Crea sito
Oct
04
2018
0

MESSAGGIO: NON DEVETE DIMOSTRARE NIENTE A NESSUNO, NE’ GAREGGIARE IN VIRTU’ CON NESSUNO

articolo6
Buongiorno a tutti! Ecco il messaggio che ho ricevuto oggi dal Divino Sè…
siete sempre nel mio abbraccio!
Miei Cari Figli, avete perso la consapevolezza della vostra Divinità quando, scesi in terza dimensione, vi siete immedesimati con il vostro corpo fisico.
Avete dimenticato che siete voi stessi a definire i contorni, i temi, i dettagli della vostra vita e che, quindi, la mancanza di gioia e soddisfazione non è da imputare a qualcuno di estraneo a voi.
Vi lamentate che la vostra vita non è soddisfacente, che vi stancate, che vi annoiate, che vi stressate, che non avete stimoli… ma il problema è che le cause di queste cose voi le cercate nei posti sbagliati, sempre al di fuori di voi; ma, lasciatemelo dire, il solo vero grande bisogno è il ricontattare la Divinità in voi, è percepire nuovamente la vostra Immensità; ecco perché, a livello inconscio, siete sempre insoddisfatti!
Tutto ciò che è fuori non basterà mai a colmare il vostro anelito per il Divino, non sarà mai abbastanza.
Potete avere dei miseri palliativi di felicità quando acquistate un oggetto, un bene che vi piace; ma, come il bimbo gioca un po’ col nuovo giocattolo e poi lo lascia, così anche la vostra soddisfazione derivante dagli oggetti o dalle situazioni è molto temporanea.
In verità ciò che cercate è davvero molto più bello e prezioso di qualunque possedimento, di qualunque cosa e di qualsiasi persona: è riscoprire voi stessi come anime immortali ed infinite; è la consapevolezza di essere mai nati e mai morti; è la disidentificazione con il corpo e con la mente che vi riporta a quella Pienezza di cui avete sempre nostalgia… e sappiate che il pensiero costantemente rivolto a Dio è ciò che vi riporta alla memoria perduta di voi stessi.
I sensi si posano ovunque. Tutto ciò che ascoltate, guardate, assaporate, annusate… tutto ciò entra in voi e in qualche modo modifica il vostro pensiero; state quindi attenti a non lasciare indiscriminatamente andare i sensi ovunque!
Spesso faccio la similitudine della mosca che si posa sia sui fiori, sia sugli escrementi. Ecco, Miei Cari, non fate così! Siate come l’ape che desidera solo il dolce nettare dei fiori. Non sporcatevi interiormente facendo entrare ogni tipo di sozzura attraverso le porte dei sensi!
Come avete una serratura nella porta di casa per decidere chi far entrare e chi no, fate lo stesso con i vostri sensi.
Ricordate che tutto ciò che vedete diventa un vostro bagaglio inconscio, capace anche di cambiare la chimica del corpo. Il corpo sempre reagisce a ciò che vede e sente. Immagini e parole dure e devastanti distruggono l’equilibrio psichico e fisico, mettendo in moto tutta una serie di ormoni atti alla difesa…ed ogni volta che il corpo è in difensiva ha meno energie per l’espansione, per la vita.
Miei Adorati, ritrovate la gioia di vedere gli altri felici, di poter contribuire in qualsiasi modo alla felicità del Tutto! Solo questo vi donerà felicità ed autostima, perché quel Tutto che aiutate non è nient’altro che voi stessi, non essendoci alcuna separazione fra le varie forme del Creato, le varie forme che ho assunto.
Molti di voi pretendono che gli altri riempiano un vostro vuoto; pretendono che la felicità derivi dagli altri… così, Bimbi Miei, mai sarete felici perché demandate ad altri il potere della vostra felicità! Queste aspettative creano delusioni, rabbia e tristezza, vi danno la voglia di scappare da qualcuno o da qualche posto; ma, ovunque andrete, se dentro non cambiano i vostri pensieri, ripeterete sempre le stesse situazioni, le stesse dinamiche.
Avete presente come un computer vi indica, con un messaggio insistente, quando qualcosa non funziona? Voi potete togliere l’avviso, ignorarlo, ma poi si ripresenta ancora ed ancora; ecco: le vostre insoddisfazioni sono gli avvisi che qualcosa non va; che i vostri pensieri, così come li portate avanti e come li foraggiate, non sono quelli adatti a rendervi felici e calmi. Il vostro “software” mentale è come se avesse un virus, il virus del pensiero negativo ed antivitale. Riuscire a cambiare il pensiero, il punto di vista, le convenzioni, è tutto ciò che vi riporta ad assaporare la bellezza, il gusto della vita.
Miei Adorati, leggete libri ispiranti, che vi riportino alla conoscenza di voi; non perdete tempo in ciò che dà forza all’ego ed alla separazione!
Avete tutto in voi ed avete dimenticato quasi tutto. Ora è tempo di riprendere in mano la vostra vita!
Non c’è bisogno di fare grandi cose; non c’è bisogno di voler sapere a tutti i costi qual è il vostro ruolo, il vostro posto nel mondo: fate al meglio e con il massimo amore ogni più piccolo gesto, nella semplicità della vostra quotidianità! Sarà la Vita stessa a farvi essere sempre al posto giusto nel momento giusto.
Non dovete dimostrare niente a nessuno, né gareggiare in virtù con nessuno. Il vostro compito più grande e la vostra soddisfazione più grande è essere semplicemente voi stessi, il divino Sé che agisce attraverso il corpo che avete avuto in prestito.
Siate voi stessi, accettate ogni parte di voi stessi! L’amore per voi e per il Tutto sarà qual fiume gentile ed allegro che vi riporterà al Mare della Consapevolezza Divina.
Vi amo immensamente da sempre! IO SONO voi.. voi siete me: il Divino in tutto ed in tutti!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
18
2018
-

MESSAGGIO: RISALITE DAL BUCO NERO DELLA PAURA NEL QUALE SIETE CADUTI! L’AMORE È LA CORDA CHE VI TIRA SU, È IL PAIO D’ALI CHE VI RIFARÀ VOLARE

images-147
Buongiorno miei cari amici!
Il messaggio che ho ricevuto oggi dal Divino Sé parla della paura.
Siete sempre nel mio abbraccio!

La paura, Miei Cari, è un cancro che dilania le persone, che abbassa le vibrazioni, che toglie il sorriso e la voglia di vivere.
La paura, nata come sistema di allerta, di sopravvivenza in caso di pericolo, mette il corpo in allarme per scappare, per reagire a qualcosa di molto pericoloso; ma la maggior parte delle vostre paure non è dovuta a fattori di sopravvivenza, ma ad idee sbagliate, ad aspettative, a concetti errati che avete di voi stessi.
Pensate di non valere abbastanza, di non essere abbastanza bravi? Ecco la paura di non farcela, di essere sgridati, rifiutati, abbandonati.
Se non vi amate e non pensate di meritarvi il meglio, questo sentimento deleterio attira situazioni che vi fanno ancor più credere che non valete abbastanza.
La paura di essere abbandonati e rifiutati è atavica in voi, ve la tramandate da generazioni, e questo perché vi hanno fatto credere che la vostra felicità e la vostra sopravvivenza dipendono dagli altri, e non da voi stessi. Ma quando vi riapproprierete della vostra Consapevolezza Divina, riscoprirete in voi tesori nascosti ed inutilizzati che vengono a togliervi da qualsiasi timore.
La fede nel Vostro Divino Sé, è la vostra più potente assicurazione contro ogni sventura ed accadimento dannoso.
La fede forte e potente in Dio è davvero tutto ciò che occorre per smuovere macigni, montagne ritenute insormontabili.
Credete in voi stessi! Credete nella perfezione e magnificenza della Vita che vi sostiene, che tutto sostiene! Avrete modo di riuscire ad affrontare ogni difficoltà.
Avete paura di perdere il lavoro? Pensatevi felici nel vostro lavoro o in uno diverso. Avete paura di perdere un compagno, un amico, una persona cara? Pensatevi sicuri e felici, capaci di inondare d’amore il vostro compagno e tutti i vostri cari.
La paura abbassa le vibrazioni e permette alle anime scure di manipolarvi. Tutto, nei mass media, serve a farvi impaurire; state quindi molto attenti a ciò che ascoltate e guardate! Non permettete a scene di orrore, povertà, violenza ed indigenza di spaventarvi.
Soffermatevi su tutto il bello ed il buono che c’è, che è infinitamente più abbondante e grande di ciò che vedete come male.
Il bene non fa notizia, ma è ciò che permette ancora al Pianeta Terra di esistere. Sono milioni, miliardi gli uomini buoni che mantengono ancora vivo il Pianeta; ora questo esercito di sante persone sta aumentando, man mano che aumenta la vibrazione del Pianeta stesso. Vi state risvegliando da un sonno profondo che vi aveva indotti a credere di essere “miseri e tapini”, quando, in realtà, usando la vostra tecnologia interiore, nulla vi è precluso.
Fede in voi, nel Dio che voi siete e che tutto è: questa è tutta la forza che vi occorre per risalire da burroni e dirupi.
Amate più che potete! Quando la paura vi assale pensate subito alle cose belle, a Dio, alle persone care che avete ed emanate tantissimo amore verso di loro; in un attimo la vostra energia salirà, e la paura non avrà più la forza di destabilizzarvi.
Risalite dal buco nero della paura nel quale siete caduti! L’amore è la corda che vi tira su, è il paio d’ali che vi rifarà volare, sempre più in alto; da quel punto di osservazione ogni masso vi sembrerà un piccolo sassolino e non potrà più destabilizzarvi.
Amatevi! Siate voi stessi! Siate Divini e colmi d’amore e più nulla vi annichilirà!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
12
2018
1

MESSAGGIO: I PENSIERI INCONTROLLATI E DELETERI SONO COME UNA MACCHINA SENZA GUIDATORE: VI PORTANO FUORI STRADA, DOVE MAI VORRESTE ARRIVARE

