Crea sito
Jul
24
2017
-

MESSAGGIO: AVETE UN SOLO MODO PER USCIRE DALLA TRAPPOLA DELLA TERZA DIMENSIONE E FAR TORNARE QUESTA TERRA UN PARADISO TERRESTRE: ESERCITARE IL DIVINO AMORE

2014-02-17 15.08.27 (2)
BUONGIORNO AMICI!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi.
Tanta felicità a tutti!

Il tempo, Miei Cari, il tempo è un’illusione della terza dimensione. Come quando sognate vivete una certa situazione, in un certo luogo, ma allo stesso tempo siete a letto a dormire nella vostra camera, così voi siete qui, sul Pianeta Terra in forma fisica, ma siete anche in altre dimensioni, di cui però non avete memoria, se non in certi stati di coscienza.

Il passato ed il futuro, sono, in realtà, nel momento presente, in quell’eterno momento presente che ora, con la mente fisica, non potete spiegare e cogliere.

Come il ghiaccio si colloca in un certo luogo fisico particolare con una forma rigida, ma quando si alza la temperatura diventa acqua, allargandosi, ed adattandosi alla forma del contenitore ed, alzando ancor più la temperatura, diventa vapore che si espande ovunque: ecco, Miei Adorati, i vostri corpi sottili, che non sono delimitati dalla materia fisica, in realtà godono di un’espansione che va oltre un luogo particolare, va oltre qualsiasi limite o recinto. Così, la parte causale di voi, il Divino sé che IO SONO, è ovunque perché non ha limiti, pur il vostro corpo sia limitato ad un punto. Ma, sapete, come Io facevo in vita e come tanti Avatar e mistici hanno fatto, si può anche trascendere la pesantezza della materia ed essere contemporaneamente in più luoghi, anche con il corpo fisico. Ma, diciamo, queste sono per voi “lezioni universitarie”; è già un successo, per la maggior parte di voi, comprendere che non siete il corpo, e che il vostro Atma è in realtà il Paramatma stesso, il Supremo Assoluto che Tutto E’.

Quando scendete in terza dimensione dimenticate la vostra magnifica espansione, dimenticate Chi in realtà siete ed , immedesimandovi solo con il corpo limitato e limitante, credete di non potere essere qui e lì, ovunque.
I vostri pensieri, coscienti ed inconsci, determinano i limiti fisici che poi avete, che vi siete dati. Avete scelto un programma che vi hanno poi trasmesso , da padre in figlio, dalla società che non vi vuole liberi: il programma dei limiti che avete deciso di sperimentare.

Se foste nati da genitori mistici e, fin da piccoli, vi avessero educato , anche con l’esempio , a trascendere i limiti materiali, ora avreste usato la vostra tecnologia interiore per elevarvi coscientemente oltre la terza dimensione. Invece avete scelto il gioco della dimenticanza di voi per poter ricordare con le esperienze, anche molto faticose; per sperimentare, come farebbe un mago che decide di non usare la bacchetta magica, come si può superare ogni ostacolo pur nella limitazione dell’equipaggiamento fisico e mentale. Sarà l’esperienza stessa che vi porterà al ricordo totale di voi.

Siete tutti come il personaggio di “Herry Potter che scopre, man mano, le proprie capacità; ed Io scendo, di era in era, per ricordarvi che avete in latenza tutta la tecnologia interiore che vi porterebbe ad essere e fare ciò che ho fatto quando ero nel corpo di Krisna, Rama, Gesù, Zoroastro, Mahavira ,Guru Nanak, Sai Baba, ecc.
Maggiore è il merito di colui che, pur essendo un “mago”, decide di dimenticare ogni “formula magica”, ogni “bacchetta”.
Ma in voi riemerge la coscienza , la consapevolezza ed il ricordo di Chi siete, ogni volta che la vostra mente ed il vostro spirito si avvicina a Qualcuno o Qualcosa che vi aiuta in questo ricordo.
Tutte le Manifestazioni Divine, tutte le Presenze Avatariche hanno avuto questo Divino Scopo: come un diapason fa vibrare gli altri nelle sue stesse note, così la Presenza Divina potente ed amorevole dell’Avatar induce tutte le vostre cellule ad innalzare la propria frequenza, proprio per accordarle a quella Divina.
Siete stati benedetti, di vita in vita, le volte che avete potuto ottenere un’accelerata di consapevolezza standomi accanto col vostro corpo fisico, quando avevo preso una forma fisica come la vostra, o accedendo ai Miei Divini insegnamenti, non ancora manipolati o censurati.

Dio si fa uomo per ricordare all’uomo di essere Dio.

Dio scende “nel pozzo” della terza dimensione, mantenendo tutti i Poteri Divini, perché un uomo comprende solo il linguaggio umano e solo facendosi uomo può aiutare l’uomo stesso ad uscire “dal pozzo”.

La vostra anima riconosce le vibrazioni di Infinito Amore di un corpo con completa Consapevolezza Divina; le riconosce come un cucciolo di yak riconosce la propria madre dall’odore, dalla sua energia.

Miei Adorati, Parti Preziosissime di Me, avete un solo modo per uscire dalla trappola della terza dimensione e far tornare questa terra un paradiso terrestre: esercitare Il Divino Amore, l’amore che tutto accoglie, che non discrimina, nella consapevolezza che tutto è Uno e quel Tutto siete voi stessi.

Amate il più possibile, manifestate il vostro amore il più possibile in pensieri parole ed azioni!
Questo sarà il faro potente che farà svanire il buio che ancora regna in questo Pianeta.
Tanti fari possono diventare un sole che brilla ovunque, scioglie ghiacci e dissipa il buio.

Posate i vostri sguardi di Puro Amore ovunque! Lì cresceranno fiori.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
21
2017
-

CONDIVIDO CON VOI ALCUNE MIE RIFLESSIONI SUL MOMENTO ATTUALE CHE STIAMO VIVENDO QUI, SULLA TERRA.

10846471-bambini-di-tutto-il-mondo-unito-Archivio-Fotografico
Carissimi Amici,
questo è un momento incredibile per il Pianeta Terra, il momento in cui tutto lo sporco, tutto ciò che è contrario alla legge Dharmica, alla legge di natura, alla legge Divina, si sta evidenziando.

Come in una cantina vediamo tutte le cianfrusaglie e tutta l’immondizia che c’è solo quando accendiamo la luce, ecco: ora stiamo vedendo tutto ciò che prima abilmente si nascondeva ai nostri occhi, ma questo soltanto perché più luce di consapevolezza è in noi.
Il passaggio da un’era di schiavitù ad una di Divino Amore è stato profetizzato da tutte le antiche culture, da tanti testi sacri provenienti da tutte le parti del globo. Ho già scritto un articolo sull’Era dell’Oro che si sta per manifestare, potete leggerlo accedendo a questo link: http://amaeguarisci.altervista.org/lera-delloro/.

Viviamo un passaggio davvero speciale. Siamo scesi in questo periodo per poter partecipare ad una trasformazione globale del Pianeta Terra. Non molliamo proprio ora che i giochi si stanno dispiegando!
Non pensiamo che oggi sia peggio di ieri: semplicemente ieri “la luce della cantina era spenta” e non riuscivamo a renderci conto di quanta immondizia dovevamo liberarci.

Carissimi fratelli, stiamo dando tutti il nostro contributo in tanti modi diversi: Il primo è quello di alzare le vibrazioni del Pianeta con il nostro Amore, con il nostro ottimismo sul risvolto delle situazioni, con il nostro contributo in pensieri parole ed opere dettate solo dal Puro Amore;
poi, ognuno di noi si sta dedicando ad un tema particolare per cercare di portare verità, luce e chiarezza anche in quegli “angolini” che rischiano di restare al buio.
Fin qui, tutto bene… ma c’è un problema: dobbiamo prestare attenzione a come agire. E’ bene conoscere alcune leggi dell’Universo per capire cosa attireremo con le nostre parole ed i nostri atteggiamenti.
La nostra non sia una lotta, ma una manifestazione della Verità e dell’Amore. Non dobbiamo agire “contro” qualcosa di negativo; non dobbiamo dire, e scrivere in striscioni: “Lottiamo contro la guerra, contro la schiavitù, ecc.”. Parliamo e scriviamo in positivo: “Manifestiamo a favore della pace, a favore della giustizia, della libertà!”, ecc.

