Crea sito
Jan
12
2018
0

MESSAGGIO : ABBIATE COMPASSIONE ANCHE PER IL VOI DI PRIMA, QUELLO CHE ANCORA NON AVEVA CAPITO E PERCIÒ HA SPERIMENTATO QUELLO CHE CHIAMATE ERRORE PER COMPRENDERE COSA SIA MEGLIO PER VOI E PER TUTTI.

Amiche-felici
Buongiorno cari amici! Questo è il messaggio che è emerso oggi dalla parte più profonda di me: il Divino Sè.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Carissimi Figli, potete fare molto per la vostra salute, anche senza prendere medicine.
Voi sapete che ogni vostro sentimento va a cambiare la chimica del vostro corpo. Voi sapete quanto è deleteria la rabbia, quanto è dannoso il rancore, come l’invidia, l’ansia e l’odio. Anche il senso di colpa è davvero un crimine verso la propria salute, perché annichilisce la vitalità del corpo, è un modo di punirsi.

Quando vi accorgete di aver fatto qualcosa di sbagliato, correggetevi, trovate un rimedio di riconciliazione con gli altri che potreste aver ferito, ma non mantenete a lungo il senso di colpa che è davvero deleterio! Abbiate compassione anche per il voi di prima, quello che ancora non aveva capito e perciò ha sperimentato quello che chiamate errore per comprendere cosa sia meglio per voi e per tutti.

La misericordia e la compassione devono essere per tutti, e quindi anche per voi stessi. In realtà, poiché siete rigidi con voi stessi, poiché non vi amate e vi criticate in continuazione, per questo motivo siete ipercritici anche con gli altri.

Non vi sto dicendo di abbuonarvi tutto ciò che di negativo fare a scapito degli altri: vi sto dicendo di lasciar andare il passato! In tantissime vostre vite avete sperimentato crimini ed azioni efferate, ma ora non siete più quella persona. Ogni volta che sbagliate, poi imparare cosa vi fa star male o bene. Se avete compreso non fate più lo stesso errore. Quando comprendete siete una persona nuova, libera dal passato; abbiate, quindi, compassione anche per il voi del passato che ancora non aveva capito. Lasciate andare i sensi di colpa e concentratevi sul presente!

Siate felici di aver riscoperto la vostra Divinità, il vostro sacro cuore. Siate felici di aver riscoperto la vostra capacità di amare. Siate felici di poter apprezzare la vita, attimo per attimo, e di vedere negli altri il riflesso di voi stessi. Basta odio e rancore verso chicchessia! Ognuno ha sbagliato in base alla consapevolezza che aveva allora, ma anche gli altri cambiano… e forse non sono più le stesse persone che avevate conosciuto e chi vi avevano offeso in qualche modo.
Amate Dio in ogni creatura, in ogni Sua manifestazione e scoprirete di amare sempre più voi stessi in ogni cosa!

Abbiate rispetto per tutti, ma anche per tutto. Anche un oggetto, un albero, un sasso sono pervasi di Energia Divina. Non c’è un atomo che non vibri di Energia Divina. Abbiate rispetto e delicatezza verso tutti, verso tutto! Questo modo di fare vi aiuterà a ritrovare l’equilibrio psico-fisico e , l’equilibrio chimico che avevate perso con la paura, la rabbia, l’ansia, il rancore…

Siate felici di voi, di ciò che siete riusciti a vivere, a passare, a sopportare. Siate felici di aver scelto questo kali Yuga per vivere ancora sulla Terra: significa che avevate le capacità per superare durissime prove, rimanendo in fondo, illesi.

Siate grati alla vita che vi permette di sperimentare, capire, cambiare, amare sempre più!
Miei Adorati, l’amore per voi, per tutti, per Dio in tutti, è la medicina e la vitamina più efficace: innalza le difese immunitarie e permette alle ghiandole endocrine un ottimo lavoro di squadra.
Siate felici, sempre, nonostante tutto! Siete il Tutto che si sperimenta in infiniti istanti, in infinite forme.

Vi benedico, affinché sempre più ricordiate che siete Me: quell’IO SONO che è il Tutto!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
09
2018
0

MESSAGGIO: IL MONDO È COSÌ, PERFETTO NELLA SUA IMPERFEZIONE. TUTTO È IN DIVENIRE, TUTTO È IN CAMBIAMENTO. MA NON TEMETE: LA COSCIENZA UMANA SI È INNALZATA ULTIMAMENTE, COME SI È INNALZATA LA VIBRAZIONE TERRESTRE.

2014-02-17 15.08.27 (2)
Buongiorno amici, anche oggi condivido con voi il messagguio che ho ricevuto dal Divino Sè che è in me, come in voi, come ovunque.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, il mondo è così, perfetto nella sua imperfezione. Tutto è in divenire, tutto è in cambiamento. Ma non temete: la coscienza umana si è innalzata ultimamente, come si è innalzata la vibrazione terrestre. Tutto il Cosmo è in costante collegamento; gli eventi astronomici, i cambiamenti di posizione delle galassie influiscono su ogni singolo pianeta, su ogni singola stella.

State attenti ai vostri pensieri, ancor più di prima! Perché ora la vostra capacità creativa è ancora più celere: ciò che si manifestava nel giro di qualche anno, ora si manifesta nel giro di qualche mese. Voi create, giorno per giorno, il mondo intorno a voi, in base al vostro mondo interiore. L’esterno riflette sempre l’interno della massa della gente.

Ogni anima che si eleva sopra le nuvole nere dei pensieri inquinanti ed antivitali aiuta anche tutte le altre a fare altrettanto. Ogni anima che si risveglia al ricordo della propria Divinità , delle proprie capacità , apre la pista a tutte le altre.

I pensieri sono contagiosi; se evitate di stazionare nelle frequenze basse, dove solo pensieri di avidità, concupiscenza, antagonismo, gelosia, invidia, odio, ecc., regnano, allora il vostro destino incomincia a cambiare.
Innalzatevi alle Altezze Divine; dimorate nelle frequenze Divine col pensiero costantemente rivolto a Dio, nella forma a voi più amata! Un giorno Lo vedrete in ogni forma e Lo adorerete nel Tutto che vi circonda.

Sentitevi Divini, sentitevi puri, ed agirete con purezza!
Riappropriatevi del vostro rango; siete come un principe erede al trono che svolge la parte di un povero in una rappresentazione teatrale, e poi si dimentica di essere il Principe.
Ecco, Miei Adorati Figli, voi tutti siete gli eredi del “Mio trono”; voi tutti, in realtà, siete Me Stesso: lo stesso Re che adorate e a cui aspirate.

Quando l’umanità si sarà risvegliata al ricordo della propria Magnificenza, allora, solo allora, potrete godere su tutta la Terra di scenari paradisiaci, di situazioni da favola, meravigliosi oltre ogni umana memoria. Solo nelle epoche remotissime del Krita o del Treta Yuga avevate sperimentato tanta bellezza, tanta pace e tanto amore. Il Dharma era solido su tutte e quattro le sue gambe, mentre oggi stava completamente cadendo, ma gli uomini di buona volontà lo stanno rimettendo in piedi, e sono sempre di più.

Siete così belli da non credere in voi! Avete più paura della vostra grandezza che dei vostri errori.
Avete paura del vostro potere, a cui non credete dopo millenni di lavaggio del cervello che avete avuto da coloro che vi hanno voluto convincere che siete peccatori, miseri e tapini. E’ davvero difficile togliere dal vostra DNA tali pensieri inconsci, tramandati da generazioni. Ma questo è il momento, Miei Cari, di “cambiare disco”, di cambiare programma. Ripetete sempre a voi stessi che siete l’Anima Immortale, il Dio di questo Universo che ha preso miriadi di forme! Ricordate sempre a voi stessi che siete infiniti ed eterni e , giorno per giorno, toglierete dal vostro inconscio quei pensieri limitanti che vi hanno mantenuti in schiavitù.

Non state più nei recinti credendo di non avere ali; volate , Miei Cari, volate in alto come le aquile!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jan
01
2018
0

MESSAGGIO: IL PIANETA È PRONTO AD OSPITARE LA NUOVA UMANITÀ RISVEGLIATA: L’UMANITÀ CHE NON OFFENDERÀ, NON TORTURERÀ, NON NUOCERÀ A MADRE TERRA E A NESSUN ESSERE. IL PIANETA È PRONTO AD OSPITARE L’UMANITÀ CHE SI INCHINA ALLA SACRALITÀ DI OGNI COSA

images (79)
Carissimi amici, il messaggio che ho ricevuto oggi, dalla parte più profonda di me, ci ricorda la nostra responsabilità nel creare la nostra realtà.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, Parti Preziose di Me, avete cercato in lungo e in largo ciò che chiamate Dio, senza rendervi conto che stavate cercando voi stessi, stavate cercando Me: quell’IO SONO che ognuno è.
Non sapete quanto tempo ancora dovrete restare in questa dimensione, e voi spesso sprecate il vostro tesoro più prezioso, il tempo, inseguendo ciò che vi porta fuori strada, ciò che vi confonde e obnubila la vostra memoria di voi.

Ogni volta vi sentite soli quando la “notte dell’anima” arriva, quando il contatto con Me non viene più percepito, quando il turbinio dei pensieri non vi consente più la ricezione della mia voce: la vostra vera voce.
E’ giunto il momento di avere quella fiducia in voi stessi, quella fede profonda nel vostro Divino Sé che vi permetta di superare, con semplicità e leggerezza, ogni più difficile ostacolo.

Pregatemi, parlatemi! IO SONO sempre stato in voi, sono sempre stato Voi: la Coscienza Suprema che muove ogni vostro muscolo, che fa nascere i pensieri, che mette in essere tutto ciò che vi circonda.

E’ giunto il momento per l’umanità di lasciare andare i vecchi schemi di pensieri limitanti: quelli che vi hanno inculcato da secoli, millenni; quelli che vi hanno tenuti prigionieri in questo castello, in questa prigione dorata che chiamate terza dimensione.
Le anime che si liberano da questi luoghi pesanti, da questi stati di coscienza limitanti, gioiscono della ritrovata maestà e leggerezza; mentre voi piangete per coloro che si liberano; piangete pensandoli tristi; piangete pensando che senza quei compagni di viaggio il vostro stesso percorso diventerà troppo duro.
Miei Cari, non c’è nulla che vi manchi, tutto è in voi; tutta la forza, tutta la saggezza… tutto è sepolto sotto quello strato di polvere che i pensieri egoici hanno creato.
Liberatevi da questa “polvere” che copre la vostra brillante Luce! Ascoltate, nel silenzio, il vostro respiro; siate solamente spettatori del vostro respiro; fatelo quando potete; ricaricatevi in questa calma, in questa riconnessione con Me, allora tutto vi sembrerà meno pesante, più leggero, più splendido! Così tutto viene santificato, tutto viene lasciato andare: il passato con i suoi traumi, come il pensiero angoscioso verso il futuro. Imparate a dimorare in piena coscienza nel momento presente, a liberarvi di tutto ciò che più non vi si addice!

È il momento di lasciare le zavorre degli attaccamenti, delle aspettative, delle pretese, di tutto ciò che da sempre vi genera dolore, rabbia, delusione.
E’ giunto il momento di semplificare sempre più la vostre vite, come tutta la vostra società. Ne avete abbastanza del sistema sociale basato sull’arraffare e sull’ego… non ne potete più; avete visto che ha fallito, non ha creato gioia, pace, tranquillità, senso di unità, ma ha solo creato contrapposizione e antagonismo, ha solo creato divisione.
Ecco, non è più il tempo per tutte queste cose!