250884150-glacier-national-park-strada-di-montagna-montana-maestoso
Buongiorno a tutti!
Condivido con voi il messaggio che è arrivato oggi dal mio Divino Sé.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Cari Figli, avete permesso alla mente di andare libera, senza controllo, come un cavallo imbizzarrito.
La mente vi può uccidere, la mente vi può salvare; le parole possono uccidere, le parole possono salvare. I pensieri incontrollati e deleteri sono come una macchina senza guidatore: vi portano fuori strada, dove mai vorreste arrivare. Dove va la mente, vanno poi le parole e le azioni, ecco perché è così importante averla sotto controllo.
Siate accorti ai luoghi che frequentate, al cibo che mangiate, alle letture che fate, a ciò che guardate ed ascoltate, perché da questo tipo di cibo (fisico e mentale) dipenderà la qualità dei vostri pensieri.
Avete bisogno di essere al comando di questa vostra “nave” chiamata “corpo-mente”, perché se non siete voi al timone, i pensieri deleteri vi portano in luoghi di tristezza e difficoltà davvero spaventosi.
Appena sorge nella vostra mente un pensiero antivitale verso voi, verso la vita, allora, di proposito, fatene tre positivi. Ripetete con convinzione frasi positive, con gioia ed entusiasmo: vedrete che, così facendo, cancellerete ciò che la mente stava scrivendo per voi.
Il pensiero continuamente rivolto a Dio, le pratiche spirituali, l’essere presenti nel momento presente, facendo tutto come un’offerta sacra al Divino in voi, vi porta a tenere a bada i pensieri incontrollati, vi porta ad avere quelle “redini” che vi conducono per le strade della gioia, della pace e della soddisfazione di voi.
L’abitudine deleteria di criticare tutto e tutti è davvero una miccia accesa per voi. Tutto ciò che lanciate nell’etere vi torna indietro; è la legge che regola l’eco, la reazione e la risonanza: non potete sfuggirle.
Amori Miei, la Vita non è poi così difficile per chi sa come contenere la propria mente. La vita è più semplice di quanto pensiate.
La vostra mente, i condizionamenti mentali subiti dalla società, vi hanno portato ad uno stato confusionale, a non avere più armonia fra ciò che davvero il Divino in voi ha scelto di manifestare, e ciò che invece pensate e fate.
Non smetterò mai di ricordarvi che avete bisogno dei vostri momenti di silenzio, di rimanere soli con voi stessi, di ricaricarvi alla Fonte Divina; solo così potete sentire e seguire la Mia voce, la voce del vostro Vero Comandante: il Divino Sé che attraverso voi opera, crea, svolge un ruolo meraviglioso.
La pazienza è tutta la forza di cui un uomo ha bisogno; sappiatela coltivare per non perderete la calma, che tanto è necessaria per riuscire a connettervi con Me, per sentire la voce interiore.
Non c’è nulla che non potete fare, pur nelle vostre mille difficoltà, e questo se riuscite a controllare le pazzie della mente, che altrimenti vi trascinano per strade funeste.
Semplificate la vostra vita! Qualunque cosa facciate, fatela per amore del Tutto, offritela a Me; vedrete allora che sarete sempre più soddisfatti e felici di voi stessi; avrete sempre più autostima e fiducia in voi stessi.
La fiducia in voi è fiducia in Dio; perché, chi siete voi? Siete tutti parti preziose di Me.
Ascoltate il vostro respiro; ascoltate i rumori della natura, ripetete uno dei santi nomi che attribuite a Dio, quando l’ansia vi prende, quando siete in confusione! Pian piano avrete ancora il controllo delle “redini mentali” ed il vostro viaggio tornerà ad essere una sicura e gioiosa avventura.
Vi benedico, perché siate sempre i padroni di voi stessi, dei vostri sensi e dei vostri pensieri!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
10
2018
-

MESSAGGIO: OGGI MOLTISSIME PERSONE SOFFRONO DI ESAURIMENTO NERVOSO

fai-pace-con-te-stesso
Buongiorno a tutti! Questo è il messaggio che ho ricevuto oggi dal mio Divino Sé, e che condivido con chi vorrà leggerlo!
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Miei Adorati, oggi moltissime persone soffrono di esaurimento nervoso, una malattia davvero invalidante.
Ma vi siete mai chiesti come mai l’uomo possa cadere in una buca così profonda da non aver più voglia di vivere, di gioire della bellezza della vita?
Molti bambini non vengono cresciuti nel giusto modo; non viene insegnato loro ad essere autosufficienti, sicuri di sé, capaci di affrontare le difficoltà della vita… e questo per un presunto troppo amore dei genitori che non vorrebbero mai che i figli passassero momenti di difficoltà e tristezza. Viene loro preparato tutto; questi bambini vengono serviti anche quando sono grandi, non viene loro insegnato ad essere adulti consapevoli ed autonomi, ma soprattutto viene tolta loro l’autostima attraverso i giudizi continui, attraverso il confronto con altre persone che sarebbero, secondo i genitori, più brave di loro.
Anziché incoraggiare il figlio a migliorare, così facendo i genitori affossano nel bambino la stima di sé. Una volta che l’autostima e la fiducia in se stessi viene affievolita, ogni ostacolo, ogni problema che si incontra per la via diventa un macigno insormontabile.
Molti figli crescono pensando di non farcela, pensando di essere meno capaci, meno intelligenti, meno…meno degli altri. Per questo motivo mettono in atto tutto in sistema per cercare di essere amati ed accolti; si sforzano di assecondare le aspettative degli adulti e, facendo ciò, tradiscono loro stessi; diventano piccoli robot che seguono la moda, le aspettative sociali, il modello presentato come buono dalle tv e dai media in genere.
A questo punto la personalità è rovinata, minata alla radice. Non c’è niente di peggio, per un bambino, un ragazzo, e poi un adulto, che il non amore di sé. Non c’è niente di peggio del pensarsi non abbastanza capaci e quindi non abbastanza degni del massimo amore. Inizia così una lacerazione interiore fra i pensieri negativi, ormai albergati nell’inconscio, e la personalità, il Divino Sé che guida l’anima verso la sua vera e completa espressione, nella sua unicità e preziosità.
Miei Adorati, molti di voi hanno queste carenze, ma non temete: potete sempre recuperare ciò che pensate di non aver ottenuto. Incominciate con l’amare la vostra perfetta imperfezione!
Agli occhi di chi dovete essere grandi e all’altezza? Solo alla vostra Coscienza vi è chiesto di ubbidire, e la vostra Coscienza sa che ognuno è una meravigliosa Incarnazione del Divino che alberga nei vostri cuori, in ogni cellula in ogni atomo ed agisce attraverso questi vostri scafandri chiamati “corpi”.
Siate pronti a cambiare i vostri pensieri profondi; siate pronti ad amarvi, accettarvi, rispettarvi ed onorarvi per la vostra meravigliosa unicità, pur nell’unità di tutta la Creazione!
Siate pronti a lasciare andare il passato, a perdonarvi ed a perdonare! Se siete rigidi con voi stessi, lo sarete anche con gli altri.
Siete stati vittime di manipolazione mentale. Siete stati vittime di un pensiero comune messo in giro proprio per penalizzarvi nella vostra ascesa, ma una volta scoperto l’arcano del vostro “freno a mano”, potete sempre decidere di toglierlo e di viaggiare alla vostra vera velocità, di fare ciò che più sentite giusto per voi; senza più curarvi di obbedire a canoni imposti dall’esterno, ma solo di realizzare ciò che la Coscienza vi detta di fare.
Non è diventando famosi, con lavori di prestigio, con posizioni di potere che dimostrerete quanto valete; non sarete mai abbastanza se vi soggiogate ai canoni imposti dall’esterno.
È finalmente facendo tutto con calma ed amore; è semplificando la vostra vita; è riconoscendo doni divini in tutto ciò che avete; è esercitando la gratitudine e l’amore che potete elevarvi sopra la nuvola nera dello stress e dell’angoscia di non saper fare abbastanza, di non esser abbastanza…abbastanza? Abbastanza per chi?
Ognuno di voi è L’incarnazione del Divino Atma. Ognuno di voi è il “Principe erede al trono”; è Dio che si è fatto uomo e da questa condizione di non ricordo, ritorna poi alla consapevolezza totale della Propria Divinità. Il non essere consapevoli di questo è la fonte di tutti i vostri problemi e tristezze.
Che differenza c’è fra voi e gli Avatar che albergano la Coscienza Divina in toto? Semplicemente Loro hanno raggiunto la consapevolezza di essere l’Uno, Dio Stesso che si è fatto uomo, e la loro totale Consapevolezza Divina si manifesta nel compiere quelli che voi chiamate miracoli, nella capacità di andar oltre i limiti dello spazio-tempo; voi invece dovete ancora riconquistare quella condizione di totale rimembranza di voi, che vi porterà ad essere esattamente come coloro che adorate.
Miei Cari Figli, ora basta fare i soldatini manovrati da qualcuno! Siate voi le madri ed i padri di voi stessi; proteggete la vostra regale integrità; proteggete il vostro diritto di essere voi stessi, di esprimere pareri, di voler vivere a vostro modo!
Rilassatevi e ripetete: “Io posso! Io voglio! Io sono Divino! Io mi amo! Io amo! Io sono Divino Amore!”
“Sono Essere Coscienza e Beatitudine! sono l’Indivisibile Supremo Assoluto! Paura ed ansietà non possono mai essere in me, sono sempre contento!”
Figli Miei Adorati, andate nel mondo a testa alta; siete tutti maestri, siete tutti splendidi! Perciò, siate sicuri di farcela sempre; siate sicuri che non vi manca proprio niente
Restate nella vostra semplicità, nella vostra bellezza, nel vostro fare ogni più piccola cosa con il massimo amore! Questo riempierà la vostra mente della stima di voi stessi e vi aiuterà a riprendere fiducia e coraggio; la fiducia che solo il Divino Sé in voi vi può fornire.
Rilassatevi, amatevi ed amate! Non serve nient’altro!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
30
2018
-

MESSAGGIO: VOI TUTTI POTETE VIVERE IN QUESTO PARADISO TERRESTRE, ALZANDOVI DAI FIONDALI MELMOSI E PALUDOSI NEI QUALI VI SIETE ARENATI

1920x609_gru_padule
Cari Amici, condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda di Me: il Divino Sè.
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Quando le vicissitudini della vita vi sbattono a terra, come un vento forte che vi impedisce di rialzarvi; quando scivolate in dirupi spinosi, senza vedere il fondo, senza sapere dove potete arrivare, allora, Miei Cari, questo è il momento di ricordare quella forza Meravigliosa che giace dentro di voi.
Siete scesi nel piano terrestre con un equipaggiamento, con una mente, un ego, un concetto di personalità; questa è, sia la vostra salvezza, sia la vostra prigionia.
Lo “scafandro” dell’ego, della personalità, vi da la capacità di vivere sul Pianeta Terra, come lo scafandro usato dai sommozzatori per esplorare i fondali, ma vi tiene anche imprigionati. Uscire da questo scafandro, non averne più bisogno è la vostra meta. Riuscire a respirare, a vivere sul pianeta Terra senza la prigionia dell’ego, è una condizione di libertà assoluta, è il raggiungimento della meta, qui, in terza dimensione, senza andare in un paradiso distante, in altre dimensioni.
Voi tutti potete vivere in questo paradiso terrestre, alzandovi dai fiondali melmosi e paludosi nei quali vi siete arenati, innalzandovi in frequenze più alte dove potete fare a meno di un ego che vi tenga separati dal resto, perché non più obbligati a difendervi dal fango.
Potete innalzarvi sopra le nuvole nere, dove brilla sempre il sole, e lo potete fare iniziando quel processo alchemico che l’amore svolge.
L’amore per Dio è l’amore più potente ed incontaminato, e quanto più sviluppate questo tipo di amore sacro, tanto più vi innalzate, liberi dal “fango” della dualità.
Ecco, come una mongolfiera rilascia i propri pesi e si alza libera dalle zavorre, così, Miei Cari, voi tutti potete ripulirvi dalle zavorre pesanti del karma, sviluppando sempre più quell’Amore Sacro che tutto include, che tutto abbraccia, riconoscendo in tutto ed in tutti voi stessi, riconoscendo la Divinità in ogni cosa.
Liberi, Miei Cari Figli, volerete nella alte frequenze, dove nulla potrà più scalfire la vostra intima e naturale pace e gioia. Non c’è un altro modo per rilasciare scorie antiche e zavorre pesanti; non c’è un sistema diverso o più rapido.
Come in un secchio di acqua sporca, facendo gocciolare acqua pulita di continuo, rimane soltanto acqua limpida, così, il pensiero costantemente rivolto a Dio, la ripetizione del Suo Santo Nome, il vederlo e servirlo ovunque, rappresentano per voi quell’acqua pura che fa trasbordare da voi tutto il passato inquinante, ogni fango, ogni detrito dell’anima.
Vivete liberi nel momento presente, con tutto l’amore che potete! Liberi dai rancori del passato, dalle paure e le rabbie; liberi dalle angosce per il futuro, da tutto quello che vi blocca.
Ogni attimo assaporate la bellezza di voi stessi, di ogni cosa, e per incanto il vostro amore crescerà sempre più per tutti, come per voi stessi.
Questa è la medicina più potente, questo è il sapere più profondo. Non vi occorrono chissà quali testi sacri, o chissà quali studi particolari; vi occorre solo riconoscere il Divino in voi, come in ogni creatura, ed amarlo ed onorarlo sempre.
Chiunque può fare questo, anche un bambino, un pazzo, un analfabeta… anzi, costoro hanno la mente meno condizionata e quindi più libera e spesso sono più in contato con il proprio Divino Sé di coloro che hanno intasato i propri “file mentali” con tanto inutile nozionismo.
Amate voi stessi! Amate la sacralità di voi stessi, amate quell’IO SONO che siete e che tutto è!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
27
2018
-

MESSAGGIO: QUANDO SIETE STATI CONSAPEVOLI DELLA VOSTRA FORZA, DEL VOSTRO VALORE? PROPRIO DURANTE LE PROVE DURE. IN QUEI MOMENTI SIETE STATI CAPACI DI ATTINGERE ALLA VOSTRA FONTE INTERIORE, BYPASSANDO LA MENTE ORDINARIA.

blog-michel-2-2
Buongiorno carissimi amici, condivido con voi il messaggio che è giunto dal mio Divino Sé.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Cari Figli, Parti Preziose di Me, avete visto tante cose; avete vissuto tante storie; avete in voi una forza inesprimibile, ma quando siete stati in grado di applicarla? Quando siete stati consapevoli della vostra forza, del vostro valore? Proprio durante le prove dure. In quei momenti siete stati capaci di attingere alla vostra Fonte Interiore, bypassando la mente ordinaria.
Quando la situazione è davvero critica, vi si aprono le porte della “sala dei comandi”, accedendo alla quale potete decidere la “modalità emergenza”, attingendo a ciò che di più sublime avete in voi. Ecco perché molti di voi stanno sperimentando tanti ostacoli nel proprio cammino, stanno sperimentando difficoltà e dolori davvero forti.
Siete, in realtà, pronti per fare un balzo di consapevolezza, per ricordare sempre più Chi siete e la forza che avete, e per questo vi trovate in situazioni che vi obbligano ad andare oltre gli schemi mentali, le paure, i blocchi emotivi.
Non è più il tempo delle dighe; è il momento delle piene che spazzano ogni diga ed ogni ostacolo che si frappone al vostro ricordare sempre più la vostra Magnificenza, la vostra Divinità.
Non disperatevi! Nessuno ha una prova maggiore di quella che è in grado di sopportare. Il vostro Divino Sé, che Io Sono, sa benissimo cosa vi occorre.
C’è chi, a livello profondo, decide di continuare il viaggio con un altro corpo, in un altro palcoscenico. C’è chi abbandona il corpo, ma anche questo era previsto, anche questo fa parte del vostro prezioso programma.
Quante macchine cambia, in una vita, un guidatore? Quanti corpi diversi usa la Coscienza per esprimersi? Tanti quanti gliene servono per fare tutta una gamma di esperienze, per continuare i lavori in sospeso con un equipaggiamento migliore.
L’Atma è Una in ognuno. Il Divino in voi è, in realtà, quell’Uno che tutto forma, mantiene e distrugge. Ciò che si reincarna sono le impressioni dell’intelletto, il bagaglio emotivo lasciato irrisolto e che quindi chiede di trovare equilibrio. Tutta la vita cerca il punto di equilibrio; ad ogni spostamento a destra del pendolo segue uno a sinistra; solo dopo può rimanere nella quiete, al centro.
Ecco, Miei Cari, il karma, ciò che chiamate karma, è formato da tutti i vostri movimenti che hanno creato una carica emotiva che non ha ancora trovato equilibrio. Tutto va riequilibrato, ad ogni azione corrisponde una reazione, un’eco, una risonanza; ecco perché la Coscienza Infinita prende innumerevoli corpi: per riequilibrare ciò che era stato mosso prima dai pensieri, dalle parole, dai sentimenti, dalle azioni di ciascuno.
Ma ricordate, Figli Miei, che in realtà siete tutti Uno, ed è sempre quell’Unica Coscienza a reincarnarsi in miriadi di forme diverse. La Creazione non ha mai fine.
Sappiate comprendere che ora è tempo di superare la dualità terrestre che vi tiene ancora schiavi del vostro karma. Sappiate vivere al di sopra delle righe, sappiate fare tutto offrendolo al Divino in voi, consapevoli che è il Divino Stesso ad agire. Sappiate creare amore ed armonia ovunque e vedrete che non ci saranno più squilibri da riequilibrare, non dovrete continuare in questa strana strada di andata e ritorno dal Pianeta Terra.
I messaggi che vi ho dato, di era in era, attraverso i corpi da Me assunti come Avatar, servono come cartelli indicativi, come istruzioni di guida; sappiateli usare e tutto sarà più lieve, più esaltante e più semplice per voi!
Spesso ripeto gli stessi messaggi, gli stessi concetti, come fa una madre che ripete al figlioletto le stesse cose finché non le faccia sue. Il mio parlarvi è limitato alla comprensione intellettuale che potete avere delle Mie parole. Non posso parlare di fisica quantistica ai bimbi delle elementari, come non posso usare termini scientifici a voi ignoti. La Mia Voce, che è la Vostra Voce Interiore, giunge alla vostra coscienza con le parole per voi più semplici, step by step, finché un giorno tutto vi sarà chiaro. Questo denota solo l’Infinito Amore che ho per ognuno di voi.
Un giorno sarete completamente consapevoli di essere un tutt’Uno con Me, con Dio che adorate in forme diverse, che avete avuto bisogno di antropomorfizzare per poter avere un rapporto da cuore a cuore con Me. Ma IO SONO quell’Amore Infinito, quella Coscienza Infinita che non può essere limitata a nessuna forma, essendo la somma di ogni forma possibile ed immaginabile.
State tranquilli, Miei Cari; siate consapevoli del vostro regale rango e destino: male che vada, vi andrà benissimo!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
31
2018
-

MESSAGGIO: L’ANIMA RISVEGLIATA PERCEPISCE LA VITA TERRESTRE COME UN GIOCO

images-1
Carissimi amici, questo è il messaggio che ho ricevuto oggi dal mio Divino Sé.
Siete sempre nel mio abbraccio!

L’uomo non è una semplice macchina biologica, è il Creatore Stesso che vive attraverso ogni Sua creatura, attraverso ogni corpo, ogni forma, ogni cosa creata. La creazione è un atto continuo, in continua espansione. Nulla è statico.
Sappiate vivere, Miei Cari, nella Verità e nella trasparenza; sappiate vivere con questa consapevolezza Divina ed allora gli alti e bassi della vita non vi angustieranno più.
Come colui che gioca a Monopoli, a Risiko o a qualunque altro gioco, non si lascia terrorizzare ed affliggere dalle sventure poiché sa che è tutto un gioco, così l’anima risvegliata percepisce la vita terrestre come un gioco, le cui regole vanno seguite e rispettate, ma che comunque finirà, come tutti i giochi, e non intaccherà la gioia profonda della sua anima.
Questo è l’atteggiamento giusto da avere di fronte alle difficoltà della vita, l’atteggiamento di distacco emotivo ed equanimità che vi permetta di mantenere sempre l’Ananda (Beatitudine) dentro di voi, l’Ananda che è la vostra caratteristica di base e che viene soverchiata dai pensieri negativi di ansia, angoscia, paura, rabbia ecc.
Questi sentimenti sono strati pesanti di coperte, poste sopra la “lampadina interiore” che sprizza sempre luce gioiosa, ma che voi così ricoprite.
Non abbiate il timore di non riuscire a togliere questi scuri strati che obnubilano la vostra Vera Realtà; ogni atto d’amore, ogni pensiero d’amore, di compassione di gioia, di gratitudine, va a rimuovere questi strati.
Fate in modo che diventino la vostra abitudine costante il pensiero positivo e le visualizzazioni magnifiche. Fate in modo che possiate creare sempre il meglio per voi e per tutti, mantenendo l’umore al di sopra delle nuvole nere, del fango terrestre nel quale vi sentite impantanati.
Avete ali per alzarvi sopra ogni cosa e tornare a percepire solo Amore e Bellezza, che sono gli ingredienti di cui è fatto il mondo, ma che voi avete insozzato, come razza umana, caduti nelle spire dell’ego e dimentichi della vostra vera Regale Natura Divina.
Abbiate compassione per tutti, compresi voi stessi! Abbiate abbracci ed accoglienza per tutti, compresi voi stessi! Non potrete amare ed accogliere gli altri finché non accoglierete ed amerete voi stessi, quali Manifestazioni del Divino Sé.
Questo è il percorso: l’amore egoistico diventa amore altruistico, per poi diventare Amore Universale, nella consapevolezza che esiste solo l’Uno che ha preso infinite forme; e quell’Uno siete voi, è la Vita stessa che si manifesta anche attraverso voi.
La vita è semplice; siete voi a complicarla con i vostri errati punti di vista, con la vostra ignoranza su voi stessi, che copre tutto il bello che c’è ai vostri occhi.
Siate sempre nella gratitudine, perché il pensiero negativo vi porta ad immaginare scenari futuri negativi, e questo è ciò che create. “Chi si accontenta gode” è un detto antico e si basa proprio su questa capacità di vedere il bello ovunque, di cogliere lati positivi per cui ringraziare sempre; questo vi porta sempre più a sperimentare bellezza e gioia e motivo, quindi, di ringraziare ancor più.
Mantenete pure i vostri sogni, ma accettando con gratitudine la vostra realtà attuale; tutto allora per voi sarà possibile!
Ma se sempre il vostro creare sarà lamento ed insoddisfazione, questo si riperpetuerà, perché ciò che seminate, otterrete.
Io sono sotto, sopra, di lato, dentro di voi ed ovunque …siete, quindi, sempre benedetti!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
27
2018
-

MESSAGGIO: QUESTO È LO SCOPO PER CUI SCENDO DI ERA IN ERA IN CORPI CHE ALBERGANO LA PURA CONSAPEVOLEZZA CRISTICA: RENDERE TUTTI MAESTRI DI SE STESSI

20171006_104543
Cari amici, anche oggi condivido con voi il messaggio che è giunto dalla parte più profonda di me: il Divino Sé.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Preziose Manifestazioni di Me, avete, di vita in vita, adorato molti maestri; avete avuto diversi guru per giungere, poi, alla consapevolezza che l’Unico Vero Guru è il vostro stesso Sé, la Coscienza che vi guida nel cammino. Quella coscienza sono IO, quell’IO SONO che tutto crea, mantiene e distrugge. Io vi parlo sempre dall’interno e voi potete udire la mia voce quando la mente tace, quando, nella calma, decidete di ascoltarmi.
Vi parlo in mille modi diversi: con segnali che vi giungono attraverso le persone, gli animali, gli avvenimenti; attraverso un libro capitato al momento giusto; attraverso una frase sentita mentre passate per strada e che vi scuote, di risuona dentro.
Quando non riuscite a collegarvi con l’interno, Io agisco attraverso l’esterno, attraverso ogni cosa che vedete, ascoltate, vivete.
Se siete attenti ai segnali, capite cosa è meglio scegliere di fare o non fare, capite quando agire e quando pazientare. Ogni cosa ha un suo momento giusto perché abbia inizio nella manifestazione; ogni parola ha una risonanza forte in voi ed in chi l’ascolta; state quindi molto attenti alle vostre parole!
Avere diatribe sul maestro spirituale più giusto, o più vero, è davvero sintomo di ignoranza. Ogni anima, di vita in vita, sperimenta un certo sentiero spirituale: quello adatto alla cultura, allo schema mentale acquisito dai propri avi e genitori. Ogni uccellino ha il cibo adatto a lui; ogni creatura ha un habitat adatto a lei; ogni persona nasce e cresce nell’ambiente fisico e culturale adatto per lo sviluppo di coscienza che si propone di realizzare.
Dio, che è dentro di voi, vi parla in modi adatti a voi, che voi possiate comprendere. IO SONO in ognuno e vi parlo, ma adotto il linguaggio che siete capaci di comprendere,altrimenti non vi fidereste di Me. Quando la mente rigetta ciò che ode, perché non pronta a certe parole, il messaggio è inutile. Ecco perché da sempre parlo o appaio a popoli diversi, usando parole diverse, per farvi fare, passo dopo passo, il cammino che vi porti alla Consapevolezza Divina.
Voi bollate come eresia ciò che la vostra mente non comprende. Avete l’orgoglio e la presunzione di dichiarare vero solo ciò che fa parte delle vostre convinzioni, ma le cose non stanno così. Se voi vedete dalla vostra finestra un certo panorama, quello è il “vostro” panorama. Non potete pensare che tutti gli altri vedano la stessa cosa, semplicemente perché hanno punti di vista diversi, dovuti alle loro esperienze passate, a tutto il loro magazzino culturale ed esperienziale.
Miei Cari, un giorno capirete finalmente che c’è un unico Guru, che prende forme diverse, e quel Guru è Dio Stesso che scende in corpi diversi per aiutare le diverse persone.
Come esistono maestri di scuola diversi per ogni classe, che usano parole diverse in base alla maturità degli studenti, così esistono tanti maestri spirituali, quanti sono il livelli di consapevolezza raggiunti dagli allievi.
Ognuno riceve il messaggio adatto a lui, dal maestro adatto a lui…e c’è perfezione in tutto questo.
Siate felici che esistano differenti scuole, perché l’umanità, pur essendo un’unica cosa, è molto varia nel livello di consapevolezza raggiunto.
Ogni fiore è splendido, ma non possiamo dire che un bocciolo non lo sia solo perché non si è ancora aperto.
Il Maestro è Colui che riesce a dare il giusto raggio d’amore al bocciolo per farlo aprire al momento giusto; è come il sole che illumina e scalda; è come l‘incubatrice per i bimbi prematuri; è come le braccia della mamma che sostengono il bimbo piccolo, e spronano quello più grande a camminare.
Il Maestro arriva a voi quando siete pronti a rivedere gli insegnamenti che giacciono dentro di voi e che Lui vi ricorda. Amatelo, ma sappiate che è una parte di voi, è il vostro stesso Sé che fa un passo fuori dal vostro cuore perché possiate meglio udire la Sua voce.
Sappiate, Miei Adorati, che adorando il maestro adorate voi stessi, ed un giorno lo ringrazierete per tutto ciò che vi ha permesso di sperimentare e ricordare, e proseguirete sicuri il cammino, sentendolo sempre dall’interno.
Benedite ogni maestro spirituale, ogni popolo, ogni religione, ogni anima che voglia il bene! Benedite tutti, perché le benedizioni sono raggi di sole che aiutano i boccioli ad aprirsi! Siate voi i maestri di voi stessi, e lo sarete anche di coloro che vi ruotano intorno!
E questo è lo scopo per cui scendo di era in era in corpi che albergano la pura Consapevolezza Cristica: rendere tutti maestri di se stessi.
Sono sempre in voi e vi amo da sempre e per sempre!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
24
2018
-

MESSAGGIO: NON ABBACCHIATEVI QUANDO PASSATE MOMENTI CHE VI SEMBRANO DI STALLO, DI STASI, DI INERZIA

fai-pace-con-te-stesso
Buongiorno a tutti!
Anche oggi ho ricevuto un messaggio dal mio Divino Sè e lo condivido con chi vorrà leggerlo.
Vi abbraccio tutti!

Carissimi Figli, quando vi sentite felici? Quando sentite che state facendo ciò che, come anima, avevate preventivato di fare; quando state svolgendo il vostro Dharma (compito), quando portate avanti la missione per la quale siete scesi. Non necessariamente deve essere una missione pubblica, grandiosa, nota agli altri. Anche occuparsi di una persona, di un lavoro, di un animale, di qualcosa, è una missione.
Ogni anima, quando crea, quando sente di fare ciò che la coscienza le richiede, è soddisfatta, sente che il tempo è stato impiegato bene, sente che sta procedendo in ciò che desidera portare avanti. Ma non abbacchiatevi quando passate momenti che vi sembrano di stallo, di stasi, di inerzia; anche questi momenti sono, a volte, necessari; sono i momenti in cui cercate di ricaricare le “pile spirituali” per andare avanti. Come di notte dormite e di giorno siete in attività, anche durante la vostra vita avete momenti di ricarica energetica a cui seguono momenti di rinnovata attività creativa e di cambiamento. C’è un respiro in ogni cosa, un’onda ascendente e discendente e tutto è perfetto.
Voi sentite quando è il momento di rimettervi all’opera, di fare cose nuove, di creare, di portare a galla talenti nascosti; lo sentite come un pungolo, come un’insoddisfazione, come qualcosa che da voi voglia uscire, come voler togliere un tappo per donare finalmente al mondo ciò che era dentro di voi. Così è tutta la natura: il parto dopo nove mesi di crescita; la piantina che spunta dopo l’apertura ed il germoglio del seme; la farfalla dopo il periodo della crisalide…
Per questo, Miei Cari, non sentitevi inutili se state attraversando il tempo della maturazione di un nuovo atto creativo; state solo attenti a non rimanere inermi quando ormai il tempo è maturo. E’ quello il momento di muovervi, di avere il coraggio di buttarsi nel fiume della vita, di fare, di sbloccarsi.
Ognuno ha capacità creative da esprimere in ogni campo: lavorativo ed artistico. E quando riuscite ad esprimere la maestria, la bellezza che è in voi, vi sentite più vivi che mai, vi sentite nuovamente Divini, poiché la creatività è espressione della Divinità in voi.
Costruite, fate piccole cose con le mani, piccoli lavoretti, se non riuscite a fare altre cose in ambito lavorativo! Buttatevi nella musica, nella danza, in qualunque cosa vi faccia sentire felici, sempre più vivi e sempre più ancorati al Pianeta Terra! Molti di voi vogliono scappare da questa dimensione, tornare nei piani spirituali, in altre dimensioni; ma la gioia che cercate la potete trovare qui, facendo, costruendo, con tutto il vostro equipaggiamento fisico, mentale, emotivo, con tutto il vostro essere.
Qualunque cosa fate, fatela con attenzione rispetto e sacralità, anche la più piccola cosa, come preparare un caffè, come pulire, fare la barba… tutto è sacro e Divino. Offrite tutto a Dio, al vostro Divino Sé; qualunque cosa farete diventerà un sacrificio, cioè: sarà resa sacra.
Fate tutto al meglio, con tutto l’amore e l’attenzione di cui siete capaci e poi non pensateci più! Non aspettatevi i frutti dell’azione, che comunque arriveranno da soli.
La vostra gioia sia nel fare al meglio ciò che dovete e volete fare. Non dovete per forza costruire opere monumentali; ogni piccolo gesto, ogni piccola cosa, se fatta con amore, contribuisce al benessere del mondo intero.
Vi benedico, Miei Cari, perché possiate essere sempre presenti nel momento presente, facendo tutto con amore, attenzione e leggerezza allo stesso tempo!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
16
2018
-

MESSAGGIO: CONOSCETE VOI STESSI (LA GOCCIA) E CONOSCERETE TUTTO IL MARE!

GOCCE D'ACQUA
Carissimi amici, anche oggi condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dalla parte più profonda di me, di noi.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, qualcuno non comprende come possa Io, che sono il vostro Divino Sé, rispondere a tutti, dialogare con tutti. Il concetto di Divinità è il concetto di Vita; ovunque voi guardiate, chiunque voi incontriate, sappiate che costui è collegato alla Vita, è la Vita stessa (Dio) che si esprime attraverso quel corpo, quel nome e quella forma, come fa con tutte le Sue innumerevoli forme.
Pensate ancora che Dio sia un vecchio con la barba, che osserva e giudica? Dio è l’Oceano ed ogni goccia fa parte dell’Oceano; ogni goccia è l’Oceano, perché, in verità, come potete voi separare tutto l’Oceano in gocce?
Voi tutti siete le Mie gocce, in ognuno di voi c’è l’imprinting di tutto l’Oceano che IO SONO. Se si versa dello zucchero nell’acqua, questo si scioglie e raggiunge ogni goccia. Il sale dell’Oceano è in ogni sua goccia… siatene certi! E cos’è il Sale in questo caso? E’ tutto il mio Essere, sono le mie qualità. Pensate che solo gli esseri che voi ritenete Divini abbiano qualità Divine, ma, lasciatemelo dire, non c’è un ragno, un pesce, un albero, un uomo che non sia formato da atomi che sono aggregati e formati dalla Potenza Divina, dalla Coscienza Divina.
La differenza fra voi e gli Avatar e tutte le Incarnazioni da voi chiamate Divine, sta nella consapevolezza di se stessi; mentre loro hanno piena consapevolezza di essere Dio racchiuso in un corpo, voi ancora non avete questa consapevolezza; lo sapete, magari, a livello intellettuale, ma solo pochi ne hanno fatto esperienza totale… e chi ha avuto tale esperienza non può più guardare il mondo con semplici occhi umani, con gli occhi che vedono la separazione delle forme.
Chi ha consapevolezza Divina vede il mondo come un prolungamento di se stesso, come un’unica cosa che prende continue, differenti, sgargianti forme e si esprime con canti e voci diverse, ma tutte provenienti dall’Uno.
Un giorno a tutti sarà concesso di sperimentare in pieno la Coscienza Cristica Universale. Ognuno, prima o poi , sarà completamente consapevole di Ciò che E’.
Vi ho spesso esortati a vedere Me, a vedere le forme che adorate in voi… perché, sappiate, ciò che adorate in una forma che vi sembra esteriore, non è altro che una “radiografia” di voi stessi.
Miei Adorati, i tempi sono maturi affinché molta gente possa risvegliarsi dal torpore della separazione. Ogni verità sta per essere rivelata a coloro che hanno potuto liberarsi da zavorre e pesi inutili.
Se volete ricevere le nuove rivelazioni, che giacciono sopite dentro di voi, il lavoro non è di aggiungere nozioni, bensì di togliere, alleggerire, lasciar andare convinzioni e concetti, credenze e imposizioni mentali. Per fare spazio occorre liberare; solo dopo, il nuovo può emergere e brillare. Quindi: semplificate, lasciate andare, non cercate di conoscere tutto l’Universo con le leggi fisiche e scientifiche… non ci riuscirete mai!
Conoscete voi stessi (la goccia) e conoscerete tutto il Mare! Scoprite voi stessi; scoprite di essere il micro nel macro ed il macro nel micro.. e scoprirete tutto l’Universo.
Nulla è al di fuori di voi, quindi collegatevi a Ciò che veramente Siete, alla parte di voi che contiene il Messaggio del Tutto.. e tutto affiorirà alla vostra coscienza.
“Educare”, deriva dal latino “educere”, che significa “tirare fuori”.
Tutto è seppellito nella coscienza di ogni bambino. Compito del maestro è far riemergere ciò che già sa da sempre. E per fare ciò occorre calmare la mente, sciogliere emozioni forti e tensioni; allora la “panna” della conoscenza emergerà da un cuore riscaldato dal Divino Amore, come la panna emerge dal latte quando questo viene riscaldato.
Miei Adorati, Voi siete sia lo schermo del cinema, sia le immagini che vi si riflettono sopra. Non lasciatevi spaventare ed abbassare vibrazionalmente dalle immagini che non vi piacciono! Sappiate che sono transitorie, come le nuvole in cielo.
Abbiate fede nella vostra Voce Interiore, la Voce del Comandate, che IO SONO, la Voce che vi guida da sempre.
Infinitamente benedetti siete, parti insostituibili e meravigliose di Me!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes | Webhostingpad comparison, Pfandleihhaus