Crea sito
Feb
25
2017
1

MESSAGGIO: CELEBRATE IL PASSAGGIO DEGLI ESSERI A NUOVA VITA, COME CELEBRERESTE LA NASCITA DELLA FARFALLA DALLA CRISALIDE!

vita-morte-premorte-coscienza-crescitaspirituale
Carissimi amici,come sempre condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dal Divino Sé.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Ogni istante c’è gente che nasce; ogni istante c’è gente che muore. Tutti sorridono e sono felici quando un neonato arriva fra voi; tutti piangono quando se ne va.
L’ignoranza sulla vostra natura vi induce a pensare che con la morte la vita finisca, che la morte sia una cosa indesiderabile.
Pensate che una foglia secca voglia continuare a restare attaccata al ramo? Pensate che un involucro ormai obsoleto ed inutilizzabile, come una macchina rotta, voglia restare ancora in strada?
Il Conducente, l’Anima, vuole un’altra vettura: una vettura nuova fiammante, se non ha finito il suo viaggio. Se poi il viaggio è già finito, la macchina non serve più; non serve più neppure una nuova macchina; in questo caso l’anima non ha più bisogno di ritornare in questa dimensione terrestre, ma raggiunge le alte sfere. L’anima che tutto ha sperimentato sul Pianeta Terra non ha più bisogno di tornarvi, se non per sua volontà, per aiutare, per amore infinito, misericordia e compassione.

Non temete la morte, Miei Cari! E’ un passaggio naturale, come il passaggio dalla veglia al sonno e viceversa.
Siate sereni durante tutta la vostra vita, nessuno può uccidervi! Potranno rovinare il “cappotto che avete addosso” (il corpo fisico); ma nessuno può scalfire le profondità del vostro Vero Essere, che è Eterno ed Immortale, Onnipervadente e Meraviglioso oltre ogni dire.

Che pensare di fare? State facendo ciò che avevate preventivato, o vi state perdendo nei meandri delle calunnie dei sensi e dell’illusione?
Quando perdete la strada, un fatto traumatico è ,spesso, il campanello per ricordarvi il vostro Dharma, il vostro compito ed il vostro scopo. Ognuno è unico ed ha un compito. Ognuno vive per se stesso e per il Tutto. Nessuno vive solo per se stesso. Siete tutti interconnessi: ciò che fate a voi, lo fate a tutti; ciò che fate a qualcuno, lo fate a voi.
Ecco perché ogni nascita è preziosa: perché può condizionare e cambiare la realtà collettiva. Voi donate il vostro colore, il quale si unisce ai colori di tutti gli altri per formare il disegno completo. Uniche e preziose sono le vostre pennellate di intento, di consapevolezza creativa.
Non c’è alcun motivo per proseguire nel vostro pianto quando una persona cara scavalca il muro dell’illusione: ha finito il suo disegno momentaneo qui, e si appresta a riempire altri mondi, altri cieli, con il proprio colore. Tutti artisti siete!

Non piangete disperati! Voi tutti ce la farete anche senza la persona a voi cara; sarà al vostro fianco , se lo volete, ma in modo invisibile ai più.
L’Amore è un collante universale di fronte al quale non ci sono distanze.
Aprite gli occhi, quelli interiori! E vedrete la meraviglia degli esseri che vi sfuggono quando avete gli occhi fisici aperti e quelli spirituali chiusi.

Celebrate il passaggio degli esseri a nuova vita, come celebrereste la nascita della farfalla dalla crisalide, che sembra senza vita, inerme, immobile! Eppure la morte del bruco è la nascita della farfalla. Non piangete per il bruco, celebrate le ali della farfalla!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
22
2017
-

MESSAGGIO: PENSATEVI DIVINI, SEMPRE! COSÌ SAPRETE CHE AVETE SEMPRE PREGATO VOI STESSI.

hqdefault
Buongiorno a tutti!
Ecco il messaggio che ho ricevuto oggi:
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Cari Figli, non c’è nulla, in realtà, che non sia alla vostra portata. Avete giocato a dimenticarvi la vostra Maestria, il vostro Potere. Avete fatto il gioco “della dimenticanza di voi”. Siete scesi ed avete dimenticato la Meraviglia che siete. Questo faceva parte del piano: dimenticare per poi ricordare, sperimentando i sensi fisici, la durezza e la bellezza della dimensione terrestre.

Questa vita, a volte troppo complicata, è un addestramento pazzesco. Qui, ogni minuto potete esercitarvi; ogni momento è buono per sviluppare nuovamente i vostri valori, i vostri talenti, le vostre grandi capacità.
Troppo spesso non credete a voi stessi. Ma Io scendo di era in era, prendendo un corpo fisico , proprio per ricordarvi che siete Me.
Ogni Mia forma è sacra, è voi siete tutti le Mie forme. Nessuno è escluso dall’Amore Universale Onnipervadente! Quell’Amore siete voi in azione. Nessuno è indegno o meno meritevole: state solo svolgendo delle parti, delle sceneggiate.