Sappiamo tutti, ormai, come le parole abbiano un peso importante. Quando diciamo e scriviamo: “Non voglio la guerra, non voglio la schiavitù”, l’Universo non registra il “non”, registra solo: “ Voglio la guerra”, o “Voglio la schiavitù”. Nell’Akasha (etere) rimangono questi pensieri e queste parole negative, che vanno ad accrescere le relative egregore di pensiero. E’ come se ad un “Postalmarket Divino” chiedessimo: “Mandaci ancora guerre! Mandaci ancora schiavitù e povertà!”.
Stiamo, quindi, molto attenti! Scriviamo striscioni, parliamo solo in maniera positiva! Che l’ordine al “Postalmarket Divino” sia: “La pace è qui! Il benessere è qui! L’amore è qui!”

Tutti i mistici ci hanno messo in guardia a non dare energia a ciò che è negativo, quindi portiamo avanti le nostre battaglie, se così vogliamo chiamarle… ma meglio ancora sarebbe dire: “Manifestiamo per ciò che vogliamo e decidiamo sia, per ciò che è la vera natura umana: pace, giustizia, cooperazione, empatia e puro disinteressato Amore!” Carissimi amici, questa è una sottigliezza per chi non conosce le leggi esoteriche, ma è ciò che fa la differenza.

Manifestiamo ed agiamo , quindi, per la libertà vaccinale, per un mondo libero e pulito che rispetti le leggi di natura, per il benessere di tutti i popoli! Facciamo ciò che il cuore ci suggerisce, ma avendo sempre in mente il disegno della vittoria della Luce, del buon esito di ogni cosa!
Arrabbiarsi e scagliarsi gli uni contro gli altri, come offendere e dire parolacce a chi riteniamo nemici, vuol dire fare il gioco di chi ci vuole mantenere inconsapevoli della nostra vera Natura Divina, di chi ha fatto di tutto per dividerci e mantenerci nell’ignoranza per meglio poterci manipolare e sfruttare.
Se manifestiamo odio e rabbia, facciamo il gioco di coloro che vogliono continuare a mantenere il “buio in cantina”, perché i “germi”, si sa, non sopportano la pulizia e la Luce che li ucciderebbe.
Quindi, amati fratelli, ognuno dia il proprio contributo, ma cerchi di togliere dal cuore sentimenti antivitali come l’odio e la rabbia.

Visualizziamo più che possiamo il mondo ritornato alla sua primitiva purezza e bellezza; visualizziamo i popoli uniti dall’amore! Emaniamo pensieri, sentimenti e parole che promuovano tutto ciò! Che il sorriso sia sempre in noi, nonostante tutto, come anche la gratitudine!
C’è una perfezione che a noi sfugge, ma i personaggi politici che stanno facendo cose che a noi sembrano ingiuste, stanno, in realtà , portando avanti un “Copione Divino” affinché la gente si svegli, affinché ci sia un risveglio delle nostre capacità dormienti.
E così che va: finché qualcosa di forte non ci fa sobbalzare, solitamente continuiamo a dormire…ecco, nel Piano Divino ci sono anime incarnate per darci un colpo, uno strattone, proprio affinché possiamo risvegliare il nostro potere, la nostra consapevolezza.
Anche queste persone, che per molti sono ostili e non degne d’amore, sono Manifestazioni Divine per portare avanti la “commedia”, o la “tragedia”. Dipende dal nostro modo di reagire se la rappresentazione finirà in “tragedia” o “commedia”; siamo noi a dargli la connotazione.

Ecco, questo è ciò che volevo condividere con tutti voi.
Non tiriamoci indietro; manifestiamo per tutto il bello ed il buono che c’è e che sempre più ci sarà! Vedremo così scomparire, pian piano, tutto quello che ora ci indigna e ci pungola. Vedremo un cambiamento epocale così grandioso da benedire per tutto quello che c’è stato finora e che ci ha ricondotti lì.
Come sempre, siete tutti nel mio abbraccio!

Written by amaeguarisci in: Articoli |
Jul
19
2017
-

MESSAGGIO: TUTTI VOI AVETE UN RUOLO IMPORTANTE, ANCHE QUANDO NON VI SEMBRA VERO, PERCHÉ IL MONDO NON SAREBBE PERFETTO SENZA DI VOI

Puzzle1
Questo il messaggio che ho ricevuto oggi.
Tanta gioia a tutti noi!

Miei Cari, come un attore svolge al meglio la propria parte, sapendo che lui stesso è cosa distinta dal ruolo che interpreta in quel momento, così dovreste sempre agire: dando il meglio di voi in questa “rappresentazione teatrale”; cercando di capire qual è il vostro ruolo; cercando di non “rubare” le parti agli altri; cercando di essere pronti ad uscire e rientrare in scena, consapevoli che, da copione, è vostra la parte da svolgere ora. Ma fate tutto con il distacco emotivo che un attore ha per non lasciarsi travolgere, ogni volta, dai sentimenti che la parte vuole esprimere. Fate tutto senza farvi abbacchiare, frustrare, disperare; senza farvi esaltare quando le cose vanno bene, quando un desiderio viene esaudito.

Carissimi, ogni puzzle ha bisogno di ogni pezzetto per essere perfetto. Tutti voi avete un ruolo importante, anche quando non vi sembra vero, perché il mondo non sarebbe perfetto senza di voi, come non sarebbe perfetta una cellula a cui manchi un componente. Questo ve lo ripeto affinché abbiate verso voi stessi quell’autostima e quell’amore che spesso vi manca.

La società vi induce a sentirvi miseri e colpevoli; è il gioco dei potenti voler inculcare questi concetti nella gente che, così, perde un po’ della propria forza; che, così, non crea problemi al sistema; che, così, resta un operaio perfetto che ubbidisce sempre e non reca disturbo.
Ma voi riacquistate il vostro valore! Riappropriatevi del ruolo che vi spetta! Quello di manifestare la vostra Natura Divina che mai è venuta a mancare, che mai è scemata, qualunque sia il ruolo sociale che state svolgendo ora.

Amate voi stessi di un Amore Puro! Lo potete fare solo ricordandovi che siete Me: il Dio che tutto ha creato e che si è diviso, frammentato e che si sperimenta con ogni sua forma, dalla più piccola alla più grande.
Con questa consapevolezza non potete non amare voi stessi, come ogni creatura.

Ricordando a voi stessi la vostra Vera Natura, non rischiate più di abbassare le vostre energie nell’autocommiserazione, nel senso di colpa, nella voglia inconscia di punirvi o di punire perché qualcuno, o la vostra stessa mente, vi ha fatto credere che non siete abbastanza, che non valete abbastanza.
“Dal Pieno, se togli il Pieno, resta ancora il Pieno”, questo insegnano i Veda. Voi siete sempre “Quel Pieno”, quel Tutto che si sperimenta in un punto, prendendo un nome ed una forma.

Lasciate andare il passato con tutte le sensazioni che tentano di sminuirvi! Ora decidete di voler mostrare il vostro vero volto! E, sapete, siete fatti a mia immagine.. siete la mia immagine.

Quando l’anima si riconosce come Jivatma (Principio di Vita) e come lo stesso Purushottama (il Principio Supremo) allora non può più, la mente, portarvi per strade non adatte a voi; allora le qualità della Compassione e dell’Amore Disinteressato si manifestano spontaneamente, perché non più ostacolate dalla forza prepotente di un ego potenziato da una mente che ignora chi Sia il Padrone.
Siate Voi i padroni della mente, quel voi, quell’IO SONO che è il Tutto ! Non permettete alla mente ed ai sensi di andare a posarsi dappertutto, anche sugli escrementi! Non siate come le mosche che si posano ovunque, ma come le api che vanno solo dove c’è il dolce nettare.

Mie Adorati, il mondo è strano ai vostri occhi e troppo spesso incomprensibile. Non potete capire tutta la scena finché “il quadro” non sarà finito.
Abbiate la pazienza e la fede necessaria per attendere la fine del “quadro”, con la sicurezza che sarà bellissimo e comprensibilissimo.

Vivete Miei Cari! Fate ciò che dovete e volete fare, ma ricordatevi sempre che questa vita è tutta una rappresentazione, e voi siete sempre molto di più di ciò che di voi pensate!
Vi amo da sempre perché da sempre io e voi siamo Uno.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
17
2017
-

MESSAGGIO: SIATE ELASTICI, MIEI CARI, PRONTI A TRASFORMARVI IN POMPIERI, MAMME, OPERAI, BAGNINI, INFERMIERI, O SOLDATI , OGNI VOLTA CHE LA SITUAZIONE LO RICHIEDE.

unione-fa-la-forza-mani
Buongiorno a tutti!
Queste le parole che oggi sono fluite dalla parte più profonda di me.
siete sempre nel mio abbraccio!

il cielo è ovunque, è dentro di voi, pervade ogni cosa. Dei cinque elementi che formano la materia, il primo è proprio l’etere da cui tutti gli altri sono nati.
L’etere è onnipervadente Energia, Cosciente e Divina; un’ Energia che spesso non si vede con i sensi fisici, ma che ha dato vita a tutti i sensi, che ha dato vita a tutto.

Quando guardate il cielo terso, in stato di profondo rilassamento, potete notare dei corpuscoli di luce che guizzano e danzano, che si muovono e si fondono a formare un tutt’uno. Lo stesso processo di osservare il prana in movimento, gli fa cambiare ritmo e direzione. Potete quindi comprendere come il pensiero e l’osservazione cambino già la materia, la formano e la plasmano.
Tutti voi, con i vostri pensieri, avete creato questa vostra realtà; ma, poiché state cambiando, anche il mondo intorno a voi sta cambiando.

I poteri che finora vi hanno usati e sfruttati, quelli che vogliono ancora manipolare le coscienze e le menti umane, conoscono bene queste leggi dell’Universo e fanno di tutto per condizionarvi attraverso immagini, attraverso messaggi subliminali, attraverso mille canali.
Allora, Miei Cari, vi chiedo di staccarvi da tutto ciò che è l’assorbimento inerme delle notizie che spesso sono incomplete, false e modificanti e che vi vengono imposte dai mass media. Avete voi , il potere discrezionale, anche per decidere su quale stazione radio stare. Avete voi il potere di decidere su cosa concentrare la vostra attenzione, su cosa posare lo sguardo, su cosa ascoltare.

Non vi chiedo di non ascoltare il grido assordante di chi chiede aiuto; e se anche state meditando, alzatevi ed andate ad aiutare, in qualunque modo possibile, se vi accorgete che qualcuno ha bisogno di voi!
Gli aspiranti spirituali, coloro che sono abituati da tanto tempo alle pratiche spirituali, spesso credono che starsene isolati nel silenzio sia tutto ciò che venga loro richiesto dalla società, dalla propria coscienza. Mie Adorate parti di Me, Io agisco attraverso ognuno di voi, ed ognuno di voi, in base ai propri talenti, ha un compito specifico, o più compiti che variano di momento in momento, in base alle urgenze e le necessità del momento.
Un marinaio esperto di pesca, può correre nel bosco a spegnere un incendio, in un momento in cui l’aiuto di tutti è richiesto. Un sacerdote, un ministro, un professore o un giudice, possono correre ad aiutare durante un’emergenza, un pericolo, una calamità, insieme agli operai, insieme ai contadini, insieme ai vigili del fuoco. Tutti possono scavare, pulire, contribuire; perché in certi momenti non c’è più una specializzazione che vi distingue, ma un maggior bene comune che vi unisce.

In certe situazioni vi viene richiesta la partecipazione, a prescindere dal vostra Dharma personale, perché in certi momenti il Dharma collettivo prevale su tutti quelli personali di ciascuno.
Ecco, Miei Cari, seguite sempre la vostra coscienza. Ci sono lavori che riprenderete più tardi, dopo l’emergenza, ma abbiate il cuore e gli occhi aperti per capire se c’è una situazione che richiede il vostro intervento, se dall’interno vi giunge il richiamo all’azione in un particolare momento, su un particolare argomento. Ognuno ascolti la propria voce interiore!

Siate elastici, Miei Cari, pronti a trasformarvi in pompieri, mamme, operai, bagnini, infermieri, o soldati , ogni volta che la situazione lo richiede.

Vi ho ricordato spesso, nelle mie innumerevoli incarnazioni fisiche nelle quali ho agito con i pieni Poteri Divini, che mani che agiscono sono più importanti di labbra che pregano. Fate l’una e l’altra cosa! Servite al meglio delle vostre possibilità, avendo sempre il pensiero del Divino in voi e in tutti, nel sottofondo mentale.

Fate tutto, con forza, entusiasmo, ma con distacco emotivo, il più possibile! Agite nel mondo senza farvi sporcare da questo, come il fiore di loto non si fa sporcare dal fango sul quale cresce! Potete riuscirci riportando sempre il pensiero alla consapevolezza di essere, voi tutti, il Divino che agisce attraverso ciascun corpo. Potete smuovere le montagne uniti nell’Amore e nella Consapevolezza Divina!
Il nuovo modo di combattere, l’unico modo di combattere il buio e l’odio, è la vostra Luce in azione, è il vostro Amore disinteressato che vi sprona ad agire anche per ciò che non riguarda voi in modo diretto, ma per salvaguardare il benessere comune.

Il Dharma difende sempre chi lo difende; siate , quindi, contemporaneamente, monaci, agricoltori, pompieri, guerrieri e maestri! Siate come l’acqua che si adatta ad ogni recipiente, ad ogni situazione attuale! Date sempre il meglio di voi!… E ciò lo potete fare se mantenete sempre l’Amore Puro, come motivatore di ogni vostra azione.

Fate tutto senza aspettarvi nulla in cambio, sia allo scoperto, sia di nascosto: questo in base alle necessità; ma sia il Bene Supremo del Tutto il vostro motore di spinta e ricerca dei modi di agire!

Siete tutti qui per uno scopo e una missione, e spesso questi si intrecciano con quelli degli altri; perché tanti mattoni formano un muro e tante piume formano le ali per volare insieme, in alto.
Siate le piume leggere, o i mattoni forti e pesanti, quando sapete ciò che occorre di più essere. Ma ricordate sempre che ognuno sta facendo una parte prestabilita nel palcoscenico terrestre; ognuno è santo e benedetto. Anche coloro che vi sembra incarnino il male stanno svolgendo un ruolo utile nella “Favola Divina”.
Quindi agite ed amate tutti, anche coloro che volete fermare nei propri atti di malvagità!

l’Amore è, e sarà sempre, l’acqua santa che spegne ogni fuoco di guerra e di dolore.
Siate sempre e solo Puro Amore in azione!
Vi benedico… e ricordatevi sempre che Colui che vi sta parlando ora, è il vostro Divino Sé. Io sono voi, voi siete me.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
10
2017
2

MESSAGGIO: E’ STATO IL SENSO DI SEPARAZIONE FRA VOI ED IL RESTO DEL MONDO A FARVI PERDERE LA GIOIA E LA PACE

Oceano-Mare-1024x640
Carissimi, questo il messaggio che ho ricevuto oggi dalla parte più profonda e vera di me.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Adorati, la gente prova di tutto per cercare di raggiungere la felicità, l’Ananda che è dentro di voi da sempre. E come mai avete perso il contatto con quest’Ananda? E’ stato il senso di separazione fra voi ed il resto del mondo a farvi perdere la gioia e la pace.

Tutti i mali dell’uomo derivano da questa maya (illusione) che vi nasconde la realtà. In verità, voi mai siete stati separati; in verità siete quel mare di energia che non potete definire con confini e barriere.
La fisica quantistica ora vi spiega ciò che sempre vi ho insegnato, con parole semplici ai più, con parole adatte ai tempi in cui avete vissuto. Vi ho insegnato che fra voi ed il resto della Creazione, che fra voi ed il Creatore Stesso, non c’è separazione o distinzione; ve lo ricordo ogni volta che scendo in un corpo umano con tutti i Miei Poteri Divini, proprio per aiutarvi nella rimembranza di voi.

L’Entanglement, scoperto dalla fisica quantistica, spiega come ciò che viene fatto ad uno di voi, si ripercuote su ogni essere. Come il male fatto ad una parte del corpo fa soffrite tutto il corpo, così voi fate, così voi vivete.. e non vi accorgete che quando offendete e nuocete a qualcuno, lo state facendo a voi stessi. Non vi accorgete, spesso, che il bene che fate, che dite e pensate, a voi ritorna, anzi: lo fate contemporaneamente a voi, a tutti.

Carissimi, da dove nascono l’invidia, la gelosia, il risentimento, il rancore? Proprio dal senso di separazione.
Non siete felici se l’altro è felice e sta bene? E’ perché avete paura di non meritare anche voi lo stesso bene; è perché, in realtà, siete voi stessi che non vi permettete di avere il meglio dalla vita, non amandovi abbastanza, non avendo abbastanza stima ed accettazione di voi.

Se voi guardate da vicino ogni cosa, scoprite che in realtà state guardando una parte di voi stessi.
Purtroppo la cultura occidentale di questi tempi vi ha solo insegnato la separazione, vi ha insegnato che c’è un Dio lassù, distante e distinto, quando non c’è un “giù e un su”, quando non c’è distinzione e separazione in tutto il Creato
.
Le forme fisiche sono state assunte dalla Coscienza per sperimentare, per sperimentarsi… ecco perché tanta varietà! Ecco perché tanta fantasia divina!

Figli e Creatori, tutto voi siete! Non avrete più gelosie ed invidie quando incomincerete a riscoprire che la gioia dell’altro è la vostra stessa gioia , in quanto l’altro non è che un’illusione.
Troppo astruse sembrano a voi queste parole, ma, credetemi, un giorno l’arcano vi verrà svelato, e tutto vi apparirà semplice e meraviglioso.

Amatevi, abbracciatevi, accoglietevi! Tutto questo lo fate a Me, che sono ognuno ed ogni cosa; lo fate a voi che siete Me.
La gioia e la bellezza della consapevolezza dell’unione, siano sempre in voi, con voi!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
04
2017
-

MESSAGGIO: SIA, IL VOSTRO, L’ATTEGGIAMENTO DI CHI VEDE GIÀ IL GERMOGLIO ED IL FIORE SOTTO LA CENERE DELL’INCENDIO!

MRGHERITE
Buongiorno a tutti! Anche oggi ho ricevuto un messaggio che , con amore, condivido con chiunque vorrà leggerlo.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Meraviglioso è questo viaggio sul Pianeta Terra; meraviglioso proprio perché , nella dualità, potete crescere in consapevolezza e ricordare la Sublime vostra Natura Divina.

Non soffermate lo sguardo su tutto il marcio e il decadente che c’è! In un bosco vedrete sempre nuovi germogli, accanto al vecchio legno che marcisce… ma voi soffermate lo sguardo solo sui teneri e brillanti nuovi germogli! Perché, Miei Cari, voi date energia e forza a ciò a cui date attenzione.

Allora, Esseri venuti dal cielo, Gitanti sul Pianeta Terra, guardate e date Infinito Amore ed Energia a tutto il meraviglioso mondo splendido che vi circonda e che spesso non vedete!
Come il selettore di una radio, potete scegliere voi la stazione sulla quale soffermarvi. Decidete di soffermarvi su “Radio Meraviglia”, “Radio Armonia”, “Radio Bellezza” , “Radio Amore infinito”. Scegliete queste frequenze, sintonizzatevi sul bello ed il buono che siete, e che avete intorno a voi! Questo è il modo in cui potrete cambiare il mondo.

Certamente ci sono momenti in cui , per fare pulizia, dovete necessariamente guardare lo sporco, e non far finta che non esista; ma prendete la scopa, prendete lo straccio della buona volontà unita all’amore e ripulite, per quanto sia nelle vostre possibilità.
Fatelo, non storcendo il naso, ma già visualizzando la pulizia finale, quindi col sorriso e la sicurezza di un buon esito!
Ecco, allo stesso modo, portate avanti le vostre battaglie per la giustizia e per riportare ordine ed armonia, là dove questo manca, ma fatelo sempre col cuore colmo di Divino Amore e visualizzando già il buon esito.
Gesù, vedendo la carcassa di un cane, si soffermò sull’ unica cosa bella che vide ed esclamò: “Che bei denti bianchi aveva questo cane!”.

Sia, il vostro, l’atteggiamento di chi vede già il germoglio ed il fiore sotto la cenere dell’incendio! Vedete già il nuovo meraviglioso germoglio ovunque! Andate oltre il brutto momento presente; potete ripulire la strada dove passate col vostro atteggiamento d’amore e visione positiva. Benedetti coloro che incontreranno esseri come voi, specializzati nel riportare armonia ovunque passano!

Il mondo ha bisogno ora di voi; ha bisogno della vostra Vera Natura risvegliata, per risorgere in ogni campo, come l’Araba fenice, dalle ceneri del vecchio ormai obsoleto sistema e paradigma di credenze ed abitudini.
Andate, spargete semi d’amore ed innaffiateli ogni volta che passate da quella strada!
Siete i miei giardinieri, siete, in verità, Me Stesso: il Dio che amate e che spesso dimenticate essere il vostro Divino Supremo Sé.

Io mi diletto a sperimentare, vivere ed esprimermi attraverso ciascuno di voi, attraverso ogni cosa creata.
Tutto è meravigliosamente sacro, anche l’ombra che ricopre il sole. Amate, dunque, ogni Mia manifestazione; perché la perfezione è ovunque, anche in ciò che non comprendete.
Vi benedico perché abbiate quella sacra visione d’insieme che vi faccia percepire, dall’alto, la meraviglia di questa Creazione!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes