Crea sito
Nov
20
2017
0

MESSAGGIO: QUANDO UN AVATAR SCENDE SULLA TERRA È PERCHÉ POSSIATE GODERE DELLA SUA ENERGIA DIROMPENTE D’AMORE; È PERCHÉ POSSIATE IMMERGERVI NEL SUO DIVINO INSEGNAMENTO, PERCHÉ POSSIATE EMULARLO NELLE OPERE, NELLE GESTA, NEI PENSIERI, NELLA SUA CAPACITÀ D’AMARE.

20171006_104543
Carissimi, anche oggi condivido con voi il mesaggio che ho ricevuto.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, ogni volta che il Dharma (rettitudine) è in declino; ogni volta che il Pianeta Terra è a rischio di vita, IO scendo in un corpo umano con tutti i Miei Pieni Poteri Divini , proprio per aiutarvi.

IO manifesto, a voi tutti, la vostra Vera Natura ogni volta che scendo come Avatar. Voi tutti siete degli Avatar (discesa di Dio in un corpo umano), ma, mentre voi non ne avete ancora consapevolezza, IO scendo con piena coscienza di Ciò che Sono e manifesto questa Piena Coscienza Divina con quelli che voi chiamate miracoli. Questi non sono altro che tecnologie superiori; un giorno ognuno di voi scoprirà di poter superare e scavalcare le leggi fisiche di questo mondo tridimensionale, diventando consapevolmente uniti ad ogni dimensione possibile.

Ecco, Miei Adorati, pochi , rispetto ai miliardi di persone, hanno avuto la Grazia di poter riconoscere se stessi nelle varie forme assunte dall’Avatar; pochi di voi hanno avuto questa grazia… e non sempre è stato per particolari meriti acquisiti, ma semplicemente perché l’avete desiderato.
Ogni volta che un’anima desidera ardentemente il rapporto diretto con Dio; ogni volta che un’anima desidera la Vera e Pura Conoscenza, ecco che chiamo quest’anima a scendere nel piano terrestre insieme a Me, durante la vita fisica di un Avatar, per permetterle di sperimentare quanto desiderato.

Sappiate che ogni volta che sono sceso molti mi hanno denigrato ed osteggiato, avendo avuto paura delle mie Capacità Divine, avendo avuto paura di quelle che, secondo loro, erano solo trucchi o semplici manifestazioni di esseri malvagi.
Ma IO vi chiedo di esercitare la discriminazione e comprendere che ogni buon albero si vede dai frutti… e questi frutti sono tutti davanti ai vostri occhi, davanti agli occhi che vogliono vedere e scoprire la Verità.
Non lasciatevi fuorviare da chi, detenendo un potere temporale, teme il propagarsi degli Insegnamenti Divini; seguite il vostro cuore puro!

Non c’è bisogno che Mi adoriate in un corpo ed una forma specifica: ogni forma da Me assunta nei vari millenni è la Mia Forma; come ogni forma di vita è la Mia Stessa Forma.
Quando un Avatar scende sulla Terra è perché possiate godere della Sua energia dirompente d’Amore; è perché possiate immergervi nel Suo Divino Insegnamento, perché possiate emularlo nelle opere, nelle gesta, nei pensieri, nella sua capacità d’amare.

Ricordo ad ognuno di voi di essere Me Stesso. Ricordo ad ognuno di voi che le capacità meravigliose che vedete in Me, sono le stesse vostre intrinseche capacità. Come in un seme è racchiuso tutto il disegno e la forza di una grande quercia, così in voi c’è tutta la Maestà Divina, che spesso sonnecchia ed ha bisogno dell’acqua potente dell’Amore Divino di un Avatar per farla germogliare.

Spesso Mi pregate in una forma a voi cara di proteggervi da un’altra Mia forma, cara ad altri, pensandola demoniaca… quanta ignoranza c’è nel relegare Dio ad un solo punto, ad una sola forma!
Sono sempre felice, qualunque cosa accada, che mi amiate e riconosciate oppure no. Ognuno di voi ha un progetto di vita, perfetto per voi. Ognuno di voi ha un compito ed uno scopo e non tutti hanno il compito e lo scopo di riconoscere l’Avatar e di accompagnarlo nel Suo soggiorno terrestre. Ma , come detto, ciò che avete ardentemente desiderato, avete creato e manifestato ora. Siete benedetti per aver fatto questa scelta, per aver avuto un tale grande desiderio e sete di conoscenza. Eppure, per moltissime vite, anche in voi tale desiderio di Verità era spento; semplicemente non era il vostro momento.
Ma vi ricordo che lo spazio tempo è solo qui, come lo conoscete voi. Nella realtà in cui sempre dimoro tutto è nell’attimo presente, e quindi contemporaneamente fate esperienze diverse e svolgete vite diverse in quell’eterno presente, sempre mutevole e meravigliosamente stupefacente.

Chi ha riconosciuto la Mia Manifestazione Divina, non riesce a non amare quella forma che in realtà rappresenta ogni vostra forma. Non denigrate, quindi coloro che mi amano, nella forma di krisna, o Rama, o Gesù, o Zoroastro, o Sai Baba…o altre forme meno conosciute. Ricordate che sono sempre IO che discendo di era in era, perché richiamato dalla coscienza collettiva umana. Quando l’umanità si smarrisce e perde il contatto con Me, che sono il Divino Sé, allora mi manifesto all’esterno proprio affinché, ascoltando le Mie parole, ricordiate Chi Siete.

IO SONO voi stessi e quando scendo vi sussurro all’orecchio questa Verità, affinché vi risvegliate dal sonno di Maya e finalmente possiate vivere liberi dai legacci creati dai voi stessi.
Quando vi chiedo di amarmi e di fissare su di Me il vostro pensiero, non lo faccio certamente per averne un beneficio… beneficio? IO sono il Tutto che ha tutto; che beneficio potete aggiungere a Me? Lo chiedo affinché la vostra mente venga allenata a fissarsi su un punto che rappresenti, per voi, il Massimo Bene, che rappresenti la vostra Vera Essenza.

Voi diventate ciò su cui sempre la mente si sofferma. Ricordando sempre a voi stessi di essere Me, di avere le Mie stesse caratteristiche, queste si possono finalmente manifestare; come si manifesta l’albero dal seme, quando questo viene bagnato e accarezzato dal sole. Io scendo ad accarezzare ognuno di voi, ad inondarvi con l’acqua dell’Infinito Divino Amore. Germogliate, crescete ed espandetevi! Siate la Bellezza e la Magnificenza che in realtà Siete e che IO, in forma di Avatar, vi ho dimostrato di essere.

Glorificatemi in ogni Mia forma; amatemi e riconoscetevi in ogni essere creato, dal più piccolo insetto alla più maestosa montagna. Tutto questo siete: Immensi e senza limiti.
Siate benedetti sempre nel ricordo di voi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
15
2017
0

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE VI SENTITE IN DIFFICOLTA’…

amore-incondizionato
Buongiorno amici cari! Anche oggi condivido con voi ciò che è emerso dalla parte più profonda e vera di me.
Siete, come sempre, nel mio abnbraccio!

Miei Adorati, ogni volta che vi sentite in difficoltà, pensate a tutte le volte che siete stati in grado di risolvere i vostri problemi; pensate a tutte le volte che siete stati capaci di uscire dal pozzo dove eravate caduti.. e così sempre sarà, sempre riuscirete ad uscirne.

Nessuno rimane statico in una situazione. Nel mondo tutto è trasformazione. Anche se, spesso, i vostri pensieri inconsci vi inducono a ricreare le medesime situazioni, la vostra comprensione, la vostra consapevolezza cresce e cambia. Ogni volta che state affrontando una sfida, state imparando come non avere più lo stesso genere di prova. “L’esame” verrà proposto tante volte, quante ve ne serviranno per capire.
Ogni anima sperimenta una parte della creazione; ogni anima sperimenta bene e male, caldo e freddo, bello e brutto. Il negativo è funzionale al positivo, sempre. Non potete godere della pace mentale se prima non sperimentate irritazione e caos; non potete godere del tepore di un caminetto se prima non sperimentate il vento gelido.

Ora state sperimentando la scoperta di situazioni negative che incombono su tutto il genere umano… ma anche questa è una “prova generale”, una “esercitazione di massa” per superare, tutti insieme, certi limiti. E’ un po’ come fare i “corsi di recupero”, tutti insieme, per poi “passare gli esami”… esami che solo voi vi siete imposti. Non sono certo Io un giudice esterno a voi, pronto a punire e bocciare. Siete voi, è la vostra Coscienza a scegliere quali esperienze fare… ed Io sono la vostra coscienza e mi sperimento attraverso ogni anima individualizzata. Io, che sono il Paramatma, vivo, agisco, creo e distruggo.

Ancora non vi è chiaro questo rapporto con me: non è un rapporto fra due entità: voi tutti siete Me! Voi tutti siete il Tutto che ha voluto usare lo spazio-tempo per frammentarsi e sperimentare contemporaneamente tutto lo sperimentabile possibile ed immaginabile.

Lasciate da parte sensi di indegnità, sensi di colpa…come pure sensi di superiorità ed orgoglio. Forse che una goccia del mare possa essere di meno o di più delle altre singole gocce? No! Voi tutti siete il Mare che IO SONO.
Amate, quindi, come mai siete riusciti a farlo! Perché questo è il tempo di riscoprire e ricordare finalmente chi siete: siete l’Amore Infinito, l’Energia Infinita, la Coscienza Infinita, mai nata e che mai muore. State svolgendo una rappresentazione teatrale incredibilmente variegata e meravigliosa.

Carissimi non temete! State ricreando una situazione di risveglio, state sperimentando. Non temete il male che vedete e che vi riscoprite ad osservare! Ora potete trasformale le parti buie di voi, che si riflettono all’esterno, in paradisi, in tramonti ed albe bellissime. L’amore è la pietra filosofale che trasmuta il pesante piombo in oro puro. Agite, per il bene di tutti, con il massimo amore!

L’Amore è ciò che vi permette di ridipingere a piacimento il vostro mondo, di dargli i colori che preferite, le sfumature, la bellezza che desiderate. L’Amore è il colore che il vostro pennello può spargere sulla tela del mondo. Usatelo sempre, affinché la bellezza sia percepibile da tutti!

Miei Cari, siate sempre impavidi ed ottimisti, forti e coraggiosi! Solo così potete superare i lati neri del vivere nel vostro pianeta.

Non permettete mai a voi stessi di cadere nella disperazione… avete tanto dentro di voi! Se pensate vi manchi qualcosa, iniziate a donare agli altri quella data cosa, e presto a voi tornerà. Volete accettazione, accoglienza, amore, comprensione, abbracci? Donate tutto questo agli altri! Così il vostro cuore manifesterà ciò che è sempre stato dentro di voi, anche se non ne eravate a conoscenza. Nel momento in cui mostrate all’esterno le vostre qualità intrinseche, allora potete vederle, riconoscerle e gioirne.

Quindi, date e spargete più che potete tutto il bello ed il buono che è nascosto, ed a volte sepolto sotto strati di “polvere d’ego”!
Aprite la serratura del vostro “scrigno segreto”, aprite il cofanetto d’oro che è in voi e spargete più che potete la vostra meraviglia!

Non sentitevi mai di meno di qualcuno, o sminuiti da qualcuno! Riconoscete il vostro vero valore, il valore di Me in Voi!

Vi benedico, Figli Miei Adorati, Parti Preziose di Me; affinché sempre più ricordiate il vostro immenso Divino Valore!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
10
2017
1

SPIRITUALITA = GIOIOSITA’

problemi-tipici-dei-bambini1-637x353
Carissimi amici, oggi voglio condividere alcune mie riflessioni sulla “serietà” che a volte si impongono gli aspiranti spirituali.

Nella nostra società ci è stato trasmesso che una persona seria, sia una persona rispettabile. Il problema è aver, a volte, travisato questo termine, e “serietà” va a braccetto con “tristezza”.

Una persona seria, cioè che non inganna, che non mente, una persona della quale potersi fidare, è quella persona che è in coerenza fra pensieri parole ed azioni; può essere la persona che si fa più risate di tutte le altre, che sa sdrammatizzare, gioire e giocare come un bambino.

Poiché ci hanno trasmesso che “Il riso abbonda nella bocca degli stolti”, alcuni , appena intraprendono un sentiero religioso, smettono di divertirsi e di ridere. E’ il ridere degli altri, è il farsi beffe degli altri che è tipico degli stolti; non il ridere e scherzare con gli altri, quando questo scherzo è puro e fa solo bene a tutti!

Molte persone si mettono la maschera, a volte triste, della persona religiosa, pensando che sia più consona al proprio momento attuale, ma poi è naturale, proseguendo nel sentiero, andando in profondità nel proprio Essere, riprendere la vera allegria e spensieratezza di coloro che chiamiamo “beati”.

Alcune persone che prima si dedicavano ad una vita edonista, che si divertivano in tanti modi diversi, si ritrovano, all’improvviso, a non ridere più, a non divertirsi più dopo aver iniziato a frequentare una religione, un movimento spirituale. Vi è, in alcune persone, quasi una sorta di autopunizione che li spinge a diventare più tristi di prima.

Si sa che la nostra religione ha spesso esaltato il dolore come mezzo per elevarsi… e qui sta l’inganno! Perché così, molti preferiscono restare nel dolore, ricreandolo con i propri schemi mentali.
In verità Dio si raggiunge con la gioia, non con un animo depresso! La tristezza abbassa le nostre vibrazioni, è una zavorra che non ci fa innalzare nelle alte Frequenze Divine.

La gioia deriva proprio dal riuscire a superare i dolori che si presentano nella nostra vita, con la mente rivolta a Dio, sapendo accettare tutto come un’occasione di elevazione della nostra forza interiore; sapendo che c’è un motivo per ogni cosa che attiriamo a noi, ed ogni cosa che viviamo è per il nostro massimo bene.
Tutti i maestri spirituali, tutti gli Avatar ridono, scherzano, ed hanno uno spiccato senso dell’humor. Il sorriso non manca mai nel volto dei maestri e dei saggi, proprio perché i saggi sono riusciti a trascendere il dolore, a trasformarlo in amore.

Miei cari amici, il mio è un invito alla gioia, a ridere e scherzare, a cantare e ballare! Così possiamo superare paure e depressioni; così possiamo superare ogni duro colpo!
Sdrammatizziamo, alleggeriamo, semplifichiamo la nostra vita!
Torniamo ad essere fanciulli gioiosi! I bambini, non serbano rancore, riprendono a giocare anche dopo un bisticcio; sanno essere concentrati nel momento presente e godersi ogni cosa che fanno.
Questo non significa voler diventare indifferenti ai problemi sociali, alla infelicità degli altri, anzi: significa portare a chi è triste la nostra carica positiva; significa portare un po’ di energia, entusiasmo, brio, a chi ha perso queste cose.

Non possiamo trasmettere ciò che non siamo, ciò che non ci appartiene. Come possiamo aiutare una persona triste e depressa se il nostro viso, e tutto il nostro essere è più triste del loro?
Carissimi, possiamo affrontare tutte le battaglie sociali, senza nascondere i problemi; possiamo svolgere qualunque compito, ma con entusiasmo, ottimismo e sicurezza nel buon esito delle nostre azioni; senza rabbia e senza abbacchiarci.

Contagiamo il mondo con il nostro ottimismo ed il nostro sorriso! Il nostro Amore, la nostra pace mentale, la nostra equanimità ed il nostro distacco emotivo saranno le nostre armi: armi che proteggono non solo noi, ma tutto il mondo!
Vi abbraccio tutti!

Written by amaeguarisci in: Articoli |
Nov
08
2017
0

MESSAGGIO: SIATE CONSAPEVOLI, OGNI ISTANTE, DI ESSERE QUEL DIO CHE RINCORRETE DA SEMPRE, QUELLA CONDIZIONE PRIMIGENIA DA CUI TUTTO È NATO.

entusiasmo
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda di me: Il Divino Sè.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Esseri di Luce, questo voi siete, tutti! Ma troppo spesso ve ne dimenticate e giocate a fare i “pezzenti spirituali”; giocate a dimenticarvi che siete i principi eredi al trono, e fate la parte di colui che non vale niente.

Vi hanno fatto credere, per millenni, che non valete, che siete peccatori, nati imperfetti, che senza l’aiuto esterno non potete raggiungere quella perfezione che è , invece, vostra per nascita, che è vostra da sempre.
Un pensiero ripetuto, un pensiero che dissacra la vostra realtà è entrato nel vostro inconscio ed ha condizionato le vostre vite. E’ giunto il momento di liberarvi di queste immondizie.

Voi siete Me Stesso, il Dio che si è suddiviso in miriadi di forme per sperimentarsi, per vivere, per amare e farsi amare, per giocare il gioco della vita. Ricordate ogni giorno a voi stessi Chi Siete! Ripetete come un mantra: “ IO Sono Dio, Sono l’Indivisibile Supremo Assoluto! Io sono tutto ciò che vedo e che creo !”

Miei Adorati, voi che amate chiamarvi figli di Dio, siete in realtà lo stesso Dio che chiamate Padre e Madre. Avete da poco ricordato ciò che nei Veda è sempre stato scritto: che Voi tutti con i vostri pensieri collettivi, i vostri sentimenti , le vostre azioni, avete creato e create continuamente la realtà fisica che sperimentate. E, sapete, ognuno di voi può vivere nello stesso paese, ma essere all’inferno oppure in paradiso.
L’inferno è ciò che i cattivi sentimenti e la confusione mentale creano; non è un luogo, è uno stato di coscienza, un modo triste e perverso di essere, di vivere, di pensare, di relazionarsi con il resto del mondo. Ciò che divide è demoniaco, ciò che unisce è Divino.

L’inferno è provare la solitudine anche in mezzo a mille persone, è sentirsi separati dalla Fonte, dal Tutto di cui invece siete parte; è, quindi, una bugia, un inganno della mente.

Siate consapevoli, ogni istante, di essere quel Dio che rincorrete da sempre, quella Condizione Primigenia da cui tutto è nato. Siate consapevoli che è la vostra mente, conscia ed inconscia a creare le difficoltà ed i deleteri sentimenti che poi vi tolgono la salute.

Sentirsi separati porta alla paura, alla competizione, all’insoddisfazione ed alla rabbia. Sentirsi Uno col Tutto porta appagamento, senso di potenza, amore incondizionato e pace mentale.
Certamente, essendo scesi nel piano terrestre con tutti i sensi, non riuscite a vivere sempre in quel paradiso mentale che è proprio di chi ha trasceso i limiti materiali; ma a volte vi soggiornate per alcuni momenti, per poi riuscirvi e rientrarvi.
Non abbiate, quindi, paura: qualunque cosa di doloroso stiate affrontando, sappiate che è transitorio… e poi sappiate che non vivrete un dolore più grande di quello che potete sopportare! La coscienza si stacca dal corpo quando il dolore è troppo, per poi rientrarvi quando il pericolo è passato.

Carissimi, “scafandratevi” dal dolore con il pensiero costantemente rivolto a Dio, al Dio che siete e che tutto è! Non lasciate che i pensieri ricorrenti e invalidanti continuino a fare il loro corso, non seguiteli!
Ad ogni pensiero negativo ricordate a voi stessi che non siete né il corpo, né la mente: siete la Potenza Creatrice, la Bellezza, l’Amore che è la vostra vera natura.

L’Amore nulla teme; l’Amore è così forte da essere scudo, impermeabile, sole e fortezza ovunque sia pienamente esercitato.

Quando, anche per un solo istante, provate l’ebbrezza di questo sentirvi Uno col Tutto, allora non potete mai più, coscientemente, nuocere a nessuno, nemmeno ad una mosca!

Miei Adorati, andate nella vita a testa alta, sicuri che qualunque cosa stiate vivendo è solo un’esperienza, una prova che avete voluto superare, perché sia sempre più forte e radicato il ricordo Di Chi in realtà siete: Il Dio di questo mondo che è stato da voi creato, da voi tenuto in vita, da voi messo in opera, in questo meraviglioso ed intricato palcoscenico terrestre.
Vi benedico, Anime Sante ed Eterne! Benedicendo voi benedico Me Stesso!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Nov
02
2017
0

MESSAGGIO: IN UN NUOVO RINASCIMENTO ED UNA NUOVA ERA SARÀ IL VOSTRO VIVERE. TUTTO È IN VELOCISSIMO CAMBIAMENTO; SIATE FELICI DI QUESTO!

il-mare-nei-sogni
Carissimi, che l’ottimismo sia sempre con noi!
Condivido il messaggio che è emerso oggi dal Divino Sè, che è in me, in tutti!
Vi abbraccio, come sempre!

Miei Adorati,
il tempo non esiste, è uno stratagemma per vivere in terza dimensione, affinché ognuno di voi sperimenti appieno ogni attimo, ogni esperienza, vedendola separata da altre esperienze. In realtà tutto ciò che accade, accade nello stesso momento, nell’onnipresente “qui ed ora” che sperimenterete in altre dimensioni.
Allora, sappiate che tutto ciò che state vivendo l’avete anche già superato; che se state ora soffrendo, in un’altra dimensione siete già in un futuro dove tutto è già passato, come siete anche nel passato, dove tutto ha da venire.
Vi ricordo questo affinché non vi disperiate, non moriate dentro ad un bicchiere d’acqua, affinché non vi anneghiate.

Carissime Parti di Me, voi siete l’intero Mare che IO SONO, e non c’è nulla che non supererete!
Siate accorti nei vostri movimenti, nelle vostre scelte! Che queste siano dettate dalla saggezza che vuole il massimo bene ed il puro amore per tutti! Essendo, voi, uno con tutti, il bene di tutti è il vostro stesso bene.

Che le vostre parole ed azioni siano in sintonia con i vostri buoni ed amorevoli pensieri! E così aiuterete il Tutto che è in voi e fuori di voi.

Avete aspettato migliaia di vite per potervi ricordare appieno del Progetto Divino che voi siete. Io mi sperimento, vivo, sono, mi manifesto attraverso ogni creatura, attraverso ciascuno di voi. Ho deciso di dividermi nei molti, dimenticando Chi io sia, per ricordarmi, poi, attraverso il vostro risveglio di coscienza, che sono Colui che ha messo in scena tutto questo; sono quell’IO SONO che ognuno di voi è.

Non lasciatevi spaventare ed intimidire da chi non gradisce il risveglio delle coscienze; la luce è sempre destinata a vincere, ed il buio la celebra ancor più.

Tutto ciò che sperimentate ha un senso, anche se è doloroso. Vi dico solo questo: un giorno vedrete la perfezione e la bellezza di tutto questo Disegno Divino di cui siete parte e co-creatori, e sarete in quella gioia infinita che è vostra per nascita, da sempre.

Vivete come steste giocando, vivete sdrammatizzando! Fate pure tutto ciò che il cuore vi detta, ma con distacco ed equanimità, sicuri che, male che vada, alla fine andrà benissimo!

Non avete nessuna ragione per lasciarvi andare alla disperazione; la mente vi porta fuori strada ogni volta che vi pone limiti. Siete al di là, al di sopra di ogni limite imposto dalla terza dimensione. Quindi, vivete pure in questo pianeta, seguite le “regole del gioco” della terza dimensione, ma sappiate che potete sempre ritirarvi dal gioco, fare pausa e riportarvi al vostro vero Rango Divino, per poi ritornare a “giocare”, con quel distacco emotivo di chi sa che è tutto un gioco.

Non immedesimatevi troppo nella parte che state svolgendo! Nel silenzio della meditazione ritornate alla vostra Immensa Regalità, ricordate sempre a voi stessi Chi Siete ed avrete altre priorità, darete altri pesi agli avvenimenti.

Presto tutto questo sistema corrotto che governa il mondo verrà corretto, corretto da voi stessi, man mano che prendete consapevolezza di voi e di questo gioco terrestre.
In un nuovo rinascimento ed una nuova era sarà il vostro vivere. Tutto è in velocissimo cambiamento; siate felici di questo!

Quando dovete ripulire una stanza e rinnovarla, mettete fuori tutti i mobili e tutto lo sporco che era nascosto, per poi fare il nuovo ordine in perfetta pulizia. Non siate spaventati di ciò che avete trovato “sotto il tappeto”, era lì da prima, non ne eravate coscienti ed eravate tranquilli. Se ora vedete “scarafaggi” che prima non vedevate, guardateli con distacco e amore e portateli nella “foresta”, dove è giusto che stiano.

Con la sicurezza e la fede in un nuovo confortevole e glorioso mondo terrestre, andate avanti, esercitando il vostro diritto all’Amore, a percepire il Divino Supremo Amore ed a sparpagliarlo ovunque.
Avete aspettato tanto; abbiate ancora un po’ di pazienza! Il progetto nuovo sta per essere edificato e diventare anche realtà materiale.
Siete amati, siete infiniti, siete benedetti!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
23
2017
-

MESSAGGIO: QUANDO UN BAMBINO È SU UNA GIOSTRA LANCIATA A VELOCITÀ, NON PUÒ AMMIRARE IL PAESAGGIO INTORNO A SÉ, ANZI: GLI GIRA LA TESTA. COSÌ VOI SIETE SALITI SULLA GIOSTRA DELL’ATTIVITÀ GIORNALIERA E NON VI PERMETTETE DI FERMARVI PER GUSTARE LA QUIETE.

Brescia 07 01 2007 bambino bambini gioco divertimento luna park giostra Ph.FotoLive Ettore Ranzani

Brescia 07 01 2007 bambino bambini gioco divertimento luna park giostra
Ph.FotoLive Ettore Ranzani


Buongiorno a tutti!
Questo il mesaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda di me.
Lo condivido con voi, con tutto il mio amore!

Miei Adorati Figli, Essenza della mia Essenza,
da sempre vi esorto a lasciare andare tutto ciò che vi blocca, tutto ciò che di superfluo avete e fate nelle vostre vite. Voi riempite ogni minuto del vostro prezioso tempo in attività spesso non utili, se non proprio dannose, che minano la vostra pace interiore.

Moltissime persone non riescono a stare ferme, nel silenzio, a ricaricare le pile spirituali; questo perché nell’inattività materiale affiora il caos mentale ed emotivo che vi trascinate e che cercate di non vedere ed ascoltare, riempiendo ogni minuto libero con qualcosa da fare. In più avete l’errato concetto che valete se producete, se fate a livello fisico; ma quanto aiuto potete dare al mondo dal vostro punto di pace e rilassamento?! Quanto aiuto potete dare al mondo se lasciate che la voce interiore in voi venga ascoltata a beneficio di tutti?!
Il mondo ha bisogno di calma, di pace; ha bisogno di chi rallenta , di chi guarda e si meraviglia ancora, come fanno i bambini di fronte alle bellezze della natura, di fronte a quello che vi sembra scontato, ma scontato non è.

Abbiate il coraggio di liberarvi da oggetti che non vi servono e che riempiono le vostre case, che fanno polvere e inquinano la vostra mente! Abbiate il coraggio di svuotare anche la vostra “cantina interiore”, osservando cosa vi è nascosto, cosa avete messo “sotto il tappeto” per non guardare!
Abbiate il coraggio di liberarvi di relazioni che vi tolgono tempo ed e energia e che non danno nulla di buono, né a voi, né all’altra persona.
Abbiate il coraggio di prendervi del tempo libero in più, per dedicarvi finalmente ai bisogni interiori!

Avete bisogno di stare in silenzio, a guardare il cielo, il mare, un monte, un prato. Avete bisogno di liberare la mente dal sovraffollamento di tutte le impressioni, i pensieri angosciosi, le inquietudini. Avete bisogno di semplificare sempre più la vostra giornata. Non abbiate paura della noia! Non abbiate paura della solitudine! Potete sentirvi soli in mezzo a mille persone; potete sentirvi in connessione col tutto, da soli in mezzo ad un bosco.

Riscoprite la forza della natura, la grandezza dello stare appoggiati ad un albero! Riscoprite quanta vita pulsa e pullula intorno a voi, silenziosamente, e che non avete mai il tempo di osservare!
Riappropriatevi del mondo che vi siete persi strada facendo! Riappropriatevi della cosa più preziosa: la Presenza Consapevole in voi che troppo spesso vi sfugge, perché siete straoccupati a correre ogni giorno per espletare lavori materiali e intellettuali.

Ogni organo ha bisogno di riposo, come ogni parte di voi, ma spesso la mente continua a lavorare anche quando andate a letto. Quando riuscite a metterla in stand by?

Allora, Mie Adorate parti di Me, vi meritate più tempo per voi, per le necessità profonde della vostra anima. Ricaricate “le pile” con gli esercizi spirituali! Fate quelli a voi più consoni: meditazione, namasmarana, preghiere , contemplazione della bellezza della natura… anche l’ascolto di un mantra, di una musica salutare vi aiuta a riconnettervi con Me, che giaccio all’interno del vostro cuore, in ogni vostra cellula.

Siete benedetti sempre! Fate tutto con più presenza e consapevolezza; non meccanicamente! Riscoprirete, così, tante cose preziose che vi sfuggono.
Quando un bambino è su una giostra lanciata a velocità, non può ammirare il paesaggio intorno a sé, anzi: gli gira la testa. Così voi siete saliti sulla giostra dell’attività giornaliera e non vi permettete di fermarvi per gustare la quiete.

Siate quiete e Pace! Siate presenti come lo sono i bambini, che ancora si stupiscono e si meravigliano per ogni splendida cosa!
Più state coi bambini e più reimparate un modo meraviglioso di vivere.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
18
2017
-

MESSAGGIO: OGNI VOLTA CHE VI ALZATE DAL VOSTRO RIFUGIO COMODO E CORRETE IN AIUTO DI QUALCUNO, STATE AIUTANDO E SOCCORRENDO VOI STESSI, STATE GUARENDO UNA CERTA PARTE DI VOI .

images (29)
Buongiorno a tutti!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto dalla parte più profonda di me, il Divino Sè.
Siete, come sempre, nel mio abbraccio!

Miei Adorate Parti di Me,
ogni volta che aiutate una persona, un animale, una pianta… ogni volta che il vostro amore vi spinge ad agire, a fare qualcosa per il bene comune, per il massimo bene di tutti, state portando a voi stessi tutto quell’amore che da voi emana e a voi torna, in mille modi diversi.

Ogni volta che vi rinchiudete nella stanza delle preghiere, sentendo di fare il vostro dovere, ma non sentite il lamento del vostro vicino ammalato, non sentite il disagio di un vostro familiare e non correte a soccorrerlo, non state facendo la cosa migliore per voi e per tutti.

In diverse occasioni vi ho ricordato che “Mani che lavorano, mani che aiutano, sono meglio di labbra che pregano”. L’ideale sarebbe riuscire a fare entrambe le cose, in modo che pensiero, parola ed azione siano sempre in asse, sempre in sintonia.

Miei Cari, molti si sentono superiori agli altri perché svolgono regolarmente esercizi spirituali di vario tipo, o perché appartengono ad una determinata religione rispetto ad un’altra; queste convinzioni ed atteggiamenti sono solo il frutto dell’ignoranza su voi stessi e sulle leggi cosmiche. Non esiste qualcosa di meglio, una strada più bella o più corta per raggiungere la meta… ma quale meta?
Voi Tutti siete già Quello che state inseguendo. Voi tutti siete come coloro che cercano gli occhiali e li hanno sul naso. Voi tutti avete già ciò che pensate vi manchi, ciò che pensate di non avere e che credete di poter ottenere con l’appartenenza ad un gruppo, ad una corrente filosofica, ad una religione. Voi state cercando ciò che già avete, ma non riuscite a ritrovare a riscoprire in voi il vostro Divino Sé, che sempre vi parla.

A volte uso sistemi vari per farvi udire le mie parole che, troppo spesso, il turbino dei pensieri azzittiscono e coprono. Il silenzio è la vostra possibilità di udirmi. La vostra voglia e determinazione a scoprirmi ed udirmi è ciò che più di tutto vi consente di farlo.
La vostra volontà e determinazione è potente, più di quanto possiate credere!

Siate sempre semplici e spontanei come i bambini, alleggerite le infrastrutture mentali che, come muri eretti, non vi consentono una vista globale, non vi consentono di avere una visione generale del quadro.
Tesori Miei, ogni volta che vi alzate dal vostro rifugio comodo e correte in aiuto di qualcuno, state aiutando e soccorrendo voi stessi, state guarendo una certa parte di voi.

Diverse persone pensano di non aver ricevuto amore e per questo di non riuscire a darlo. I termini non sono così: prima c’è il dare, poi c’è il ricevere. Se non versate in banca, non avete poi il diritto di prelevare. Quindi, Miei Cari, quando vi sentite non amati, non voluti, non accettati: amate, accogliete, accettate coloro che vi sono intorno! Questo è il modo di poter dare a voi stessi tutto ciò che credete vi debba arrivare dall’esterno. Poi, comunque, la legge universale dell’equilibrio, della reazione, dell’eco e della risonanza, vi riporterà tutto ciò che date.

Non restate nel vittimismo di coloro che si sentono nel giusto nel non sorridere, abbracciare ed amare, perché pensano di non essere amati.
Se date all’esterno di voi il potere di essere felici, non lo sarete mai! Non è così che funziona!

Voi siete tutti quanti i co-creatori di questa vostra realtà ed ottenete nella misura in cui riuscite a dare. Se siete nella sofferenza, nella malattia, distogliete il pensiero da questo e fate qualcosa di bello per qualcun altro, se le forze ve lo permettono.

Questo è il miglio modo di guarire: spostare il pensiero dal vostro disagio e portarlo su come rendere agio.

Quello che fate ad ognuno , lo fate a voi stessi; così guarite e superate le vostre pene. E’ dando che si riceve. È facendo morire la prepotenza dell’ego, che rinascete alla gioia che vi appartiene da sempre.

Fate tutto come un’offerta sacra ed attenta al Divino Sé in voi ed in ogni creatura! Questo è il significato di “sacrificio”: rendere sacro ogni atto che fate, facendolo con la massima attenzione, il massimo amore, senza l’aspettativa dei frutti. Questo è vivere senza più legami, senza più produrre karma che vi leghi ancora a qualcuno, a qualcosa o ad un luogo.
Mie Cari, siate liberi! E sapete cos’è che toglie ogni sbarra, che toglie ogni catenaccio ed ogni lucchetto? Il vostro Amore in azione, Il vostro potente, onnipotente Divino Amore!

Vi benedico perché possiate consapevolmente vivere all’altezza della vostra vera Natura Divina!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
13
2017
-

MESSAGGIO: OGNI UOMO RACCHIUDE TUTTA LA SAPIENZA E LA MERAVIGLIOSA BELLEZZA DELLA LUCE IN SE STESSO; MA È COME UN SONNAMBULO ADDORMENTATO CHE CAMMINA SENZA PIÙ SAPERE CHI SIA.

le-piu-belle-immagini-damore-per-san-valentin-L-eOtgPz
Anche oggi condivido con voi il messaggio che è emerso dal mio Divino Sè. Vi abbraccio tutti!!

Ogni volta che pestate i piedi a qualcuno, è a voi che li state pestando. La gente è ancora vittima di Maya che fa percepire i corpi separati, gli oggetti separati. La maggior parte della gente non sente ancora dentro di sé che non c’è separazione fra ognuno di voi, fra uomini ed animali, fra uomini e piante, fra voi e i minerali.

Il senso di separazione è subentrato in questo spazio tempo, ed è stato proprio la prova da superare. Come già vi ho detto, siete tutti maestri creatori, tutte anime eterne ed onniscienti che hanno deciso di dimenticare il proprio sapere per sperimentare la terza dimensione. E’ stata una dura scelta, per questo gli angeli si inchinano ad ogni essere umano!

Ogni uomo racchiude tutta la sapienza e la meravigliosa bellezza della luce in se stesso; ma è come un sonnambulo addormentato che cammina senza più sapere chi sia. Questo gioco divino, messo in scena dal Divino in voi, ha un senso magnifico che ancora vi sfugge.

Chi sono Io? Chi siete voi? Pensate davvero ci sia separazione fra noi? Come faccio Io, nell’aspetto di Assoluto, Immanifesto, Onnipresente ed Immanente ad esprimermi, a sperimentare, a vivere?
Mi sono diviso in innumerevoli forme diverse; Io vivo , sono e sperimento attraverso i miei bilioni di arti, attraverso le mie innumerevoli bocche, attraverso i miei infiniti corpi. Ognuno di Voi è quella parte di Me che sta sperimentando ciò che state sperimentando.

Vedermi lontano, distinto e distante è frutto di ignoranza. Siete, tutti insieme, il Dio universale che tutto questo ha creato. Siete in continua trasformazione; la vostra coscienza, man mano si risveglia alla vostra vera natura, e quindi vi ricordate le regole che vi eravate imposti per giocare in terza dimensione. Ricordandole, potete anche tralasciarle, scavalcarle, perché siete stati voi stessi a stabilire le regole del gioco cosmico.
Se siete stanchi di questo gioco, potete “riporlo nella scatola” e passare ad un altro.

Mie Adorate Parti di Me, quando dite: “Sia fatta la volontà di Dio!”, state dicendo: “Sia fatta la Mia volontà!” , la Volontà del vostro vero Sé Divino , e non del piccolo egoico sé, poiché IO SONO ognuno di voi.
Quando dite: “Non si muove foglia che Dio non voglia”, significa che tutto ciò che sperimentate in questa Terra l’avete creato voi, tutti insieme, ed è stata questa la vostra volontà.

Ho dato ad ognuno di voi la capacità di discriminazione, nonché un certo grado di libero arbitrio, in base al grado di rimembranza di voi. Più un’anima è risvegliata, più si ricorda chi sia, e più il suo libero arbitrio è grande. Avete presente un asino attaccato con una corda ad un palo? Può spaziare in un diametro grande quanto la corda gli permette; ma più l’anima si risveglia e più questa corda si allunga, fino a sparire del tutto quando non vi legheranno più emozioni in sospeso, ciò che voi chiamate karma, e che vi impediscono la libertà totale nelle vostre azioni. Ogni volta che accendete, con i vostri sentimenti, pensieri ed azioni, un fuoco emotivo, questo dovrà poi essere spento con un’azione, un pensiero, un’emozione opposta.

Quando farete tutto senza aspettarvi i frutti dell’azione, offendo tutto al Divino in voi, quando farete tutto con amore e per amore; allora non resteranno più fuochi accesi che debbano essere spenti, ed allora godrete del vero libero arbitrio che solo le anime liberate hanno.

Miei Adorati, Voi che vi sentite figli miei, che mi percepite come Padre e Madre, e non sapete come chiamarmi, se non Dio: Io sono quel Tutto e quell’Uno da cui tutto è nato e si è manifestato. In ogni cellula di un corpo c’è il DNA di tutto il corpo; in ognuno di voi c’è il progetto del Tutto, c’è il DNA di Dio che tutto crea, trasforma e distrugge.

Siete gli Dei di questo Universo e tutti insieme questo avete creato. Quando la maggioranza di voi si sarà risvegliata dal sogno della terza dimensione, capirà che sta giocando ad un gioco le cui regole aveva scelto; allora potrete costruire una nuova realtà, una nuova scena, un nuova rappresentazione teatrale, molto più appagante. Ma come poter sperimentare la vittoria, se non provando la sconfitta? Come godere della salute, se non provando cos’è la malattia? Come godere della luce, se non provando il buio?

Ora, le regole che voi fate possono essere da voi cambiate, se questo gioco vi ha stufato.
Siete meravigliosi maestri, tutti voi! Ma state giocando alla “Bella addormentata nel bosco”. Io scendo di era in era in un corpo umano, portando con Me tutti i Poteri Divini e mantenendo in Me il costante ricordo e la costante consapevolezza di Me, e perché lo faccio? Per svegliare con un bacio ognuno di voi.
Io sono il Principe di questo Universo che sveglia la “Bella Addormentata” quando questa si è stancata della parte.
Siete benedetti ed infinitamente amati, tutti!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
06
2017
-

MESSAGGIO: AVETE UN MODO PER USCIRE DALL’INQUIETUDINE, DALLA RABBIA, DALLA PAURA…. ED È IL PENSIERO COSTANTEMENTE RIVOLTO A DIO, ALLA VOSTRA ESSENZA DIVINA.

20171006_104543

Miei Adorati Figli, la vita è da amare. Tanto avete desiderato di scendere in questo piano terrestre quando ancora non eravate incarnati! E questo perché il Pianeta Terra offre opportunità meravigliose di espansione di coscienza, opportunità meravigliose di esperienza che vi riportano a sperimentare nuovamente che siete tutti Uno, che Io sono voi e voi siete Me… che non potete pregarmi come un essere lontano, un giudice vendicativo…No! IO SONO da sempre il vostro vero Sé, non quello egoico che vi siete costruiti per riuscire a vivere su questo pianeta, ma il Sé Regale, l’Unico, Immutabile, Inamovibile ed Eterno, che è la vostra Unica Vera Identità.

Sapete…avete un modo per sfuggire al dolore delle dure prove; avete un modo per uscire dall’inquietudine, dalla rabbia, dalla paura, ed è il pensiero costantemente rivolto a Dio, alla vostra Essenza Divina.
Vedetelo ovunque, respiratelo, assaggiatelo, toccatelo! E’ tutto ciò che potete sperimentare. Amatelo in ogni sua forma, in ogni sua creatura!

Amatemi pensando a Me il più possibile! Non lasciatevi sviare dalle vicissitudini; ringraziate per tutto ciò che avete e per tutto ciò che pensate vi manchi, ringraziate come se l’aveste già ottenuto: questa è la preghiera più efficace…e sapete perché? Perché non è elemosinando con tristezza favori da Dio che li otterrete. Dio siete voi; siete voi che vi date ciò che credete di ottenere dall’esterno.

Se avete fede in un futuro di gioia e pace, questo ottenete. Siete voi l’architetto; fate voi i vostri disegni mentali e, sempre voi, con i sentimenti conseguenti ai vostri disegni, create poi la vostra realtà.
Ecco perché vi esorto da sempre a soffermare la mente su tutto ciò che c’è di meglio… e cosa c’è di meglio del Signore di tutto il Creato? Cosa c’è di meglio di tutto il mondo? Colui che l’ha creato.

Allora, Miei Adorati, state da poco scoprendo le leggi che governano questo Universo. Finora vi hanno fatto credere che siete vittime di fattori esterni; vi hanno fatto credere che voi non avete responsabilità in ciò che vivete… ma non è così. Io ho dato a voi la discrezionalità di fare il disegno mentale che preferite, e di metterlo in opera; se il disegno che decidete di fare è grigio, triste e insoddisfacente, dovete cambiarlo voi.
Il pensiero costantemente rivolto a Dio vi porta a quella calma, a quella gioia a quel senso di potenza che in voi si risveglia, solo perché state ricordando a voi stessi che voi siete Quello che non si può definire , ma solo sperimentare e vivere.

Perché spesso chiamate “beati” i santi? Perché costoro hanno raggiunto quel grado di imperturbabilità e pace che solo il pensiero costantemente rivolto a Dio può garantire.

Certamente ognuno ha una Forma Divina preferita, sulla quale coinvogliare tutto il proprio amore; ognuno ha bisogno di immaginare Dio in una forma per meglio focalizzare il pensiero su di lui…e questo è uno dei motivi per cui Io mi incarno di era in era, con tutti i miei pieni Poteri Divini: proprio perché, riconoscendo in queste forme avatariche la Magnificenza del Tutto, possiate raggiungere nuovamente la coscienza di essere Quel Tutto; e questo lo potete fare anche solo soffermando la mente sulla forma da Me assunta a questo scopo.

Altro scopo per cui un Avatar scende sulla Terra è quello di ricordare a voi tutti le “istruzioni d’uso” di questa vostra meravigliosa macchina chiamata “corpo” (fisico, emotivo e mentale).
Voi dimenticate il giusto uso dei vostri sensi e della vostra mente e, per questo, create “disegni orribili” che poi mettete in scena e che non amate… e poi date la colpa a Me.
Volete capire che IO SONO quel Testimone Infinito, quell’Energia che tutto muove? lo faccio tutto attraverso ogni mia creatura. Tutti voi siete il mio corpo. Ognuno di voi decide che forma deve prendere questa Energia; io vi do “largilla” e voi la plasmate.
Voi stessi siete “l’argilla” e la vostra mente e le vostre emozioni la plasmano a vostro piacimento… anzi, spesso a vostro dispiacere… e come mai? Semplicemente perché avete dimenticato che siete proprio voi a dare forma “all’argilla di base” con il vostro atteggiamento mentale, emotivo…con tutto ciò che pensate, dite e fate.
Ecco: l’unico vero aiuto che si può dare agli uomini è quello di ricordare loro l’immenso potere che hanno; è quello di fare loro capire che ciò che vivono è l’effetto, e la causa è nella loro mente.
Io scendo sempre per aiutarvi a ricordare il vostro Immenso Potere, che può essere costruttivo o distruttivo. Se non sapete come funziona un bisturi, se non sapete come usarlo, potete uccidere.. eppure è uno strumento creato per salvare.

La vostra mente può distruggere bei sogni, o può creare cose stupende.
Tenete sempre in voi la gratitudine, a prescindere da tutto; gratitudine anticipata per tutto ciò che avete ed avrete.. allora vi si schiuderà un mondo fantastico!
Pensatemi ed amatemi il più possibile! Non importa quale sia la Forma Divina che più vi aggrada. Sempre IO SONO: Io che rispondo alle preghiere di tutti gli universi.

Ma preghiera non sia per voi una supplica: sia una celebrazione di gratitudine e gioia! E ciò vi darà gioia immediata e futura.
Volete finalmente avere gioia e pace? Pensatemi! Pensate al Dio che siete e tutto è, ogni momento della vostra vita, offrendo tutto a Me; offrendo ogni moto del vostro Essere al Comandante!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Oct
02
2017
-

MESSAGGIO: PENSANDO A DIO, ALLA FORMA SACRA A VOI PIÙ CARA, RISVEGLIATE SEMPRE PIÙ LE CARATTERISTICHE DIVINE CHE SONNECCHIANO IN VOI.

lord-krishna-wallpaper2

Carissimi amici, condivido questo messaggio che ho ricevuto oggi dal mio Divino Sé. un abbraccio a tutti!

Miei Adorati , lasciate andare ciò che vi causa ansia, preoccupazione; lasciate andare i pensieri opprimenti: offritemeli, buttateli nel cuore del mio Fuoco Sacro che tutto scioglie, che tutto trasmuta!

Nella vostra società molti pensieri che girano nell’etere vi condizionano. Siete tutti interconnessi da una fitta rete di pensieri e sentimenti. Non sono necessariamente vostri i pensieri che emergono dalla vostra mente. Non sono necessariamente vostri i sentimenti che provate… ma avete un’opportunità di uscire da questo “marasma” innalzandovi a frequenze più elevate.

Ogni volta che ripetete il Nome di Dio, che meditate, che pregate col pensiero fisso a Dio, bypassate tutte queste frequenze nefaste, che nascono da voi, o penetrano in voi.
Voi non siete la nebbia e l’inquinamento mentale nel quale siete immersi: voi siete quel Sole Eterno che scioglie ogni nebbia, se solo vi riconnettete al vostro Nucleo centrale che IO SONO.

L’esercizio della ripetizione del Nome di Dio, usato da millenni in quasi tutte le religioni, è un sistema semplice ed efficace per sintonizzare la mente sul Divino che voi siete. Tutto quello che pensate, tutto ciò che contemplate entra in voi e rafforza quelle caratteristiche che state contemplando.

Quando un Avatar scende sulla Terra, voi avete la possibilità di dirigere il vostro pensiero alla Forma che ha assunto e fare vostre tutte le caratteristiche della Forma Divina che contemplate, che adorate, a cui anelate.
In realtà voi siete già tutto ciò a cui anelate; è il ricordo di voi che ancora “non segue il passo”.
Pensando a Dio, alla Forma Sacra a voi più cara, risvegliate sempre più le Caratteristiche Divine che sonnecchiano in voi.

Miei Adorati Figli, l’amore che riuscite ad esprimere è la vostra assicurazione verso i mali del mondo. Potete prelevare la Grazia Divina dal vostro “conto corrente”, in base a quanto vi avete versato in termini d’ amore, altruismo, gioia, pazienza, gentilezza, tolleranza, senso d’unione… Se volete essere ricchi di tutto questo, se volete ricevere tutto questo, lanciate questi “boomerang” meravigliosi, che a voi torneranno ancora più belli!
Allora, non abbiate timore, non spaventatevi! Tenetevi lontani dai pensieri di debolezza, malattia o incapacità!
Il pensiero rivolto a Me, nella Forma a Divina a voi più cara, vi dà tutta la forza per affrontare il mare agitato della vita, rimanendo sempre a galla; vi dà quella lampada che vi illumina sempre la strada, anche se attraversate un fitto bosco.

Siete splendidi, siete splendenti come lo è ogni singola faccia di un diamante! Ripulite la superficie del vostro cuore dalla polvere dell’egoismo, dell’accidia, della bramosia, della competitività, della superbia… ed il diamante che voi siete riprenderà a brillare di luce propria!
Che possa, il vostro pensiero , soffermarsi sempre sulla meraviglia della Divinità, in voi e tutt’intorno a voi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes | Webhostingpad comparison, Pfandleihhaus