Non ci sono nemici ed amici, ma solo parti di voi che vi aiutano a conoscervi in profondità. Vi specchiate ogni volta negli altri; gli altri vi aiutano nel ricordo di voi.
Ogni cellula umana trasporta il messaggio del Tutto, pur essendo specializzata per un compito. Ogni persona , ogni essere ha in sé, nel proprio DNA, il disegno di ogni cosa, oltre al proprio unico ed irripetibile; questo perché quel Tutto che vedete distinto e distante da voi, non esiste: siete voi, in realtà.
Io vi chiamo “Figli Miei”, solo perché così voi percepite Dio: come Padre e Madre… ma Io sono Voi e Voi siete Me; lo ricordo spesso nei Miei messaggi.

Ora andate tranquillamente per la vostra strada, senza pensare né al passato né al futuro. Siete in un viaggio che però non vi porta da un luogo ad un altro; bensì vi porta dal “fuori di voi” al “dentro di voi”.
Più viaggiate nel mondo che voi sentite separato e, in realtà , più viaggiate nelle profondità del vostro Essere, che si materializza nel mondo fenomenico. Scoprite com’è il “dentro”, osservando il “fuori”.
Pensate di non valere? Chi altro vorreste essere? Siete l’Assoluto, Indivisibile ed Eterno. Se ripeterete sempre a voi stessi , se ricorderete sempre a voi stessi questa santa verità, le porte dell’impossibile si apriranno a voi, e tutto diverrà possibile… anche volare, anche andare oltre lo spazio tempo; ma questo succederà quando sarete completamente immersi nella Coscienza Divina. Nelle Mie Manifestazioni Avatariche ho dato prova che ciò si può fare. Il vostro errore è stato quello di pensare che solo Io, in quando Essere Divino, potessi fare certe cose che voi definite “miracoli”, ma voi avete le stesse potenzialità.

I condizionamenti mentali, i limiti che vi siete imposti ed altri vi hanno inculcato, vi tengono nella realtà che state creando. Cambiando il pensiero, inconscio e conscio, tutta la vostra vita cambia. Scenari, luoghi diversi, esperienze diverse… questo attirate ogni volta che cambia il vostro “Software” interiore.
Allora, perché vi ricordo sempre di pensare a Dio nella forma a voi più familiare? Perché così vi immedesimiate in Quella Forma. Pensatevi Divini, sempre! Così saprete che avete sempre pregato voi stessi.
Andate e volate, “Aquilotti Miei”!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
15
2017
-

MESSAGGIO: IL DOLORE CHE PROVATE NON È INVANO

images (24)
BUONGIORNO A TUTTI!
ecco il messaggio che ho ricevuto oggi.
Vi abbraccio sempre!

Miei Cari Figli, il dolore che provate non è invano. Siete in questa dimensione terrestre, dove tutto è immerso nella dualità: caldo-freddo, bianco-nero, alto-basso, vuoto-pieno, ecc. Tutto questo vi permette una sola cosa: sviluppare l’equanimità.
Potete sollevarvi al di sopra dei fossi e delle colline; al di sopra della depressione e dell’euforia; rimanendo in una imperturbabile quiete e pace, quando sviluppate l’equanimità ed il distacco.
Per non cadere in depressione, o nella disperazione, ricordate sempre a voi stessi che siete Dio che ha deciso di sperimentarsi anche nella vostra forma fisica.
Voi siete eterni; siete Bellezza e Completezza assolute; siete i Creatori di questo mondo, ma questo sempre vi sfugge. Date sempre la colpa a fattori esterni a voi, ma ora sempre più potete vedere come ad un’azione, ad un vostro pensiero , segua una reazione. Ora molta più energia avete a disposizione. Nel bene e nel male , voi create ancor più velocemente la realtà, e così potete davvero rendervi conto di ciò che state creando.
A volte avete paura di affrontare impegni futuri, ed anche questo vi blocca; allora, o con una malattia, o con un accadimento imprevisto , inconsciamente trovate la scusa per non affrontare quel determinato esame, quella determinata prova.
Carissimi, avete tutti il giusto equipaggiamento, le giuste risorse per affrontare i vostri esami. Il vostro Divino Sé, che IO SONO, vi mostra la via man mano, e vi porta proprio dove ci sono ostacoli, perché, come un cavallo di razza, impariate a saltarli.
Avete tutti un paio d’ali che vi permettono di volare quando il pavimento vi sembra sprofondare; ma finché ciò non accade, non ve ne rendete conto. Ecco: come la madre aquila spinge nel vuoto l’aquilotto ormai maturo, così il vostro Divino Sé vi spinge a lanciarvi laddove vi sembra di sprofondare, proprio perché possiate aprire quelle ali che avete, quel “salvagente” interno che ognuno ha e che vi permette, anche nelle situazioni più tragiche, di restare a galla, di andare oltre.
Ora che la Terra sta cambiando, che tutti i suoi abitanti stanno cambiando, è necessario che vi sbarazziate di tutte le paure ed i pensieri inconsci limitanti e deleteri per voi.
Vi arrabbiate con Me quando vi sentite sballottati dai marosi alti della vita, ma Io sono lo Spettatore, Io sono anche il Regista: se fate bene la parte, senza attaccarvi ad essa, potete superare ogni prova col sorriso. Ricordate sempre a voi stessi che siete attori e state recitando, così non annegherete nello sconforto.
Avete deciso ad un livello più profondo di quello mentale, di sperimentarvi, di cimentarvi in queste prove; ed ogni volta che le superate , una grande gioia vi invade.
Miei Cari, la felicità è un intervallo fra due dolori, in questo mondo duale; allora, come potete mantenere la vostra felicità intrinseca, la vostra pace? Come dicevo prima, vivendo tutto con distacco, con una equanime visuale di fronte a gioie e dolori, vittorie e sconfitte. Il vostro Nucleo Centrale mai soffre e mai è sconfitto. È solo ad un livello superficiale che potete vedere ferite e cicatrici in voi. Innalzatevi alla consapevolezza Divina; innalzatevi al vostro vero rango e superetere tutto con un forza sorprendente! Vi sorprenderete di voi; vi affascinerete osservandovi avanzare e, senza egoismo, vedrete finalmente in voi il Divino in azione; e Questo voi amerete in voi: quella Forza Travolgente ed Infinita che è in voi e che vi fa superare ogni prova,anche la più dura. Ma quando siete immersi nel dolore, nulla vedete; siete scollegati, in quel momento, dalla Fonte del Potere e vi sembra di naufragare. Sentitevi grandi navi; sentitevi aerei che solcano gli alti cieli! Vedetevi già guariti, già felici e sereni.. .e presto il tempo della prova sparirà!
Potete far allungare o accorciare il tempo: dipende dalla vostra visione. Immaginatevi sempre vittoriosi, con le braccia verso l’alto, gioiosi e sani! Questa sia la vostra immagine di voi, sempre! Anche se fosse arrivato per voi il momento di lasciare il Pianeta Terra, sia sempre questa la vostra visione: un Essere di Pura Luce, vittorioso e felice; e questo vi farà andare oltre ogni buca, ogni fosso, ogni precipizio profondo.
Amatevi, e sappiate che c’è sempre un motivo per ciò che vivete, ed è importante più di quel che immaginate!
Siate sempre connessi con Me! Nella gioia e nel dolore, chiamatemi ed invocatemi! Scherzate, gridate, cantate, sussurrate … tutto con Me.. e non vi sentirete più soli!
Mai siete soli; siete collegati al Tutto. Il vostro ego vi fa percepire isolati, ma quando spalancate le braccia dell’Amore e tutto accogliete ed amate, ogni prigione scompare, ogni muro si sgretola.
In questa dimensione siete scesi , in questo momento importante per il Pianeta, ed ora vi state preparando allo splendore della nuova era, rinnovando ogni cellula del vostro corpo, ogni pensiero, ogni emozione. Che resti in voi solo il bello ed il puro che siete, e possiate scaricare nell’Amore Divino, che tutto accoglie, tutte le tossine fisiche ed Emotive! Date tutto a Me! Io prendo tutto di voi! Vi libero e vi innalzo al vostro vero rango; vi ricordo, ad ogni respiro, che Voi siete Me ed Io sono Voi.
Ripetete il Nome di Dio che più vi aggrada: sempre IO rispondo, dall’interno di voi, perché Quello sono IO; sono quell’IO SONO che Tu sei. In verità non esistono “ tu ed io”, esiste solo l’UNO.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
01
2017
-

MESSAGGIO: QUESTO VOI SIETE: GESÙ, KRISNA, SAI BABA, RAMA, ECC. CHI VOI ADORATE, VOI IN REALTA’ SIETE.

foto_mare_02
Benedizioni a voi tutti, Cari Amici!
Condivido, come sempre, il messaggio che ho ricevuto oggi.
Siete sempre nel mio abbraccio!

