Crea sito
Feb
20
2018
0

MESSAGGIO: LA FEDE, L’AFFIDAMENTO, L’ABBANDONO TOTALE ALLA VOLONTÀ DEL DIVINO SÉ FA MIRACOLI; LA DOVE, A VOLTE, NEPPURE LA SCIENZA ARRIVA, ARRIVA LA POTENZA DELLA FIDUCIA NELLE INFINITE RISORSE DEL DIVINO IN VOI.

NourishmentCarissimi amici, anche oggi condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dalla parte più profonda di me.
Tanta gioia a tutti noi!

Miei Cari, la preghiera è alito di vita. Voi sottovalutate il rapporto che avete con Me quando siete in preghiera… e che cos’è la preghiera? Non è certo ripetere a pappagallo parole che per voi non abbiano un senso; è un dialogo interiore ed intimo con Me, con la parte profonda e vera di voi stessi. La preghiera è, in effetti, un dialogo profondo con voi stessi, per poter riagganciare la Potenza, la Magnificenza, la Grandezza, che è in voi.

La fede, l’affidamento, l’abbandono totale alla volontà del Divino Sé fa miracoli; la dove, a volte, neppure la scienza arriva, arriva la potenza della fiducia nelle infinite risorse del Divino in voi.
Miei Adorati, voi mi chiamate Padre e Madre, perché ancora fate fatica a considerarvi Padre e Madre; vi piace di più considerarvi figli, quindi ancora piccoli e dipendenti dalla Madre; ma più il vostro dialogo con Me diventa stabile, più vi accorgete che state parlando con voi stessi.

Adoperate ogni forma di concentrazione, di leggerezza, di pace e di calma per connettervi con la Mia voce in voi, e sentirete fluire parole, suggerimenti per risoluzioni a problemi; sentirete che la risposta alle vostre domande era già in voi, seppellita sotto il tumulto dei pensieri e delle angosce.

Anche se sentite alla radio notizie davvero disgustose e deprimenti, non lasciatevi abbacchiare e sminuire da queste; evitate tutto ciò che possa minare alla vostra gioia ed alla vostra spensieratezza, anche se sempre ciò non è possibile, quando siete coinvolti in prima persona, quando viene richiesto il vostro aiuto. Allora, Miei Cari, è in questo momento che dovete attingere all’equanimità ed al distacco che derivano dal sapersi affidare al Piano Divino, con la consapevolezza che tutto è meravigliosamente orchestrato, tutto ha un senso ed una ragione.

Più vi abituate a rispondere agli avvenimenti dal vostro punto di calma, e più la vostra vita diventa leggera e magnifica: tutto viene sdrammatizzato e ricollocato nella giusta scale delle priorità.
Miei Adorati, non lamentatevi più per ciò che vi sembra troppo brutto o cattivo; ciò che esiste l’avete attratto o creato voi tutti con i vostri pensieri e sentimenti, coscienti ed inconsci.

Ora, sapete, potete vivere diversamente; sta per manifestarsi la bellezza della nuova era che porterà equilibrio, stabilità e pace fra i popoli. Chi non dovrà esserci, non ci sarà. Chi non si prepara ad un certo snellimento delle emozioni, ad una certa scrematura, e purificazione, non reggerà le altre frequenze che vi spettano; ma quasi tutti state, da tempo, cambiando e purificando il vostro corpo fisico-emotivo-mentale; la maggior parte di voi lo sta facendo pian piano, senza troppi scossoni; mentre altri hanno avuto un cambiamento interiore così repentino, da aver sofferto diversi disturbi di assestamento.

Ora, ricordate, appena avete un po’ di tempo, appena riuscite a ritagliarvi del tempo prezioso per voi, mettetevi in preghiera; ma non nella preghiera che voi intendete. La preghiera non deve essere supplica, richiesta e lamento; ma gratitudine, celebrazione e gioia. Imparate il nuovo tipo di preghiera e diventerete freschi e frizzanti come una mattinata primaverile.

Le buone abitudini vi preservano dai dolori.
Vi abbraccio, in questo abbraccio d’amore che unisce tutto il Creato!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
15
2018
0

MESSAGGIO: : ORA LA “PRIMAVERA” SUL PIANETA TERRA È ALLE PORTE: SPOGLIATEVI DI TUTTI GLI STRATI CHE ORA NON VI SERVONO PIÙ; ALLEGGERITE LE VOSTRE MENTI, SVUOTATELE DA TUTTO CIÒ CHE PIÙ NON VI SERVE!

Bambini-giocano
Buongiorno a tutti!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi dal Divino Sè.
Vi abbraccio, come sempre!

Partite da un punto per arrivare allo stesso punto: voi stessi.
La vita viene equiparata ad una strada; le persone pensano di dover arrivare in un luogo lontano e distante, ma non è così.
La vita è la manifestazione del vostro Essere, ed è un’esperienza che voi paragonate ad un viaggio, ma in realtà non c’è un luogo diverso dal vostro Nucleo Centrale che dovete raggiungere.
Immaginate, piuttosto, uno spogliarsi di strati di vestiti sovrapposti. Voi, man mano che progredite, vi togliete degli strati che ricoprono la brillantezza del Vostro Divino Sé.

Più l’anima progredisce nel ricordo di sé, e più è messa a nudo: chiara, trasparente, eternamente risplendente.
Perché Gesù diceva che i bambini sarebbero entrati nel regno di Dio? Perché i bambini ancora non hanno messo sovrapposizioni egoiche intorno alla Parte Causale di loro, sono ancora nudi e trasparenti, nella loro innocenza e solarità.
Un adulto che ha dovuto creare intorno a sé il proprio strato egoico, lo strato delle convinzioni mentali, della personalità, delle emozioni vissute, ha un compito più difficile: quello di ritornare allo stato primevo, quando ancora tutte queste “coperte polverose” non coprivano la voce interiore, la luce interiore.

Miei Adorati, ora la “primavera” sul Pianeta Terra è alle porte: spogliatevi di tutti gli strati che ora non vi servono più! Alleggerite le vostre menti, svuotatele da tutto ciò che più non vi serve. Svuotate anche “il secchio” dei pensieri tristi e rancorosi legati al passato, come pure quello delle aspettative e delle paure riguardanti il futuro! Tornate a giocare su questo pianeta come quando eravate bambini, presenti nel momento presente, sempre col sorriso dopo ogni sbucciatura di ginocchio, dopo ogni caduta, ogni frustrazione.
Miei cari, leggeri, liberi, senza strati polverosi intorno al cuore, viaggiate, agite, pensate e parlate! Tutto con a coscienza ritrovata della vostra sacralità e spontaneità.

Non pensate più di dovervi difendere; non vedete più il mondo esterno come un nemico. La paura attrae eventi che incutono paura; la sicurezza in se stessi e nella Protezione e Guida Divina, vi liberano da ansie e preoccupazioni.
Al mattino, appena svegli, ringraziate la vita; ringraziate per la bella giornata che vi attende, per le esperienze che vivrete, per la bellezza che vedrete, per gli amici che abbraccerete… per ciò che riuscirete a fare.
Incominciate ad alzarvi col piede giusto, con questo splendido schema mentale e, vedrete, pian piano, che le vostre giornate saranno sempre più simile alle vostre aspettative, alle vostre buone creazioni mentali ed emotive, che non sono altro che decreti, ordini lanciati all’Universo.

Se la smetterete con i pensieri tristi, di autocommiserazione, di critica, di ansia di rancore… se la smetterete di pensarvi vittime di situazioni ingiuste, smetterete di ricreare situazioni per le quali lamentarvi.

Miei Adorati, il mondo è nato dal pensiero; non è dalla materia che nasce il pensiero, ma dalla Mia Mente Divina in ognuno di voi.

La mente è così potente! Ma per tanto tempo, soprattutto qui in Occidente, vi è stata preclusa la conoscenza della potenza del vostro strumento mentale, che crea in continuazione la vostra realtà.

Voi avete tante opzioni di futuro quanti sono i vostri atteggiamenti mentali. Sta a voi scegliere la “casella A, o B, o C”; e tutto dipende dai vostri pensieri coscienti ed inconsci.
Quindi, Miei Cari, prendete l’abitudine di iniziare, appena svegli, a pensare a tutte le cose belle che vivrete nella giornata, ed addormentatevi con pensieri d’amore ed unione con tutte le cose, con tutte le creature!

Non c’è bisogno di fare esercizi difficili spirituali: c’è solo bisogno di togliervi di dosso quegli strati di coperte che vi siete messi a protezione.
Se un piccolo animaletto, per proteggersi, si mura dentro un buco, da questo, poi, non riesce più ad uscire. Quindi, liberatevi di tutti i muri che avete eretto; ora non vi servono più; ora è il momento di correre liberi per i prati.
Vi benedico, vi amo da sempre! Sono Io che vi parlo sempre dall’interno, sono Io Quello che cercate di raggiungere…. E questo IO SONO è ciò che sempre siete stati.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
12
2018
0

MESSAGGIO: RICONCILIATEVI CON GLI ALTRI, CON LA VITA, CON VOI STESSI!

img_20160121_121124
Carissimi amici, anche oggi condivido con voi il messaggiuo che ho ricevuto dal mio Divino Sè.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Cari Figli, il perdono è tutto ciò che vi occorre per restare in salute, per riacquistare la salute persa con energie distorcenti e sentimenti antivitali.

Perdonare non significa dimenticare e fare finta che nulla sia successo; significa guardare dall’alto, distaccati, gli avvenimenti, nella consapevolezza che “non si muove foglia che Dio non voglia” e che, se qualcosa è successo, quel qualcosa doveva succedere per comprendere, per appianare un karma passato, per raggiungere una certa consapevolezza.

Quante volte avete offeso involontariamente; quante volte le vostre parole sono state male interpretate ed hanno suscitato dolore; quante volte avete, anche in altre vite, fatto del male; anche volontariamente, per senso di vendetta, rabbia, odio!

Sapete… ogni cosa che accade è il risultato di una vostra semina, in pensieri, in parole o in azioni; tutto ciò che viene lanciato nell’etere, nell’Akasha, a voi torna indietro.
La legge di natura, la legge che governa gli universi è perfetta: non c’è un movimento a destra che non venga riequilibrato con uno a sinistra; con questa consapevolezza, perché odiare, mantenere rancore, covare sentimenti di vendetta?
Se comprende

Ognuno svolge una parte; anche Giuda aveva avuto “l’ingrato” compito di svolgere una brutta parte, ma funzionale al Bene Maggiore; tutto era previsto nel Piano Divino: per glorificare il bene occorreva sperimentare il male.

Inoltre, Miei Cari, vi ricordo che ogni persona si muove al meglio delle proprio capacità di comprensione. Se un bambino, mentre gioca, vi schiaccia i piedi, voi subito lo perdonate perché è un bambino… ma se un adulto fa la stessa cosa, non potete sopportarlo; ma voi sapete se in quel corpo soggiorna un’anima bambina in consapevolezza, un’anima ancora dormiente?
Ecco: abbiate compassione per tutte le anime ancora dormienti, ancora bambine. Questo non significa abbuonare loro ogni nefandezza; c’è una giustizia, un’organizzazione, anche terrena, atta a fare giustizia, e che permette a queste anime di crescere, e di comprendere; ma il punto è, che, se mantenete odio e rancore, se alimentate cattivi sentimenti, state aiutando quella persona a scaricare il suo carico di pena, e lo state acquisendo voi. Vi caricate di sentimenti che nuocciono a voi più di quanto immaginate.

Chi mantiene nel proprio cuore rancore, rabbia e senso di vendetta, mantiene in casa un “serpente velenoso”, che lo uccide pian piano.
Quante brutte malattie nascono da questi sentimenti mantenuti per lungo tempo nel cuore!
Miei Adorati, lasciate andare il passato! E’ servito ad insegnarvi qualcosa, è servito a riequilibrare qualche karma.

Ringraziate sempre la vita per le opportunità che vi offre: opportunità di purificare quel “diamante grezzo” che ancora voi siete, per lucidarlo e farlo brillare sempre più.

E’ la vostra personalità che va lucidata e purificata, ma dentro sempre brillate di Luce Divina.
Sappiate anche che non riuscirete a perdonare gli altri, se non perdonate prima voi stessi. Se siete “bacchettoni”, ipercritici e rigidi con voi stesi, lo siete anche con gli altri.

Abbiate misericordia ed amore anche per voi stessi, cercando sempre di correggervi nei vostri atteggiamenti che portano dolore a voi ed agli altri.
Splendete sempre, Miei Adorati! Il sole, anche se coperto di nuvole, non viene mai sminuito nella sua potenza.

Ricordate che tutti siete il Sole che IO SONO.
Riconciliatevi con gli altri, con la Vita, con voi stessi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
08
2018
0

MESSAGGIO : MAI SIETE SOLI

images-172
Carissimi amici, questo il messaggio che ho ricevuto oggi dal mio Divino Sè e che condivido con voi.
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Carissime Parti di Me, spesso vi sentite soli, tristi, non capiti, non amati…voi non vedete gli esseri di luce che sempre vi stanno intorno. C’è un esercito di angeli, di persone a voi care, che ora sono nell’altra dimensione, che vi sono accanto e soffrono quando vedono che non vi amate; vorrebbero abbracciarvi, ma non hanno corporeità.. allora lo fanno, a volte , attraverso altre persone; ma spesso rifiutate anche l’amore di altre persone, sempre perché un nefasto pensiero inconscio vi dice che non siete abbastanza degni d’amore, o di attenzioni e gentilezze.

Miei Cari, vedetemi in ogni persona che incontrate e, sappiate, che se a volte venite trattatati come non vorreste, queste persone vi riflettono i pensieri non carini che avete su di voi.
Incominciate a cambiare la considerazione che avete di voi: siete Incarnazioni del Divino Atma, tutti! Siete qui a svolgere una parte speciale ed unica nel palcoscenico terrestre; siete degni del massimo amore per il solo fatto che esistete; siete Essere Coscienza e Beatitudine: questa è la vostra vera natura.
Adorate Dio in voi, e vedrete che il mondo vi rimanderà belle immagini di voi stessi, vi rifletterà questo rinnovato amore, che avrete riscoperto nel cuore.

Non chiudetevi in un cantuccio, come vittime innocenti di soprusi ed incomprensioni; andate a braccia aperte nel mondo, col sorriso e la voglia di aiutare, e vedrete come torneranno a voi sorrisi ed aiuti.
E’ il momento del riscatto, del cambiamento, di ritornare alla vostra vera essenza, che è pace e gioia; queste sono le vostre vere caratteristiche che avete seppellito sotto i brutti pensieri ed i brutti sentimenti.

Miei Adorati Figli, mai siete soli! Io sono con voi, sopra di voi, di fianco, sotto di voi, dentro di voi… Io Sono Voi.
Quindi andate nel mondo a testa alta, sicuri del vostro valore, sicuri del valore di ogni creatura.
Onorate tutti ed ogni cosa, dal più piccolo verme o moscerino, all’elefante; dal pezzente al capo di stato. Nessuno è fuori posto; ognuno, dimenticando anche se stesso, fa la parte del povero pazzo, o del professore universitario… ma in altre vite il pazzo insegnava, ed il professore mendicava; così va la vita sul Pianeta Terra: infinite esperienze per le infinite anime che vi abitano, e che vi tornano di vita in vita.
Voi tutti, in realtà siete un’unica eterna anima, siete il Paramatma Stesso, che si è frammentato e che, sperimenta, di vita in vita, tutto questo.

Quello che si reincarna è l’energia del pensiero e delle impressioni che avevato creato, e che deve essere neutralizzata. Se avete crediti o debiti, tutto deve essere azzerato… e così, per questo, tornate una, due, dieci, cento, mille volte… finché, stufi di questa esperienza terrestre, dopo aver tutto imparato e ricordato, non tornerete più, ma vi stabilirete in quella consapevolezza eterna, ed onnipervadente, sempre gioiosa e piena, dove niente necessita, niente manca. La pienezza del tutto è ciò che chiamate paradiso.

Miei Adorati, tutti arriverete lì, a quella consapevolezza; anche colui che vi sembra il più spregevole fra gli uomini. Miei Cari, male che vada, prima o poi vi andrà benissimo. Gioite di questo!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
05
2018
0

MESSAGGIO: APRITE IL VOSTRO CUORE; NON AVRETE PIÙ NEMICI DA ABBATTERE, CRITICARE O CONDANNARE; AVRETE SOLO PARTI MERAVIGLIOSE DI VOI STESSI DA ACCOGLIERE ED AMARE

y1piouXS_lG0HNkrrq73CfiX1LobcAgboRuiDmsN91_ZYoHfJR05TbRjPlm0edqfoKL4iBiN1cpSS0[1]
Buongiorno cari amici, condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda di me.
Vi abbraccio tutti!

Ognuno di voi sente la mia voce; è la vostra voce interiore, la voce della Coscienza che sempre vi parla, e non sempre ascoltate.

La vostra mente ordinaria è troppo piena di nozioni, immagini, impressioni… un garbuglio intricato di pensieri, che scorrono veloci, ma che fanno, comunque, la loro parte nel costruire la vostra vita, nel darle una direzione piuttosto che un’altra.
State, quindi, attenti a non lasciare la mente andare dove vuole; non sia un cavallo selvaggio ed imbizzarrito; sia controllata per andare nelle giuste strade, a voi adatte.

Miei Cari, avete da poco scoperto qualcosa su di voi; avete da poco riportato alla memoria il vostro valore, la vostra vera essenza, ma le abitudini del passato, le abitudini deleterie, ancora non sono state sostituite del tutto da quelle per voi sacre e vitali.

Il rimuginare in continuazione sul passato, il criticare continuamente gli altri, lo sparlare, spettegolare… com’è deleterio tutto ciò! Non c’è niente di peggio di questo per sporcare la propria coscienza.
Se la mente si sofferma sempre sul male, sul presunto male, fatto dagli altri; se sempre si sofferma su tutto ciò che è sporco ed inquinato, si sporcherà e determinerà la qualità della vostra vita.

La mosca si posa ovunque, sia sui fiori profumati, sia sugli escrementi; lasciate che la vostra mente si posi solo sui fiori, evitate gli escrementi, perché di questi puzzerà poi il vostro pensiero… ed il vostro pensiero determina il colore della vostra aura, la vostra vibrazione, ciò che buttate nell’etere… e che poi, inesorabilmente, vi torna indietro con gli interessi.

Imparate a stare zitti, piuttosto che cedere alla tentazione della critica e della maldicenza! Ogni volta che puntate il dito verso qualcuno, quattro dita sono puntate verso di voi.
“ Chi si loda s’ imbroda”, è un detto usato un po’ ovunque, con parole simili, ma il concetto è lo stesso.
Siete tentati di far veder agli altri quanto valete, quello che di importante avete fatto… ma per quale motivo l’avete fatto? Per mostrare al mondo la vostra capacità? Se è così, questo denota quanta poca stima avete di voi, quanto poco credete in voi stessi, al punto da dover ricevere applausi per sentirvi qualcuno, per sentirvi degni d’amore.

Miei Adorati Filgli, incominciate ad avere rispetto ed amore per la Divinità in voi, e vedrete che non dovrete necessariamente aspettarvi encomi e riconoscimenti per sentirvi a posto con la vostra coscienza.
Mettete al vaglio della coscienza ogni vostro pensiero, parola ed azione, e siate voi ad approvarvi, senza aspettarvi approvazioni esterne!

L’ora è giunta di fare quel salto vibrazionale, quella presa di consapevolezza che vi porti ad aprire le braccia per abbracciare tutto il mondo!
Aprite il vostro cuore; non avrete più nemici da abbattere, criticare o condannare; avrete solo parti meravigliose di voi stessi da accogliere ed amare.

Vi abbraccio sempre, e nel silenzio e nella quiete vi sussurro le mie parole d’amore: ascoltatele, mettevi in ascolto!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Feb
02
2018
0

MESSAGGIO: QUESTO È IL MILLENNIO DEDICATO ALL’AMORE ED ALLA PACE, E PRESTO LO SCENARIO MONDIALE CAMBIERÀ.

Picture-of-Heal-the-world
Buongiorno amici cari, condivido con voi il messaggiuo che ho ricevuto dalla parte più profonda di me, il Divino Sè.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati Figli, sapete che è in atto una battaglia fra le forze che vogliono mantenere ancora il dominio sulla terra e le forze che vogliono liberare gli abitanti da tale dominio.
Un periodo di grandi cambiamenti è questo, ma voi non abbiate paura, tutto è già stato decretato.
L’umanità si sta risvegliando e per questo motivo le forze oscure, temendo di perdere il loro potere, attaccano ancor più, con diversi mezzi, come possono.

Ma questo è il millennio dedicato all’amore ed alla pace, e presto lo scenario mondiale cambierà.
Per rimanere nel vostro punto di gioia, coraggio e forza, continuate ad avere il pensiero fisso su Dio, nella forma a voi più cara; questo sarà il vostro scudo, la vostra arma, la vostra potenza nell’affrontare ogni prova, ogni tentativo di schiacciarvi e riaddormentarvi.

La potenza della fede, dell’amore potenziato da una fede stabile e sicura, è tutto ciò di cui l’umanità ha oggi bisogno, per cancellare, con un colpo di gomma, tutti gli “scarabocchi” fatti dalle matite in mano ai potenti, gli “scarabocchi” fatti per portare buio, là dove la luce sta spuntando. Ma la luce, si sa, è la forza più grande… e vincerà, nonostante tutto, nonostante i molteplici tentativi di destabilizzarvi.

Restate nella forte calma che vi giunge dal continuo pensiero di Dio in voi. Restate nella forte gioia di coloro che sono consapevoli che questa è tutta una rappresentazione teatrale, e che, alla fine, ancora una volta vivrete “felici e contenti”, come in ogni favola che si rispetti.

Quante anime nobili sono qui in questo momento ad aiutare l’opera di ristabilimento del Dharma su questo pianeta! In modi che non potete ora vedere; persone che non immaginate, che sono magari anche messe in cattiva luce dai media, sono, in realtà messe lì per riportare il pianeta alla propria originale purezza. Ancora un po’ di tempo, poi vedrete il risultato di questo immane, grande e lungo lavoro di pulizia e ristabilimento della giustizia.
Creedeteci fortemente, perché il vostro credere smuoverà le montagne e farà in modo che tutto questo venga accelerato.

Insieme, nel nome dell’amore, potete fare i miracoli che attribuite solo a Me, ai santi; ma ognuno di voi è santo, ognuno di voi è una cellula del Mio Corpo Divino.
Cantate, celebrate la gratitudine, la gioia, l’amore universale! Focalizzate i vostri sforzi, i vostri intenti, le vostre visioni su questo scenario.

Come l’architetto fa prima un disegno mentale, e poi gli dà forma sul foglio e sulla materia, fate, nella vostra mente, un disegno dettagliato di tutte le cose belle che vorreste tornassero su questo pianeta. Al mattino abbiate questa divina visione in mente e, prima di dormire, portatela ancora nel vostro schermo mentale.
Quanto prima, voi, architetti meravigliosi, attuerete, sia il disegno, che l’opera fisica del vostro meraviglioso sogno.

Vi benedico tutti, anime immortali, destinate agli alti cieli!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
30
2018
0

MESSAGGIO: NON HA IMPORTANZA COME MI CHIAMATE. SAPPIATE SOLO CHE STATE CHIAMANDO VOI STESSI, STATE AFFERMANDO VOI STESSI, LA VOSTRA IDENTITÀ, MENTRE MI CHIAMATE.

bimbi-gioco-2
Carissimi amici, anche oggi condivido con voi il messaggio che è giunto dalla parte più profonda di me.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Il cielo che cercate è sempre dentro di voi; non è un luogo, non è una diversa dimensione, è soltanto una diversa consapevolezza dell’Essere.

Quando ricorderete che cosa siete venuti a fare su questo pianeta, ricorderete anche le vostre capacità, ricorderete ogni vostra cosa vissuta, ancor prima di tornare qui.

Non siete nuovi da queste parti; avete vissuto in tutti i continenti: siete stati africani, giapponesi, indiani, indigeni americani, australiani, europei, ecc. Venite da grandi civiltà, come quelle di Lemuria, Atlantide, Egitto; siete stati Incas, Aztechi, Babilonesi, Persiani…

Siete sempre stati capaci di affrontare grandi battaglie, ma, come in questa stessa vita, all’inizio, da neonati, non eravate capaci di fare granché e, man mano, avete imparato tante capacità (Ricordato od imparato chiederete voi? Ricordato è la risposta giusta), così, ad ogni incarnazione sempre più i vostri talenti si manifestano; sempre più si apre la vostra “scatola interiore” dove ci sono tutti i “software” e riuscite sempre più a collegarvi con la Fonte che IO SONO.

Miei Adorati Figli, il tempo della lagnanza, del vittimismo, delle imprecazioni, della rabbia per tutto e per tutti, è finito. Man mano che alla vostra coscienza riaffiora la consapevolezza di come operano le leggi universali, allora anche voi vi sentite sempre più sicuri, capaci, felici ed attivi.

Molti di voi sono scesi solo per aiutare il resto dell’umanità a ricollegarsi alla propria Fonte Interiore; ed ogni volta che uno di voi riesce a esprimere il proprio potenziale, aiuta gli altri a fare altrettanto.
Siete tutti collegati, siete tutti parti di un unico corpo, il mio corpo, che è formato da tutti voi, da tutto ciò che esiste. Ora è il tempo delle celebrazioni, della gratitudine, dell’espressione della vostra vera natura, che è puro Amore. Non c’è un motivo per amare, se non quello che non esiste un altro all’infuori di voi.

Siete tutti me stesso, quello che dice “io”. “IO” , in verità, è il mio vero nome, mentre voi mi chiamate Dio, ponendomi all’esterno di voi.
Quell’IO che rivendica la vostra identità sono sempre IO, che vi parlo dall’interno, dall’interno di ciascuno di voi. A volte riuscite a sentirmi, altre volte no, perché il turbinio dei vostri pensieri è, spesso, troppo attivo e non vi permette di sentirmi.

Svuotate la mente, riempitela di silenzio! In quel silenzio mi udrete. Il problema è che non capite quando sono IO a parlarvi; credete sempre che sia la vostra mente ordinaria; credete sempre di essere voi, in quanto jivatma, a pensare, parlare ed agire. Non avete ancora compreso che quel “voi” sono sempre IO, IO che sperimento, parlo, agisco, penso, sogno, canto, piango, rido, esulto.. tutto attraverso di voi.
Io sono la Vita che si esprime in innumerevoli forme, in infinite parole, pensieri, ed azioni… La Vita siete Voi, la vita sono IO.

Potete chiamarmi Dio; potete chiamarmi IO; potete chiamarmi vita; potete chiamarmi in uno dei tanti nomi che ho assunto in forma di Avatar , qui sulla Terra. Non ha importanza come mi chiamate… sappiate solo che state chiamando voi stessi, state affermando voi stessi, la vostra identità, mentre mi chiamate.
Quando avete problemi chiamatemi , sapendo che state chiamando la parte vera di voi, quella che mai nasce e mai muore e che si esprime, ora in una forma , ora in un’altra.
Quando questo sarà chiaro per voi, come lo stesso respiro, i problemi, tutti i problemi, finiranno. Questi ultimi sono sempre legati all’ illusione di essere un corpo, una mente ed una personalità distinta e distante dal tutto.

Quando sorpassate questa illusione, chi può ferire chi? Chi può sentirsi meno di chi? Chi può credersi meglio di chi?
Questo gioco immenso, chiamato Vita, è il vostro gioco, il mio gioco messo in piedi con ognuno di voi.
E quindi, Tesori Miei, come posso non amarvi? Come posso non amarmi?

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
22
2018
-

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE IMPRECATE, BESTEMMIATE, SIETE FURIOSI VERSO LA VITA PER CIÒ CHE VIVETE, STATE MANTENENDOVI SEMPRE PIÙ IN QUELLA PROVA. PER SUPERARE QUALSIASI COSA, OCCORRE PRIMA PRENDERLA , ACCETTARLA, PER POI TRASMUTARLA.

images
Buongiorno cari amici!
Anche oggi condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dalla parte più profonda di me.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Carissime Preziose Incarnazioni di Me Stesso,
ogni volta che la vita vi dà una dura prova, vi dà un’occasione di crescita, un’ occasione per avvicinarvi sempre più alla gioia derivante dall’equanimità e dal distacco.
Voi tutti state svolgendo un “corso accelerato di recupero” sulle “materie” della vita nelle quali, ancora, avete lacune.
Non maledite le prove, che sono gli esami per passare ad una “classe” successiva. Ogni volta che imprecate, bestemmiate, siete furiosi verso la vita per ciò che vivete, state mantenendovi sempre più in quella prova. Per superare qualsiasi cosa, occorre prima prenderla , accettarla, per poi trasmutarla. Voi volete buttare ciò che vi arriva ,volete lanciare lontano la prova, prima ancora di averla nelle vostre mani, prima ancora di averla accolta! Non funziona così!
E se ricordate che non c’è bisogno che ve la prendiate con qualcuno di esterno a voi, se vi ricordate che ognuno costruisce il proprio vissuto con pensieri, parole ed azioni, con sentimenti molteplici e vari, allora non ve la prendete più col mondo intero.
Chiedetevi cosa vi ha portati in questa situazione; ricordando che attirate sempre ciò che temete, come ciò in cui confidate. Se pensate sempre in negativo, se pensate di essere povere vittime della sfortuna, non fate altro che attirare eventi che vi confermino tale pensiero.
Cambiate prospettiva, cambiate pensiero, cambiate disco! Quello che avete finora usato non funziona come vorreste.
Volete pace e gioia? Donate pace e gioia. Volete comprensione ed accoglienza? Donate comprensione ed accoglienza. Volete compassione tolleranza, rispetto? Siate compassionevoli, tolleranti e rispettosi.
Ma ogni volta che lanciate nell’etere imprecazioni di rabbia e dolore, ogni volta che , iracondi, ce l’avete con la vita, questa sempre più si allontana da voi, con malattie, con situazioni antivitali.
Voi attirate, richiamate a voi, ciò che lanciate, come ordine, all’universo.
State attenti a ciò che pensate, dite e fate, se non volete più soffrire così!
Fermatevi un attimo a respirare profondamente; calmate il respiro, il battito del cuore: l’ansia e la rabbia scemeranno. Rifugiatevi nella meditazione, nella preghiera, nel canto, nel contatto con Madre Natura ogni volta che potete! Solo così scaricherete “i bidoni interiori” colmi di rabbia e malcontento.
Pian piano, vi liberate sempre più di questi nefasti sentimenti, che scombussolano il vostro corpo e la vostra mente; e sempre più la calma e la pace emergeranno da voi stressi, da Me che sono in voi stessi.
Troppo spesso ricoprite la Mia voce interiore in voi, con la vostra immondizia emotiva e perdete la strada del ritorno a casa. La casa non è un luogo, ma il vostro stato di coscienza regale: quello che vi riporta alla consapevolezza dell’unione con ogni creatura, con tutto.
Se volete vivere appieno la vostra vita, dimenticate i torti subiti; non continuate a riportarli alla memoria! Ricordate, invece, ogni atto di aiuto e gentilezza che qualcuno vi ha donato, anche fosse solo un sorriso… e cominciate, voi stessi, a sorridervi allo specchio; perché, se non per primi vi amerete, non potete poi aspettarvi lo stesso amore giungervi da altri luoghi, che non sia il vostro stesso cuore.
Miei Adorati Figli, ricordo ancora una volta che fra Me e Voi non c’è mai stata separazione e mai ce ne sarà. Ciò che chiamate Dio è Colui che , da dentro di ognuno, dice: “IO”, quell’IO che ognuno è, il Dio che tutti sono.
Meditate su questo ed i vostri guai, le vostre lotte , le vostre sofferenze scemeranno, fino a scomparire!
Siate sempre benedetti da chiunque incontriate e salutate con amore!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
12
2018
-

MESSAGGIO : ABBIATE COMPASSIONE ANCHE PER IL VOI DI PRIMA, QUELLO CHE ANCORA NON AVEVA CAPITO E PERCIÒ HA SPERIMENTATO QUELLO CHE CHIAMATE ERRORE PER COMPRENDERE COSA SIA MEGLIO PER VOI E PER TUTTI.

Amiche-felici
Buongiorno cari amici! Questo è il messaggio che è emerso oggi dalla parte più profonda di me: il Divino Sè.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Carissimi Figli, potete fare molto per la vostra salute, anche senza prendere medicine.
Voi sapete che ogni vostro sentimento va a cambiare la chimica del vostro corpo. Voi sapete quanto è deleteria la rabbia, quanto è dannoso il rancore, come l’invidia, l’ansia e l’odio. Anche il senso di colpa è davvero un crimine verso la propria salute, perché annichilisce la vitalità del corpo, è un modo di punirsi.

Quando vi accorgete di aver fatto qualcosa di sbagliato, correggetevi, trovate un rimedio di riconciliazione con gli altri che potreste aver ferito, ma non mantenete a lungo il senso di colpa che è davvero deleterio! Abbiate compassione anche per il voi di prima, quello che ancora non aveva capito e perciò ha sperimentato quello che chiamate errore per comprendere cosa sia meglio per voi e per tutti.

La misericordia e la compassione devono essere per tutti, e quindi anche per voi stessi. In realtà, poiché siete rigidi con voi stessi, poiché non vi amate e vi criticate in continuazione, per questo motivo siete ipercritici anche con gli altri.

Non vi sto dicendo di abbuonarvi tutto ciò che di negativo fare a scapito degli altri: vi sto dicendo di lasciar andare il passato! In tantissime vostre vite avete sperimentato crimini ed azioni efferate, ma ora non siete più quella persona. Ogni volta che sbagliate, poi imparare cosa vi fa star male o bene. Se avete compreso non fate più lo stesso errore. Quando comprendete siete una persona nuova, libera dal passato; abbiate, quindi, compassione anche per il voi del passato che ancora non aveva capito. Lasciate andare i sensi di colpa e concentratevi sul presente!

Siate felici di aver riscoperto la vostra Divinità, il vostro sacro cuore. Siate felici di aver riscoperto la vostra capacità di amare. Siate felici di poter apprezzare la vita, attimo per attimo, e di vedere negli altri il riflesso di voi stessi. Basta odio e rancore verso chicchessia! Ognuno ha sbagliato in base alla consapevolezza che aveva allora, ma anche gli altri cambiano… e forse non sono più le stesse persone che avevate conosciuto e chi vi avevano offeso in qualche modo.
Amate Dio in ogni creatura, in ogni Sua manifestazione e scoprirete di amare sempre più voi stessi in ogni cosa!

Abbiate rispetto per tutti, ma anche per tutto. Anche un oggetto, un albero, un sasso sono pervasi di Energia Divina. Non c’è un atomo che non vibri di Energia Divina. Abbiate rispetto e delicatezza verso tutti, verso tutto! Questo modo di fare vi aiuterà a ritrovare l’equilibrio psico-fisico e , l’equilibrio chimico che avevate perso con la paura, la rabbia, l’ansia, il rancore…

Siate felici di voi, di ciò che siete riusciti a vivere, a passare, a sopportare. Siate felici di aver scelto questo kali Yuga per vivere ancora sulla Terra: significa che avevate le capacità per superare durissime prove, rimanendo in fondo, illesi.

Siate grati alla vita che vi permette di sperimentare, capire, cambiare, amare sempre più!
Miei Adorati, l’amore per voi, per tutti, per Dio in tutti, è la medicina e la vitamina più efficace: innalza le difese immunitarie e permette alle ghiandole endocrine un ottimo lavoro di squadra.
Siate felici, sempre, nonostante tutto! Siete il Tutto che si sperimenta in infiniti istanti, in infinite forme.

Vi benedico, affinché sempre più ricordiate che siete Me: quell’IO SONO che è il Tutto!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
09
2018
-

MESSAGGIO: IL MONDO È COSÌ, PERFETTO NELLA SUA IMPERFEZIONE. TUTTO È IN DIVENIRE, TUTTO È IN CAMBIAMENTO. MA NON TEMETE: LA COSCIENZA UMANA SI È INNALZATA ULTIMAMENTE, COME SI È INNALZATA LA VIBRAZIONE TERRESTRE.

2014-02-17 15.08.27 (2)
Buongiorno amici, anche oggi condivido con voi il messagguio che ho ricevuto dal Divino Sè che è in me, come in voi, come ovunque.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, il mondo è così, perfetto nella sua imperfezione. Tutto è in divenire, tutto è in cambiamento. Ma non temete: la coscienza umana si è innalzata ultimamente, come si è innalzata la vibrazione terrestre. Tutto il Cosmo è in costante collegamento; gli eventi astronomici, i cambiamenti di posizione delle galassie influiscono su ogni singolo pianeta, su ogni singola stella.

State attenti ai vostri pensieri, ancor più di prima! Perché ora la vostra capacità creativa è ancora più celere: ciò che si manifestava nel giro di qualche anno, ora si manifesta nel giro di qualche mese. Voi create, giorno per giorno, il mondo intorno a voi, in base al vostro mondo interiore. L’esterno riflette sempre l’interno della massa della gente.

Ogni anima che si eleva sopra le nuvole nere dei pensieri inquinanti ed antivitali aiuta anche tutte le altre a fare altrettanto. Ogni anima che si risveglia al ricordo della propria Divinità , delle proprie capacità , apre la pista a tutte le altre.

I pensieri sono contagiosi; se evitate di stazionare nelle frequenze basse, dove solo pensieri di avidità, concupiscenza, antagonismo, gelosia, invidia, odio, ecc., regnano, allora il vostro destino incomincia a cambiare.
Innalzatevi alle Altezze Divine; dimorate nelle frequenze Divine col pensiero costantemente rivolto a Dio, nella forma a voi più amata! Un giorno Lo vedrete in ogni forma e Lo adorerete nel Tutto che vi circonda.

Sentitevi Divini, sentitevi puri, ed agirete con purezza!
Riappropriatevi del vostro rango; siete come un principe erede al trono che svolge la parte di un povero in una rappresentazione teatrale, e poi si dimentica di essere il Principe.
Ecco, Miei Adorati Figli, voi tutti siete gli eredi del “Mio trono”; voi tutti, in realtà, siete Me Stesso: lo stesso Re che adorate e a cui aspirate.

Quando l’umanità si sarà risvegliata al ricordo della propria Magnificenza, allora, solo allora, potrete godere su tutta la Terra di scenari paradisiaci, di situazioni da favola, meravigliosi oltre ogni umana memoria. Solo nelle epoche remotissime del Krita o del Treta Yuga avevate sperimentato tanta bellezza, tanta pace e tanto amore. Il Dharma era solido su tutte e quattro le sue gambe, mentre oggi stava completamente cadendo, ma gli uomini di buona volontà lo stanno rimettendo in piedi, e sono sempre di più.

Siete così belli da non credere in voi! Avete più paura della vostra grandezza che dei vostri errori.
Avete paura del vostro potere, a cui non credete dopo millenni di lavaggio del cervello che avete avuto da coloro che vi hanno voluto convincere che siete peccatori, miseri e tapini. E’ davvero difficile togliere dal vostra DNA tali pensieri inconsci, tramandati da generazioni. Ma questo è il momento, Miei Cari, di “cambiare disco”, di cambiare programma. Ripetete sempre a voi stessi che siete l’Anima Immortale, il Dio di questo Universo che ha preso miriadi di forme! Ricordate sempre a voi stessi che siete infiniti ed eterni e , giorno per giorno, toglierete dal vostro inconscio quei pensieri limitanti che vi hanno mantenuti in schiavitù.

Non state più nei recinti credendo di non avere ali; volate , Miei Cari, volate in alto come le aquile!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes | Webhostingpad comparison, Pfandleihhaus