Il Pianeta è pronto ad ospitare la nuova Umanità risvegliata; l’Umanità che non offenderà, non torturerà, non nuocerà a Madre Terra e a nessun essere. Il Pianeta è pronto ad ospitare l’umanità che si inchina alla sacralità di ogni cosa: sasso, pianta, animale, uomo… alla sacralità di un filo d’erba, come di un pazzo, di un re, di un poeta…
E’ tempo di cambiare pagina, di cambiare libro, di cambiare film, di cambiare tutto!
Decidete di voler vedere e vivere solo il bello, il buono, il magnifico che l’Umanità è in grado di manifestare!
Decidete di aspettarvi solo il meglio; decidete di scegliere il vostro magnifico presente e futuro di pace, di cooperazione, di benessere per tutti, di celebrazione dell’amicizia pura, dell’Amore Divino!

Sta a voi decidere in cosa credere, e ciò che crederete costruirete.
Scegliete l’opzione del futuro che più vi piace; avete il potere ed il diritto di scegliere tutto il meglio per voi e per tutti; ma se continuerete a pensare che il mondo è terribile e mai cambierà nulla… beh… questo è ciò che sceglierete per il vostro futuro, e chi incolpare poi?

Ora prendetevi le vostre responsabilità di co-creatori della realtà terrestre; prendetevi la responsabilità della vostra piena potente capacità creativa!
Pensate a tutto il bello che può esprimere l’umanità intera; concentratevi su questo! Che pensieri, parole ed azioni siano finalizzate a questo, e finalmente vedrete in pieno l’attesa Era dell’Oro: un’era d’Amore dove ognuno riscoprirà la Divinità in se stesso, dove ognuno onorerà e celebrerà la Divinità onnipervadente.

Figli Miei, siete voi stessi il Padre e la Madre… siete Meravigliose e Potenti Manifestazioni di Me, non dimenticatelo mai!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Dec
18
2017
-

MESSAGGIO: LE FESTE, MIEI CARI, SERVONO SOLO AD AVERE PIÙ TEMPO, NON A SPRECARE TEMPO!

consiglio-realizzare-presepe-classico-e1501163109687
Carissimi, oggi condivido con voi questo messaggio che parla delle feste religiose.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Eccomi ancora a voi, in questo dialogo continuo fra Me e Voi. Questo dialogo c’è sempre, ma solo quando decidete di mettervi in ascolto, allora potete accedere alle Mie parole chiaramente. Queste sono le parole del vostro Stesso Divino Sé, che ha preso milioni di forme per sperimentarsi per fare questa Meraviglia chiamata Vita.

Miei Adorati, a che servono le feste religiose? La gente ha snaturato il bisogno primario di queste feste, che è quello di avere maggior tempo per stare in silenzio, in religioso silenzio, in meditazione e contemplazione della Divinità in voi.

Le Incarnazioni Divine che adorate e che sono scese di era in era, rappresentano ora, per voi, il grande valore di poter fissare la mente su tutto ciò che Essi incarnavano ed ancora incarnano per il mondo: Amore Puro, Bellezza, Bontà, Grandezza, Eternità, Infinita Magnificenza.

Cari Figli, non lasciate che il tempo delle feste sia dissacrato nella sfrenata corsa ai piaceri dei sensi, agli acquisti smodati, alla frenesia!
Trovate il vostro tempo per restare soli con voi stessi ed assorbire la pace e la gioia che il pensiero, rivolto alla Divinità da voi invocata, vi dona; lasciate stare tutto il superfluo; diventate sempre più semplici ed essenziali nelle vostre manifestazioni, nelle vostre abitudini!

Forse che il fuoco a cui date sempre più legna possa spegnersi? Non continuate a dare legna ai desideri smodati! Ogni cosa ha un limite nel piano naturale voluto ed orchestrato dal Divino.
Ogni volta che andate contro le leggi della natura, andate contro voi stessi e contro tutti.
Non può , un arto di un corpo, pensare di disturbare e nuocere ad un altro arto senza che lui stesso non ne rimanga offeso… quindi, ogni volta che in pensieri, parole ed azioni andate contro ciò che è l’equiilibrio naturale, dovrete poi pagarne le conseguenze.

È naturale la calma, il raccoglimento, che fa scaturire la pace e l’amore in voi. La frenesia mette un tappo alla compassione, perché con essa non avrete nemmeno il tempo di accorgervi di chi soffre intorno a voi, troppo presi dagli affanni mondani voluti dalla legge del mercato, dall’esibizionismo.
Pensate di valere di più se avete più cose, se siete proprietari di più beni , se vestite capi alla moda? Questa è l’illusione che il vostro ego ha creato affinché non vi permettiate di scavalcarlo e di progredire nel ricordo della Divinità in voi.

Questo tipo di società, di ordine sociale che ora avete, non vi permette di espandere il vostro cuore come vorreste, se non vi sganciate dai suoi legacci, dai suoi canoni, se non vi sganciate dalle sue pretese che disumanizzano l’umanità.
Ora è il tempo del cambio di paradigma, del cambio di struttura in ogni campo del vostro agire. Non abbiate paura del cambiamento! Un albero marcio, se abbattuto, permette poi ai nuovi germogli di spuntare e crescere.
Molti temono di perdere privilegi economici e sociali, per questo boicottano l’avanzamento del nuovo… ma non potranno resistera a lungo! Quelli che loro credono essere privilegi, sono spesso la loro più grande maledizione: sono stati gli “ipnotizzatori” che hanno impedito a molte creature di risvegliarsi dall’oblio della propria Natura Divina.

In queste feste riprendetevi i vostri spazi, riprendetevi la vostra pace!
La contemplazione della Luce nel buio dell’inverno; la contemplazione del Bambin Gesù sia per voi come una bacchetta magica che vi liberi da un incantesimo, l’ incantesimo del: “Dormi, bambino, dormi… che la tua vita la gestiamo noi!” Ecco: non permettete più a nessuno, alle istituzioni, ai mass media, alle egregore negative di gestire e guidare la vostra vita! Siate liberi dai lacci dai quali vi siete lasciati legare! Liberi, viaggiate liberi, sopra ogni meccanismo perverso che abbia voluto, in qualche modo, bloccarvi, sminuirvi, nel vostro inarrestabile viaggio verso il ricordo di voi!

Le feste, Miei Cari, servono solo ad avere più tempo, non ha sprecare tempo!
Dolci benedizioni a tutti gli uomini! Che il risveglio sia sempre più contagioso!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Dec
14
2017
-

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE LA SOFFERENZA ARRIVA A ONDATE…

Oceano-Mare-1024x640
Buongiorno Cari Amici!
Condivido con voi il messaggio che è emerso oggi dalla parte più profonda di me.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Carissimi Figli, Parti Preziosissime di Me, ogni volta che la sofferenza arriva a ondate, una dietro l’altra, siate felici del fatto che la riva è vicina. Non c’è un dolore invano, non c’è nulla che non abbia un senso, una logica, una utilità.

Quando vogliamo mangiare la polpa dolce del cocco dobbiamo prima togliere la scorza dura e legnosa: allo stesso modo per poter arrivare a gustare la dolcezza della Divinità in voi, dovete prima togliere lo strato duro dell’ego che la ricopre.
Ogni avvenimento doloroso è una botta che date alla scorza dura.
Voi non potete sapere quante botte vi occorrono affinché la buccia si rompa; l’Avatar ha il compito di aiutarvi in questo, vi aiuta ad aprire il guscio ed a far emergere la vostra Innata Meravigliosa Divinità.
Vi aiuto nel senso che vi evito, a volte, qualche botta in più. Vi aiuto a fare in modo che un colpo assestato bene sia sufficiente per far emergere il puro succo d’amore che in tutti voi scorre nel vostro Nucleo Centrale.
Non abbacchiatevi, non disperatevi! Sappiate che nulla rimane immutato. Una situazione di emergenza, di sofferenza non permane mai nella stessa intensità: prima o poi sparisce, così come spariscono le nuvole nere che arrivano a coprire il sole.
Avete orchestrato una musica tutta vostra, avete messo in scena una rappresentazione che prevedeva anche momenti di difficoltà… ma, ditemi, come fate a scoprire il vostro valore, la vostra potenza se mai vi mettete alla prova?

Sappiate che dopo ogni dura esperienza vi riscoprite più forti e sempre più invulnerabili. Un giorno riderete e sdrammatizzerete ricordando i momenti difficili; sono some le cadute di un bimbo di un anno, quando impara a camminare; ma il bimbo sempre si rialza e riprova, non si ferma, non rimane a terra; il bimbo prova e riprova finché un giorno correrà veloce, sicuro e felice!
Questo, Bimbi Miei, state facendo! C’è chi ha iniziato prima a camminare, chi più tardi… ma se chiedete l’aiuto della Madre Divina, mano nella mano con Me , non cadrete più come prima.

Io lascio liberi i Miei Figli di chiamarmi o meno; li guardo a distanza, come fa ogni madre che osserva le prodezze del proprio figlioletto, ma quando invocate la Mia mano, IO SONO presente con tutta la Mia Onnipotenza, e da dentro di voi agisco e vi aiuto. E’ voi stessi che invocate, nella Forma Divina a voi più cara!
Uno strano gioco il vostro: rivolgervi ad un forma esteriore per invocare il Divino in Voi… ma questo è anche il compito di un Avatar: aiutare a percepire l’interno guardando l’esterno. Aiutarvi a percepirvi Divini ed Onnipotenti, osservando la Divinità e l’Onnipotenza dell’Avatar.
Voi vi rispecchiate in Me, quando mi adorate e mi osservate in una immagine (anche mentale), anche in un vostro ricordo speciale… anche per questo motivo, molti che sono giunti per grazia ai Miei piedi quando ero in vita, nei corpi Divini che ho assunto, hanno continuato a vedere il male che albergava nelle loro menti. Il truffatore e ladro, mi vedeva truffatore e ladro; il viscido concupiscente, trovava in me le sue caratteristiche; il santo vedeva solo la Mia Luce; il buono vedeva tutta la Mia bontà; il sospettoso vedeva e non vedeva, a seconda dei momenti.

Io vi ho solo fatto da specchio, quando ero nel corpo di un Avatar, per farvi capire il livello di pulizia mentale e di cuore che avevate allora. Basta ricordarvi dei sentimenti che provavate nel momento in cui guardavate la Mia Forma Divina.
IO SONO sempre e solo Purezza, Divinità, Amore Infinito , Onnipotenza, Onniscienza, Eternità… e, man mano che le vostre menti si sono purificate, avete potuto rispecchiarvi in Me vedendo tutto ciò. Sappiate che, se siete riusciti a vedere e percepire tutto questo, è perché il vostro cuore puro vi ha permesso un nitido riflesso di Voi in Me, di Me in Voi.

Mi adorate, mi amate… e molte volte non sapete che adorando Me, state adorando il Principio Divino in voi, state amando la vostra Vera Meravigliosa e Regale Realtà.
Amori Miei, non sentitevi piccoli, miseri e disperati! Sappiate che ogni dolore passa, viene trasmutato; viene guarita ogni ferita e la cicatrice è più forte della pelle normale.

Non abbiate paura delle prove: vivrete sempre ciò che di meglio vi serve in quel momento. Tutto vi serve per far riaffiorare il ricordo della Divinità in voi, Il ricordo della vostra Potenza. Lasciate che tutto affiori, come la panna ed il burro affiorano dal latte con la zangolatura. Ogni colpo della vita è un “colpo di zangola” per far emergere la dolcezza in voi.

Voi non siete la scorza dura della noce di cocco: quella vi è stata data in equipaggiamento per poter sopravvivere in terza dimensione, una specie di coltre protettiva… ma ora, Miei Adorati, non vi serve più; siete abbastanza grandi da poter ricordare il vostro vero ruolo, la vostra Vera Essenza.

Donate a tutti il succo dolce dell’Amore in voi! Allora avrete finalmente la sensazione di aver fatto ciò che vi eravate prefissi di fare; che avrete raggiunto lo scopo di questa vita.

Strano il gioco della vita: dimenticare per poi ricordare; coprire la luce con una scorza dura, per poi riscoprirla; giocare a nascondino con voi stessi…
Io scendo di era in era per aiutavi a scoprirvi, a ritrovarvi in quel nascondiglio nel quale vi stavate nascondendo… senza più ricordare da chi e perché. Vi stavate nascondendo da voi stessi per avere la gioia di riscoprirvi.
Questo il gioco di Dio: Io mi sperimento, vivo, agisco attraverso ognuno di voi, attraverso ogni cosa creata. L’immutabilità assoluta non mi piace; IO SONO sempre Vita in movimento, in perenne trasformazione, e faccio tutto attraverso di voi.
Ecco: chiamatemi dal vostro cuore! IO SONO lo stesso vostro cuore; sono l’Auriga , il Comandante, il Software di base, lo Schermo del cinema.. sono il Tutto che contiene il Tutto; IO SONO ogni cosa possibile ed inimmaginabile… e questa Cosa Meravigliosa ed Indescrivibile siete voi.
Quindi, non abbacchiatevi, elevatevi alle vostre Altezze Divine!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Dec
05
2017
-

MESSAGGIO: VEDETEVI COSÌ: COME UN MAESTOSO ALBERO SOTTO LE CUI FRONDE TUTTI POSSONO RICEVERE OMBRA E RISTORO.

2.1

Buongiorno a tutti!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi e che parla dell’amicizia.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Carissimi figli, parti imprescindibili di Me, l’amicizia è il sentimento più puro che potete sperimentare, la relazione più bella.
I familiari sono con voi sempre, mentre gli amici li scegliete; scegliete quando frequentarli, scegliete quando vederli. Potete non vedere un amico per tanto tempo, anche per anni, ma quando lo rincontrerete vi sembrerà che non sia passato nemmeno un giorno.

L’amicizia va oltre lo spazio tempo, tiene unite anime da un continente all’altro. Quanta sacralità, quanto amore rende possibile una tale relazione!

State sempre attenti, però, alle persone che decidete di frequentare! Non tutte le anime possono trarre vantaggio nello stare insieme. Ci sono persone troppo diverse per quanto riguarda i valori della vita, la finalità della vita, il modo di percepire la vita.
I simili si attraggono, ma è pur vero che le persone dal cuore molto aperto attraggono un po’ tutti, perché ognuno si sente accolto da tali persone. Questo vi deve indurre ad esercitare la discriminazione, perché molte persone sono attratte dal vostro buon cuore ma, coscientemente o meno, approfittano di questo e cercano di usarvi per i loro fini.
Aiutate tutti nel momento del bisogno, ma state attenti a non diventare vittime di manipolazioni, di sfruttamento energetico, di depauperamento delle vostre risorse fisiche e spirituali.

“Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei”, è un detto sempre valido.
Le energie mentali si contagiano come si contagiano i virus. E’ pur vero che anche i virus, in corpi forti, non attecchiscono, ma ci sono momenti in cui anche i più integri e forti sperimentano debolezza in qualche campo: in quei momenti i pensieri negativi possono contagiarvi.

State, quindi, attenti: scegliete con chi condividere il vostro tempo libero; state attenti ai pensieri indotti in voi dalla televisione e dagli altri mass media…non sporcate la vostra mente! Siate sempre come il fior di loto che cresce nel fango e mai, però, permette a questo di farsi sporcare.

Carissimi Tesori, abbiate cura di voi in tutti i modi, come abbiate cura di chiunque capiti nel vostro cammino e condivida con voi tempo ed energie!
Un giorno ognuno di voi sarà forte come una quercia, alla quale nessun animale selvaggio possa più nuocere. Vedetevi così: come un maestoso albero sotto le cui fronde tutti possono ricevere ombra e ristoro.
Vi benedico, affinché la vostra Potenza Divina scavalchi ogni limite!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
27
2017
1

MESSAGGIO: LA SEPARAZIONE È STATO L’INGANNO DI TERZA DIMENSIONE PER POTER SVOLGERE QUI LA VOSTRA PARTE TEATRALE. ORA È GIUNTO IL MOMENTO DI RICORDARVI CHE SIETE TUTTI IL SUPREMO REGISTA

Farfallesito
Carissimi amici, anche oggi h ricevuto un messaggio che condivido con tutti voi.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Eccomi ancora a voi, a ricordarvi ciò che giace sepolto nel vostro cuore come conoscenza e consapevolezza.
State giocando alla “Bella addormentata nel bosco”, e tanto avete aspettato affinché un “Principe” vi svegliasse dal sonno di Maya (l’illusione che vi nasconde la Realtà) che obnubila la vostra visione del mondo, la stravolge, la rende falsa ed ingannevole.

“Chi sono io?”… questa è la domanda più importante per voi, e la risposta è : siete tutti Me, quell’IO SONO che ha strutturato tutto ciò che vedete e sperimentate sul Pianeta Terra, come ovunque.
Tutto il vostro essere è collegato e vive contemporaneamente in tutte le dimensioni, ma ora siete affacciati ad una finestra aperta sul Pianeta Terra, e vi sfuggono gli altri panorami che, seppure a livelli profondi, vivete e sperimentate.

Limitarvi ad un corpo ed una mente individuale è l’inganno peggiore, è l’ignoranza peggiore che potete avere su di voi.

È giunto il momento, Mie Adorate Parti di me, che ricordiate i motivi della vostra incarnazione sul Pianeta Terra. Vivete, sperimentate, agite… fate tutto con la consapevolezza che è l’Atma che fa tutto questo, sono IO in voi che sperimento e godo dei frutti di ogni cosa fatta.

La separazione è stato l’inganno di terza dimensione per poter svolgere qui la vostra parte teatrale. Ora è giunto il momento di ricordarvi che siete tutti il Supremo Regista di ogni opera teatrale messa in scena da ogni essere umano, od animale, o vegetale, o minerale.
Perché scoraggiarvi quando la commedia sfocia in tragedia? È pur sempre una messa in scena, e presto uscirete dal dolore, nel momento in cui vi ricorderete che siete il Regista.

Offrite ogni vostro pensiero, parola ed azione a Me, che sono il vostro Regale Divino Sé, e non creerete più quei legacci che vi legano di vita in vita!
Liberatevi dalle catene del karma con la consapevolezza che il Divino agisce attraverso ogni sua creatura. Liberatevi sviluppando quel senso di equanimità e distacco emotivo che arriva dal riconoscere che non vi è separazione fra ogni creatura… e che se un dente ferisce la lingua, questa non ha nessun interesse a estirpare quel dente… lo vuole ancora per partecipare insieme al concerto della vita, per fare insieme il proprio compito di reciproco supporto.

Così, ogni creatura che vi appare malvagia sta sperimentando un suo ruolo per farvi sperimentare il vostro ruolo. Non potete mai decidere di accendere un fuoco se non provate il freddo vento del nord; così, in voi si riaccende la consapevolezza ogni volta che le prove, spesso dolorose, vi portano a squarciare il velo di Maya.
Chi dovete perdonare quando sapete che ognuno ha fatto una parte perfetta nel piano terrestre? Una parte che serviva a voi per comprendere qualcosa, per pungolarvi a fare qualcosa… a dire o non dire…a fare o non fare.
Ognuno ha la prova, l’esperienza che gli serve, e che ha attirato per superare paure, timori, convinzioni errate e blocchi cognitivi ed emotivi.

Ora tutto è accelerato affinché possiate liberarvi del “sacco della crisalide” e uscire finalmente allo scoperto in tutta la vostra meravigliosa bellezza.
Siete sempre stati farfalle, anche quando avevate la forma del bruco, ma non lo sapevate. Come nel seme c’è la quercia e nel bocciolo c’è il fiore, in voi tutti c’è la piena e manifestata Meraviglia di Dio. Amatevi ed amate, anche solo, e soprattutto, per questo motivo. Amate Me in voi, in ognuno di voi, come in ogni creatura! Solo così potete essere felici. La felicità torna quando vengono tolti i muri che separano ed ingannano.

Siate Amore, siate Felicità! Siate il Tutto che siete!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
20
2017
-

MESSAGGIO: QUANDO UN AVATAR SCENDE SULLA TERRA È PERCHÉ POSSIATE GODERE DELLA SUA ENERGIA DIROMPENTE D’AMORE; È PERCHÉ POSSIATE IMMERGERVI NEL SUO DIVINO INSEGNAMENTO, PERCHÉ POSSIATE EMULARLO NELLE OPERE, NELLE GESTA, NEI PENSIERI, NELLA SUA CAPACITÀ D’AMARE.

20171006_104543
Carissimi, anche oggi condivido con voi il mesaggio che ho ricevuto.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, ogni volta che il Dharma (rettitudine) è in declino; ogni volta che il Pianeta Terra è a rischio di vita, IO scendo in un corpo umano con tutti i Miei Pieni Poteri Divini , proprio per aiutarvi.

IO manifesto, a voi tutti, la vostra Vera Natura ogni volta che scendo come Avatar. Voi tutti siete degli Avatar (discesa di Dio in un corpo umano), ma, mentre voi non ne avete ancora consapevolezza, IO scendo con piena coscienza di Ciò che Sono e manifesto questa Piena Coscienza Divina con quelli che voi chiamate miracoli. Questi non sono altro che tecnologie superiori; un giorno ognuno di voi scoprirà di poter superare e scavalcare le leggi fisiche di questo mondo tridimensionale, diventando consapevolmente uniti ad ogni dimensione possibile.

Ecco, Miei Adorati, pochi , rispetto ai miliardi di persone, hanno avuto la Grazia di poter riconoscere se stessi nelle varie forme assunte dall’Avatar; pochi di voi hanno avuto questa grazia… e non sempre è stato per particolari meriti acquisiti, ma semplicemente perché l’avete desiderato.
Ogni volta che un’anima desidera ardentemente il rapporto diretto con Dio; ogni volta che un’anima desidera la Vera e Pura Conoscenza, ecco che chiamo quest’anima a scendere nel piano terrestre insieme a Me, durante la vita fisica di un Avatar, per permetterle di sperimentare quanto desiderato.

Sappiate che ogni volta che sono sceso molti mi hanno denigrato ed osteggiato, avendo avuto paura delle mie Capacità Divine, avendo avuto paura di quelle che, secondo loro, erano solo trucchi o semplici manifestazioni di esseri malvagi.
Ma IO vi chiedo di esercitare la discriminazione e comprendere che ogni buon albero si vede dai frutti… e questi frutti sono tutti davanti ai vostri occhi, davanti agli occhi che vogliono vedere e scoprire la Verità.
Non lasciatevi fuorviare da chi, detenendo un potere temporale, teme il propagarsi degli Insegnamenti Divini; seguite il vostro cuore puro!

Non c’è bisogno che Mi adoriate in un corpo ed una forma specifica: ogni forma da Me assunta nei vari millenni è la Mia Forma; come ogni forma di vita è la Mia Stessa Forma.
Quando un Avatar scende sulla Terra è perché possiate godere della Sua energia dirompente d’Amore; è perché possiate immergervi nel Suo Divino Insegnamento, perché possiate emularlo nelle opere, nelle gesta, nei pensieri, nella sua capacità d’amare.

Ricordo ad ognuno di voi di essere Me Stesso. Ricordo ad ognuno di voi che le capacità meravigliose che vedete in Me, sono le stesse vostre intrinseche capacità. Come in un seme è racchiuso tutto il disegno e la forza di una grande quercia, così in voi c’è tutta la Maestà Divina, che spesso sonnecchia ed ha bisogno dell’acqua potente dell’Amore Divino di un Avatar per farla germogliare.

Spesso Mi pregate in una forma a voi cara di proteggervi da un’altra Mia forma, cara ad altri, pensandola demoniaca… quanta ignoranza c’è nel relegare Dio ad un solo punto, ad una sola forma!
Sono sempre felice, qualunque cosa accada, che mi amiate e riconosciate oppure no. Ognuno di voi ha un progetto di vita, perfetto per voi. Ognuno di voi ha un compito ed uno scopo e non tutti hanno il compito e lo scopo di riconoscere l’Avatar e di accompagnarlo nel Suo soggiorno terrestre. Ma , come detto, ciò che avete ardentemente desiderato, avete creato e manifestato ora. Siete benedetti per aver fatto questa scelta, per aver avuto un tale grande desiderio e sete di conoscenza. Eppure, per moltissime vite, anche in voi tale desiderio di Verità era spento; semplicemente non era il vostro momento.
Ma vi ricordo che lo spazio tempo è solo qui, come lo conoscete voi. Nella realtà in cui sempre dimoro tutto è nell’attimo presente, e quindi contemporaneamente fate esperienze diverse e svolgete vite diverse in quell’eterno presente, sempre mutevole e meravigliosamente stupefacente.

Chi ha riconosciuto la Mia Manifestazione Divina, non riesce a non amare quella forma che in realtà rappresenta ogni vostra forma. Non denigrate, quindi coloro che mi amano, nella forma di krisna, o Rama, o Gesù, o Zoroastro, o Sai Baba…o altre forme meno conosciute. Ricordate che sono sempre IO che discendo di era in era, perché richiamato dalla coscienza collettiva umana. Quando l’umanità si smarrisce e perde il contatto con Me, che sono il Divino Sé, allora mi manifesto all’esterno proprio affinché, ascoltando le Mie parole, ricordiate Chi Siete.

IO SONO voi stessi e quando scendo vi sussurro all’orecchio questa Verità, affinché vi risvegliate dal sonno di Maya e finalmente possiate vivere liberi dai legacci creati dai voi stessi.
Quando vi chiedo di amarmi e di fissare su di Me il vostro pensiero, non lo faccio certamente per averne un beneficio… beneficio? IO sono il Tutto che ha tutto; che beneficio potete aggiungere a Me? Lo chiedo affinché la vostra mente venga allenata a fissarsi su un punto che rappresenti, per voi, il Massimo Bene, che rappresenti la vostra Vera Essenza.

Voi diventate ciò su cui sempre la mente si sofferma. Ricordando sempre a voi stessi di essere Me, di avere le Mie stesse caratteristiche, queste si possono finalmente manifestare; come si manifesta l’albero dal seme, quando questo viene bagnato e accarezzato dal sole. Io scendo ad accarezzare ognuno di voi, ad inondarvi con l’acqua dell’Infinito Divino Amore. Germogliate, crescete ed espandetevi! Siate la Bellezza e la Magnificenza che in realtà Siete e che IO, in forma di Avatar, vi ho dimostrato di essere.

Glorificatemi in ogni Mia forma; amatemi e riconoscetevi in ogni essere creato, dal più piccolo insetto alla più maestosa montagna. Tutto questo siete: Immensi e senza limiti.
Siate benedetti sempre nel ricordo di voi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
15
2017
-

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE VI SENTITE IN DIFFICOLTA’…

amore-incondizionato
Buongiorno amici cari! Anche oggi condivido con voi ciò che è emerso dalla parte più profonda e vera di me.
Siete, come sempre, nel mio abnbraccio!

Miei Adorati, ogni volta che vi sentite in difficoltà, pensate a tutte le volte che siete stati in grado di risolvere i vostri problemi; pensate a tutte le volte che siete stati capaci di uscire dal pozzo dove eravate caduti.. e così sempre sarà, sempre riuscirete ad uscirne.

Nessuno rimane statico in una situazione. Nel mondo tutto è trasformazione. Anche se, spesso, i vostri pensieri inconsci vi inducono a ricreare le medesime situazioni, la vostra comprensione, la vostra consapevolezza cresce e cambia. Ogni volta che state affrontando una sfida, state imparando come non avere più lo stesso genere di prova. “L’esame” verrà proposto tante volte, quante ve ne serviranno per capire.
Ogni anima sperimenta una parte della creazione; ogni anima sperimenta bene e male, caldo e freddo, bello e brutto. Il negativo è funzionale al positivo, sempre. Non potete godere della pace mentale se prima non sperimentate irritazione e caos; non potete godere del tepore di un caminetto se prima non sperimentate il vento gelido.

Ora state sperimentando la scoperta di situazioni negative che incombono su tutto il genere umano… ma anche questa è una “prova generale”, una “esercitazione di massa” per superare, tutti insieme, certi limiti. E’ un po’ come fare i “corsi di recupero”, tutti insieme, per poi “passare gli esami”… esami che solo voi vi siete imposti. Non sono certo Io un giudice esterno a voi, pronto a punire e bocciare. Siete voi, è la vostra Coscienza a scegliere quali esperienze fare… ed Io sono la vostra coscienza e mi sperimento attraverso ogni anima individualizzata. Io, che sono il Paramatma, vivo, agisco, creo e distruggo.

Ancora non vi è chiaro questo rapporto con me: non è un rapporto fra due entità: voi tutti siete Me! Voi tutti siete il Tutto che ha voluto usare lo spazio-tempo per frammentarsi e sperimentare contemporaneamente tutto lo sperimentabile possibile ed immaginabile.

Lasciate da parte sensi di indegnità, sensi di colpa…come pure sensi di superiorità ed orgoglio. Forse che una goccia del mare possa essere di meno o di più delle altre singole gocce? No! Voi tutti siete il Mare che IO SONO.
Amate, quindi, come mai siete riusciti a farlo! Perché questo è il tempo di riscoprire e ricordare finalmente chi siete: siete l’Amore Infinito, l’Energia Infinita, la Coscienza Infinita, mai nata e che mai muore. State svolgendo una rappresentazione teatrale incredibilmente variegata e meravigliosa.

Carissimi non temete! State ricreando una situazione di risveglio, state sperimentando. Non temete il male che vedete e che vi riscoprite ad osservare! Ora potete trasformale le parti buie di voi, che si riflettono all’esterno, in paradisi, in tramonti ed albe bellissime. L’amore è la pietra filosofale che trasmuta il pesante piombo in oro puro. Agite, per il bene di tutti, con il massimo amore!

L’Amore è ciò che vi permette di ridipingere a piacimento il vostro mondo, di dargli i colori che preferite, le sfumature, la bellezza che desiderate. L’Amore è il colore che il vostro pennello può spargere sulla tela del mondo. Usatelo sempre, affinché la bellezza sia percepibile da tutti!

Miei Cari, siate sempre impavidi ed ottimisti, forti e coraggiosi! Solo così potete superare i lati neri del vivere nel vostro pianeta.

Non permettete mai a voi stessi di cadere nella disperazione… avete tanto dentro di voi! Se pensate vi manchi qualcosa, iniziate a donare agli altri quella data cosa, e presto a voi tornerà. Volete accettazione, accoglienza, amore, comprensione, abbracci? Donate tutto questo agli altri! Così il vostro cuore manifesterà ciò che è sempre stato dentro di voi, anche se non ne eravate a conoscenza. Nel momento in cui mostrate all’esterno le vostre qualità intrinseche, allora potete vederle, riconoscerle e gioirne.

Quindi, date e spargete più che potete tutto il bello ed il buono che è nascosto, ed a volte sepolto sotto strati di “polvere d’ego”!
Aprite la serratura del vostro “scrigno segreto”, aprite il cofanetto d’oro che è in voi e spargete più che potete la vostra meraviglia!

Non sentitevi mai di meno di qualcuno, o sminuiti da qualcuno! Riconoscete il vostro vero valore, il valore di Me in Voi!

Vi benedico, Figli Miei Adorati, Parti Preziose di Me; affinché sempre più ricordiate il vostro immenso Divino Valore!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
10
2017
1

SPIRITUALITA = GIOIOSITA’

problemi-tipici-dei-bambini1-637x353
Carissimi amici, oggi voglio condividere alcune mie riflessioni sulla “serietà” che a volte si impongono gli aspiranti spirituali.

Nella nostra società ci è stato trasmesso che una persona seria, sia una persona rispettabile. Il problema è aver, a volte, travisato questo termine, e “serietà” va a braccetto con “tristezza”.

Una persona seria, cioè che non inganna, che non mente, una persona della quale potersi fidare, è quella persona che è in coerenza fra pensieri parole ed azioni; può essere la persona che si fa più risate di tutte le altre, che sa sdrammatizzare, gioire e giocare come un bambino.

Poiché ci hanno trasmesso che “Il riso abbonda nella bocca degli stolti”, alcuni , appena intraprendono un sentiero religioso, smettono di divertirsi e di ridere. E’ il ridere degli altri, è il farsi beffe degli altri che è tipico degli stolti; non il ridere e scherzare con gli altri, quando questo scherzo è puro e fa solo bene a tutti!

Molte persone si mettono la maschera, a volte triste, della persona religiosa, pensando che sia più consona al proprio momento attuale, ma poi è naturale, proseguendo nel sentiero, andando in profondità nel proprio Essere, riprendere la vera allegria e spensieratezza di coloro che chiamiamo “beati”.

Alcune persone che prima si dedicavano ad una vita edonista, che si divertivano in tanti modi diversi, si ritrovano, all’improvviso, a non ridere più, a non divertirsi più dopo aver iniziato a frequentare una religione, un movimento spirituale. Vi è, in alcune persone, quasi una sorta di autopunizione che li spinge a diventare più tristi di prima.

Si sa che la nostra religione ha spesso esaltato il dolore come mezzo per elevarsi… e qui sta l’inganno! Perché così, molti preferiscono restare nel dolore, ricreandolo con i propri schemi mentali.
In verità Dio si raggiunge con la gioia, non con un animo depresso! La tristezza abbassa le nostre vibrazioni, è una zavorra che non ci fa innalzare nelle alte Frequenze Divine.

La gioia deriva proprio dal riuscire a superare i dolori che si presentano nella nostra vita, con la mente rivolta a Dio, sapendo accettare tutto come un’occasione di elevazione della nostra forza interiore; sapendo che c’è un motivo per ogni cosa che attiriamo a noi, ed ogni cosa che viviamo è per il nostro massimo bene.
Tutti i maestri spirituali, tutti gli Avatar ridono, scherzano, ed hanno uno spiccato senso dell’humor. Il sorriso non manca mai nel volto dei maestri e dei saggi, proprio perché i saggi sono riusciti a trascendere il dolore, a trasformarlo in amore.

Miei cari amici, il mio è un invito alla gioia, a ridere e scherzare, a cantare e ballare! Così possiamo superare paure e depressioni; così possiamo superare ogni duro colpo!
Sdrammatizziamo, alleggeriamo, semplifichiamo la nostra vita!
Torniamo ad essere fanciulli gioiosi! I bambini, non serbano rancore, riprendono a giocare anche dopo un bisticcio; sanno essere concentrati nel momento presente e godersi ogni cosa che fanno.
Questo non significa voler diventare indifferenti ai problemi sociali, alla infelicità degli altri, anzi: significa portare a chi è triste la nostra carica positiva; significa portare un po’ di energia, entusiasmo, brio, a chi ha perso queste cose.

Non possiamo trasmettere ciò che non siamo, ciò che non ci appartiene. Come possiamo aiutare una persona triste e depressa se il nostro viso, e tutto il nostro essere è più triste del loro?
Carissimi, possiamo affrontare tutte le battaglie sociali, senza nascondere i problemi; possiamo svolgere qualunque compito, ma con entusiasmo, ottimismo e sicurezza nel buon esito delle nostre azioni; senza rabbia e senza abbacchiarci.

Contagiamo il mondo con il nostro ottimismo ed il nostro sorriso! Il nostro Amore, la nostra pace mentale, la nostra equanimità ed il nostro distacco emotivo saranno le nostre armi: armi che proteggono non solo noi, ma tutto il mondo!
Vi abbraccio tutti!

Written by amaeguarisci in: Articoli |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes | Webhostingpad comparison, Pfandleihhaus