La gioia è contagiosa, come è contagiosa la tristezza. Miei Cari Figli, se volete aiutare colori che sono nella sofferenza, cercate di portare l’umore vostro in alto, sopra la nuvola nera della stessa sofferenza che volete alleviare; cercate di connettervi con il vostro Nucleo Centrale, che è un Pozzo di Ananda (Beatitudine). Cercate di donare al mondo le perle preziose del vostro Pozzo: questo è l’aiuto più grande che potete dare al mondo.
Iniziate la giornata con il sorriso e la gratitudine, per l’opportunità di vita ed esperienza che il nuovo giorno vi offre! Quanto è prezioso ogni attimo vissuto con attenzione, presenza ed intensità!
Non c’è bisogno di essere chissà dove, di viaggiare, esplorare mondi sconosciuti… esplorate il vostro mondo interiore e sarete dappertutto!
Sapete che il mondo è fatto come un ologramma: in ogni più piccolo pezzettino c’è il disegno del tutto. Scoprite il “disegno Numero Uno”, l’Originale , che Io Sono, e che ha riempito tutto lo spazio, visibile ed invisibile.
Mi cercate da sempre, ed Io sempre sono stato nel posto più sicuro e per molti di voi, improbabile: il vostro cuore. Che scoperta meravigliosa per molti di voi che non ne erano coscienti!
Allora, sapete adesso che potete parlarmi, pregarmi, invocarmi; potete sfogare con me la vostra rabbia, il vostro dolore e disappunto; potete comunicarmi la vostra tristezza, come la vostra gioia e gratitudine, senza dovervi recare necessariamente in un tempio esterno a voi.
Parlatemi! Avete perso il contatto . Le vostre orecchie sono troppo otturate dal “cerume” della mondanità e dei sensi, che ha coperto ogni suono Divino che a voi giunge dal vostro Centro, che IO SONO.
State il più possibile nel silenzio, lontano dalla confusione, dal caos, dalla folla impazzita. State nel vostro silenzio, ed il “cerume” presto si dissolverà e udrete sempre più la Mia voce che da sempre vi guida. Quando non la sentite per troppo tempo, è spesso il corpo a costringervi ad ascoltarla. Ciò che chiamate malattia è un messaggio che le cellule del corpo vi inviano proprio perché possiate ascoltarmi e seguirmi . Così evitate di andare fuori strada e precipitare in un baratro; così vi rimettete sul giusto cammino: quello della riscoperta di voi, quello del compito che vi siete imposti prima di scendere, quello che dovevate concludere di fare.
L’Anima Immortale, quando scende in terza dimensione, dimentica tutto. Fa parte del gioco dimenticare. Come un mago che dimentica le formule magiche , che deve giocare senza le sue capacità ed è costretto a ritrovarle , voi dimenticate la vostra Magia, la vostra Maestria; ma tutti, Miei Cari, prima o poi ricordate Chi Siete.
Voi mi adorate da sempre, da epoche antiche. Mi avete adorato in corpi ed immagini diverse. Sappiate che sempre IO SONO e torno quando l’umanità ha bisogno di seguire una Manifestazione che rappresenti tutte le Capacità Divine che voi avete dimenticato di avere. Ma, ogni volta che scendo in un corpo umano, a differenza di voi che giocate a dimenticare tutto, Io ricordo tutto; ricordo perfettamente di essere Dio, quel Dio che Voi Siete e che Tutto E’. Scendo per ricordarvi che siete così, come IO SONO; che potete fare ciò che Io faccio e sempre ho fatto e manifestato, nei vari millenni.
Chiamatemi pure come volete: Rama, Krisna, Gesù, Allah, Sai Baba, Mazda, Zoroastro… è sempre voi stessi che state chiamando. Io sono la rappresentazione del “Modello iniziale e finale” di ciascuno di voi. È nel percorso di mezzo che dimenticate, ma Io vi ricordo che siete come Me, uno con Me. Siete , in verità, Me. Mi materializzo all’esterno proprio per aiutarvi nel ricordo; ed è per questo che siete attratti da Me quando avete la buona sorte, il buon karma di incontrarmi in un corpo umano: perché una memoria atavica in voi si risveglia e in Me rivedete ciò che in voi è assopito e addormentato; non perso, solo addormentato. Tutto è ancora in voi, è sempre stato in voi.
Quando guardate Me, in un corpo fisico che voi chiamate Divino, voi vi state guardando allo specchio. Questo voi siete: Gesù, krisna, Sai Baba, Rama, ecc. Chi voi adorate, voi in realtà siete.
Rendetevi conto, una volta per tutte, che avete sempre e solo adorato voi stessi. Non vi servono intermediari fra voi e voi. Quanta presunzione ed ignoranza pensare che qualcuno possa essere il solo mezzo per far giungere altri al proprio Nucleo Centrale! Se poi immaginate quel Nucleo, esterno e lontano da voi, mai lo raggiungerete!
E’ ora di capire, Miei Cari, che in tutto l’Universo c’è una sola religione: quella dell’Amore. Smettete quindi di dividere i popoli e le genti con le caselle che avete imposto; basta divisioni! Siete tutti Me; ricordatelo ogni istante della vostra vita e tutto ritornerà meravigliosamente magico, come all’inizio, come sempre è stato e sarà.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes