quante sono quelle che hanno il privilegio di venire qui a sperimentare la Divinità? Voi siete fra i pochi fortunati e benedetti. Fate tesoro di questa enorme fortuna per santificarvi.”
“La maggior parte di voi è venuta da Me per ottenere orpelli e ciarpame, cure misere ed insignificanti, promozioni, gioie e comodità. Pochissimi di voi desiderano avere da Me ciò che Io sono venuto a dare, cioè la liberazione stessa. E anche fra questi pochi, coloro che si mantengono aderenti alla via della disciplina spirituale e che hanno successo si contano sulle dita. Parecchi si sono allontanati attratti dai segni esteriori della santità, come le vesti lunghe, la barba, i rosari, i capelli arruffati, e seguono le orme di persone simili che si aggirano in questo paese e finiscono con loro nel deserto.”

Cari amici, che possiamo noi tutti avere sempre l’energia, la saggezza,la gioia e l’entusiasmo per fare in modo che la nostra vita sia sempre e solo il Suo Messaggio d’Amore Incondizionato!
JAY BOLO BHAGAVAN SRI SATHYA SAI BABA JI KI! JAY!

Written by amaeguarisci in: Articoli |
Aug
01
2016
-

MESSAGGIO: NON SIATE VOI GLI SCHIAVI DELLA MENTE, FATE IN MODO DI ESSERE I SUOI PADRONI

entusiasmo
Carissimi amici, ecco il messaggio ricevuto oggi per tutti coloro che lo leggeranno.
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Il tempo che sprecate in materie inutili è davvero tanto. Fate, fate, fate mille cose pur di non stare quieti ad ascoltare la vostra voce interiore, ad ascoltare i pensieri e le emozioni cristallizzate dentro di voi che vogliono dileguarsi , come la nebbia al sole. Ma , inconsciamente, vi piace mantenere la nebbia: così non vedete, non vedete le vostre ombre, le parti di voi dolorose che avete nascosto sotto il tappeto, e che non volete emergano.
Lasciate che il silenzio calmi il vostro respiro, lasciate che sia solo il respiro ad essere ascoltato. E pian piano la mente si quieterà, lasciandovi in pace con voi stessi e con il mondo. Non permettete alla mente di rimuginare sempre nel passato; perché andare a rimestare il fango di uno stagno? Lasciate che l’acqua rimanga limpida con la consapevolezza di non essere la vostra mente e le vostre emozioni.
Le emozioni sono le risposte del corpo ai vostri pensieri. Vi accorgete subito da ciò che provate se i vostri pensieri sono vitali od antivitali. Tutto ciò che vi abbassa le vibrazioni, vi intristisce, vi spaventa, vi dà ansia, non è vitale. Osservate i pensieri passare nella vostra mente come nuvole che attraversano il cielo; lasciateli andare, non seguiteli! Ogni volta che fate da spettatore, ogni volta che vi riposizionate nel vostro vero ruolo di osservatore e spettatore, vi riappropriate del vostro rango, vi ricollocate al vostro vero posto: quello di comando, che vi spetta. Non siate voi gli schiavi della mente, fate in modo di essere i suoi padroni, e questa non vi porterà più per strade di dolore.
Siete qui, in questo momento: qualunque cosa stiate facendo, fatela con attenzione, gioia e gratitudine , offrendola a Me che sono il Dio in voi, che vi guida e vi sostiene.
Fate ogni cosa al meglio . Siate voi stessi, senza farvi sempre condizionare dalla mente di chi vuol portarvi in altre direzioni, che non sono quelle previste per la vostra anima in questo vostro momento evolutivo.
State attenti alle compagnie che frequentate, sapete che la mente si lascia contagiare. “Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei!”… questo detto è sempre valido. Meglio stare soli, in silenzio, che lasciarvi condizionare da chi vi trascina in basso.
State attenti anche a tutti coloro che, inconsciamente, vi rubano energia. Se dovete aiutare qualcuno, fatelo con tutto il cuore, ma non lasciate che il karma di queste persone diventi il vostro, impelagandovi nelle loro faccende. Come potrete aiutare chi è caduto nelle sabbie mobili se anche voi ci cadete?
Restate puri con la ripetizione del Nome di Dio nel sottofondo della mente, o nel canto, o nella parola. Fate con spirito di dedizione e gioia ogni compito che la vita vi richiede, che la Coscienza vi richiede, ma non lasciatevi sporcare dal fango del mondo. Siate sempre come il fiore di loto che cresce nel fango, ma mai da questo si lascia sporcare. La testa ed il cuore sempre rivolti a Dio saranno il vostro scudo, la vostra forza, la vostra assicurazione .
Siate coraggiosi nell’affrontare le prove della vita; non vi viene mai chiesta una prova più grande di quella che potete sopportare. Ogni volta che riuscirete ad elevarvi dal turbinio delle dure prove, sarete rafforzati nella vostra autostima, nell’amore di voi.
Amatevi sempre, Miei Cari, perché questo significa amare Me e tutti. Amatevi, consapevoli del vostro valore che è immenso, a prescindere da ciò che fate e non fate, a prescindere da tutto. Amatevi perché siete tutti scintille Divine, siete tutti Me.
Sono sempre con voi a sostenervi col Mio amore; sono in voi, sopra , sotto , di fianco a voi… ovunque.
Chiamatemi ed il collegamento sarà più forte e chiaro, sentirete sempre meglio la Mia voce in voi.
Vi amo da sempre e per sempre!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes