Crea sito
Sep
21
2017
0

MESSAGGIO: POTETE VIVERE IN PARADISO, NEL VOSTRO PARADISO, PUR ESSENDO IMMERSI IN UN INFERNO CREATO DALLA MASSA DEI PENSIERI DELLA GENTE. PIÙ PERSONE VIVRANNO FIDUCIOSE NEL PROPRIO PARADISO INTERIORE E PIÙ QUESTO SI MANIFESTERÀ ANCHE ALL’ESTERNO.

primavera_r400
Questo è il messaggio che ho ricevuto oggi e condivido con voi.
Siete, come sempre, nel mio anbbraccio!

Miei Adorati Figli, in questa vostra società avete dato troppa importanza alla mente razionale a scapito di quella intuitiva. Credete che le grandi invenzioni e le grandi scoperte siano avvenute con la mente ordinaria? Non è così. Quando c’è il vuoto mentale, quando c’è calma e pace nella mente vedete affiorare in voi conoscenze antiche che giacciono nel vostro inconscio, ben custodite, come diamanti dentro uno scrigno.

La conoscenza vi appartiene perché siete parte del Tutto; ed il Tutto si rispecchia in ogni sua parte. Come un ologramma, l’intero disegno del Tutto è in ogni sua più minuscola particella.
Voi siete la Coscienza Suprema che ha deciso di dimenticarsi di se stessa… un gioco…ma solo per poi riscoprire che siete tutti me, quell’IO SONO che vi parla dall’interno, che vi fa muovere, ridere, lavorare, giocare, scherzare.

Avete deciso voi le regole, avete deciso cosa rappresentare, quale parte di voi manifestare in questa vostra esistenza. Ogni vita decidete un copione diverso e cercate di attenervi a ciò che scegliete di manifestare. Quando andate fuori strada, un evento ( una malattia, un pasticcio, un imbroglio, un ostacolo) vi costringe a ricordare che la parte che volevate esprimere e sperimentare era un’altra.
Tutto serve per ricordarvi di voi e del vostro piano. Quando seguite l’Interno Profondo di voi, allora vi sentite felici e soddisfatti; quando andate fuori strada il malessere vi coglie; questo è lo squillo di tromba che serve per farvi risvegliare e ricordare.

Amori Miei, avete paura di non essere abbastanza amati, rispettati. Avete paura di non valere, di essere lasciati, abbandonati.. ma sappiate che Io, che vi conosco da sempre, vi amo immensamente. Potete parlare con me, chiedermi di farvi sentire più forte la mia voce in voi. È il desiderio struggente di contatto che riallaccia il contatto. È la voglia, il proposito di seguire, ora, la voce del Comandante, la vostra vera voce, a permettervi di sentirla. Molti di voi hanno chiesto questo, e questo ora hanno ottenuto. Non c’entra essere più bravi o più meritevoli: semplicemente avete scelto di sperimentare questo, avete scelto questa priorità , fra tante altre.

Ma ognuno di voi può avere chiarezza dell’udirmi. Ognuno di voi ha le capacità sensitive per andare oltre la natura fisica, per toccare il “Cielo profondo” in voi.
Il Cielo, ciò che pensate sia la dimora di Dio, è in voi, in ogni vostra cellula. Io non sono distante e distaccato. Può un elettrodomestico funzionare se è staccato dalla corrente elettrica? Io sono quella corrente elettrica, quell’energia, quella coscienza che muove ogni vostro singolo corpo, quindi: mai sono stato lontano e separato da voi.

Non c’è bisogno che supplichiate di avermi, di avere lo Spirito Santo in voi: siete voi lo Spirito Santo che agisce attraverso ogni corpo! Siete voi, ognuno di voi, il Dio che tutto muove e fa.

Allora, Miei Adorati, quando volete una risposta, quando volete organizzare, programmare… fatelo dopo aver quietato la mente. Mettete “a nanna” la mente ordinaria e spalancate le porte della mente intuitiva! Attingete al pozzo di sapienza in voi e non farete passi falsi! In ogni caso nessun passo è falso; tutto è esperienza, tutto è vita in azione, in movimento. Piuttosto di stare immobili tanto tempo, impietriti dalla paura di sbagliare, meglio muovervi verso una qualche direzione, perché solo sperimentando potete far emergere da voi chi volete essere.

Abbiate cura ed amore per ogni mia creatura. Ogni creatura è una vostra creatura. Ricordatelo: siete tutti figli, ma anche tutti padri e madri di questo mondo che, tutti insieme, avete creato e plasmato.
Vivete con leggerezza, semplicità, sdrammatizzando e soffermandovi sulla bellezza che sempre è intorno a voi! Agite per difendere il Dharma (rettitudine, legge divina) quando ciò dalla coscienza è richiesto, ma siate sempre nell’amore e nell’accettazione del mondo. Prima di poter cambiare qualcosa, occorre accettare ed accogliere, per poi trasformare tutto con l’amore.

Chi si ribella con odio a qualcosa, non fa altro che darle forza. Allora, agite dentro le situazioni con la vostra forza positiva e creativa, aspettandovi solo gioia e benessere per tutti!

Potete vivere in paradiso, nel vostro paradiso, pur essendo immersi in un inferno creato dalla massa dei pensieri della gente. Più persone vivranno fiduciose nel proprio paradiso interiore e più questo si manifesterà anche all’esterno. “Come in cielo, così in terra”: come nel vostro cielo interiore, così si manifesta nella materia.

Vivete nell’entusiasmo, nell’unione con il vostro profondo Regale Sé Divino che IO SONO, e nulla vi impedirà di dimorare in quel paradiso che si chiama gioia!
Vivete come i bimbi: concentrati nel momento presente! Così resterete il più possibile nella vostra vera Casa Interiore, le cui fondamenta, le cui pareti ed il cui tetto sono formati solo di gioia ed amore.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
18
2017
0

MESSAGGIO: SIATE SICURI CHE PRESTO QUESTO PIANETA SARÀ RINNOVATO, RIPULITO, RISISTEMATO. SARÀ UNA NUOVA CASA, RISTRUTTURATA E PRONTA AD ACCOGLIERE LA NUOVA UMANITÀ.

images (79)
Carissimi amici, anche il messaggio che ho ricevuto oggi ci porta rassicurazioni e gioia.
Siete sempre nel mio abbraccio!

Miei Cari, il mondo duale non vi appartiene, pur essendoci immersi; come non vi appartiene un sogno, quando vi risvegliate.

State sognando tante vicissitudini, ma un giorno vedrete, da un altro stato di coscienza, questo vostro sogno e sdrammatizzerete, riderete di voi, vi compiacerete di come siete riusciti a portare avanti la rappresentazione teatrale che avete inscenato.

Siete destinati a gioie molto più grandi di quelle che vivete, a sprazzi, qui, ora. Siete destinati a tornare ad una condizione di continuo benessere, dove non esistono preoccupazioni. In altre dimensioni, in altri stati di coscienza, c’è l’eterno presente e il futuro non spaventa semplicemente perché non esiste.
Sapete…ora vi sembra fantascienza tutto ciò, ma è quello che ognuno di voi tornerà a sperimentare.

Miei Cari Figli, siete abbastanza svegli, ora, da ricordarvi Chi Siete.
Non abbiate paura di vivere questi momenti storici nefasti e duri, qui sul Pianeta Terra! Il mondo che voi conoscete sta per essere stravolto, rinnovato, migliorato. Il paradigma che avete vissuto finora, gli schemi sociali che vivete ora, non funzionano, non sono più adatti alla vostra coscienza risvegliata.

Un nuovo sole ed una nuova terra sono pronti per voi; ma voi fate ciò che il cuore vi suggerisce, andando oltre le paure ed i limiti imposti dalla paura stessa!

Siete davvero infinitamente capaci di modificare ogni cosa, se solo ci credete, se solo cambiasse il vostro pensiero inconscio di limitazione, blocco, incapacità.

Mi manifesto, di era in era, in un corpo umano sempre per ricordarvi Chi Siete, affinché quei limiti mentali, che vi tengono prigionieri e che creano condizioni sfavorevoli alla vita, se ne vadano.

Abbiate il coraggio di riconoscere il potere in voi! Abbiate il coraggio di ripetervi che siete il Dio dell’Universo che ha voluto sperimentarsi in ognuno di voi! Abbiate il coraggio di scavalcare quei muri alti impostivi dalle religioni, dalla classe politica, dai sistemi di contenimento dei governi non evoluti!

Siete rimasti, per tante cose, al medioevo, e vi vantate di essere moderni. In verità, ancora la vostra maestria deve essere rodata, sperimentata, manifestata.

Carissimi, se ci credete, più nulla potrà schiacciarvi e limitarvi. Abbiate di voi tutta la stima che vi spetta! Abbiate di ognuno tutta la stima ed il rispetto che ad ognuno spettano per diritto di nascita!

Siate così ampliati nel vostro concetto di umanità, da abbracciarla tutta, in un istante! Avete braccia lunghissime e cuori infiniti per poter abbracciare e contenere tutta la creazione in voi.

Quell’Amore che scavalca ogni muro, toglie ogni freno ed ogni limite, è il vostro Vero Autentico Tesoro.
L’Amore è il contrario della paura, è espansione, è potenza, è risoluzione dei problemi. L’amore è la carica che vi occorre quando vi sentite giù. Siete voi che generate l’energia di cui avete bisogno; non occorre cercarla all’esterno.

Siate liberi dalla paura! Il mondo sta passando quel che doveva passare: è in atto la legge del karma, la legge dell’eco e della risonanza. Ma ora milioni di persone si sono risvegliate o si stanno risvegliando. Siate sicuri che, presto, questo pianeta sarà rinnovato, ripulito, risistemato. Sarà una nuova casa, ristrutturata e pronta ad accogliere la nuova umanità: quella libera dalla schiavitù di pensiero e di stile di vita imposto.
Pensate, agite, fate, ringraziate! Tutto per onorare e celebrare il nuovo mondo che state creando sulle ceneri, ormai, di quello vecchio, obsoleto e stantio.

Non dovete fare altro che espandere il cuore e superere ogni paura col vostro impetuoso e potente Divino Amore!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
13
2017
1

MESSAGGIO: IO, CHE SONO LA VITA, VI DO CIÒ CHE CHIEDETE… E CIÒ CHE CHIEDETE NON È QUELLO CHE DESIDERATE, MA CIÒ CHE PENSATE, DITE E FATE. QUESTO È IL VOSTRO ORDINE ALL’UNIVERSO, QUESTO È CIÒ CHE RICEVETE

persone-felici
Buongiorno cari amici!
Il messaggio che ho ricevuto oggi dal Divino Sè riguarda la potenza della nostra mente, che crea la realtà.
Lo condivido con voi, abbracciandovi tutti!

Miei Adorati, il mondo è creato dalla mente, dalla mente di Dio in ognuno di voi.
Ancora la maggior parte della gente non ha compreso di come stia creando la propria realtà con i pensieri ed i sentimenti.
Avete un’arma potente, avete uno strumento meraviglioso, ma che è una lama a doppio taglio: la mente.
Pensieri buoni e gioiosi vi procurano una realtà buona e gioiosa; pensieri di vittimismo, di stanchezza, di rabbia, di critica, di tristezza, di disperazione, attirano a voi eventi che non fanno altro che rinforzare questi pensieri e sentimenti che voi avete lanciato nell’etere.

Non è dalla materia che il pensiero nasce, ma il pensiero fa nascere la materia.
Quando ero nel corpo di Gesù, Krisna o Sai Baba, ho dimostrato ad ognuno di voi come un pensiero, una volontà sicura e potente possa creare istantaneamente un oggetto fisico, una realtà che riguarda anche l’aspetto fisico, come guarigioni o resurrezioni di cadavere. Avete avuto modo di vedere come l’energia potente ed unidirezionale possa creare in un istante tutto ciò che si vuole.
Ma voi avete pensato che questi che chiamate miracoli, ma che rientrano nelle leggi dell’Universo, siano solo di pertinenza delle Incarnazioni Divine. Quante volte vi ho ricordato che tutte le incarnazioni sono divine?! Quante volte vi ho ricordato che non c’è alcuna differenza e distinzione fra Me ed ognuno di voi?! Io sono quell’Oceano che si è diviso in innumerevoli gocce, in innumerevoli forme distinte, proprio per vivere, sperimentare, essere, amare, fare, dare e ricevere.

Miei Adorati, tutto questo per ricordarvi di tenere a bada la vostra mente; non fate che vaga sempre su cose spiacevoli, non fate come le mosche che si posano sia sui fiori sia sull’immondizia! State attenti a non trattenere pensieri e sentimenti antivitali! Lasciate andare quelli che non vi portano nulla di buono…e quali sono? Sono i sentimenti ed i pensieri di vittimismo, di critica continua, di giudizio continuo, di rabbia, di lamentela, di non accettazione della realtà.

Avete modo di sperimentare le vostre creazioni; non prendetevela se non soddisfano le vostre aspettative! Io, che sono la vita, vi do ciò che chiedete… e ciò che chiedete non è quello che desiderate, ma ciò che pensate, dite e fate; questo è il vostro ordine all’Universo, questo è ciò che ricevete!
Ricevete ciò che siete; ricevete ciò che sentite vero, nel vostro cuore; ciò in cui credete; ricevete ciò che temete, ciò a cui sempre pensate.

Allora, Adorate Parti di Me, lasciate scorrere l’Amore in voi, lasciate uscire quest’Amore Divino da ogni poro! Inondate, spruzzate tutto con queste potenti gocce di Puro Amore, e vedrete ripulire tutto il “quadro”! Vedrete bellezza e purezza dove prima vedevate solo rifiuti e bruttezza; vedrete armonia e sincerità, dove prima vedevate solo bugie e caos; vedrete la perfezione delle leggi dell’Universo, perfette nel darvi ciò che spargete nell’etere.

Volete amore ed attenzione? Siate amore ed attenzione! Volete accoglienza e gioia? Siate accoglienza e gioia! Volete benessere? Siate benessere, aiuto e cooperazione per gli altri.
Siate ciò che volete essere ed avere!

Voi avete in mano il “pongo”; lo manipolate e ne fate uscire o una bella statuina, o un oggetto brutto ed informe… ma poi date la colpa a tutti tranne che a voi stessi. Voi plasmate la materia con i vostri pensieri uniti ai sentimenti… e con chi prendervela se poi la statuina non vi piace?
Cambiate le regole del gioco che vi siete dati! Cambiate le vostre abitudini mentali! Inutile continuare a soffermarvi su ciò che non vi piace degli altri, criticando, sparlando ed offendendo….riceverete altrettanto, se non di più, in questo gioco perverso.

Azzerate, Miei Adorati, le vostre abitudini deleterie! Decidetevi a voler costruire tanta bellezza con la bellezza che tutti avete dentro, ma che tenete nascosta ai più. Lanciate nel mondo i gioielli , i petali di rosa, tutto ciò che di più bello avete! Siete voi tutta questa Meraviglia, e non permettete più a pensieri indegni della vostra Meraviglia e Bontà, di sporcare il riflesso di voi che vedete allo specchio! Se vi vedete brutti e sporchi, agirete con brutalità e sporcherete l’etere con pensieri e parole non degne della vostra Maestà.

Allora, questo è il ricordo che dovete sempre avere di Voi…dimostrate ciò che in verità siete e dovete ricordare sempre di essere: Incarnazioni del Divino Amore. Per fare ciò, iniziate a dirigere la vostra mente sul pensiero costante di Dio; vedetelo in voi, in tutti; assaggiatelo, respiratelo, ammiratelo ovunque si posi lo sguardo; amatelo in ognuno ed in ogni cosa, allora i pensieri ed i sentimenti negativi se ne andranno, come se ne va il fango da un secchio nel quale scorre di continuo acqua pura.
Ecco: siete voi quell’acqua pura; e non permettete più al contenitore della mente di trattenere e raccattare in giro solo fango… tenetela pulita questa vostra mente, pensando sempre al Divino che siete e che tutto è!

Innalzatevi alle vostre vette Divine: siete aquile meravigliose, non destinate alle paludi ed al fango.
Siete Puro Amore, dimostrate Puro Amore!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Sep
06
2017
0

MESSAGGIO: DOVE C’È LA VERITÀ C’È SOLO BENESSERE PER TUTTI, C’È SOLO AMORE. LA MANCANZA DI BENESSERE DERIVA SEMPRE DA VERITÀ CHE VI SONO TENUTE NASCOSTE.

il-mare-nei-sogni
Carissimi, anche il messaggio che ho ricevuto oggi ci riconduce alla nostra Vera Natura.
Vi abbraccio tutti!

Miei Adorati Figli, vi parlo sempre dall’interno di voi. Sono la vostra Coscienza, il Vostro vero IO, Quello che vi fa muovere, parlare, agire…IO SONO l’Unico, l’Immutabile e l’Eterno.

Tutto ciò che ha forma è destinato a scomparire. L’onda del pensiero crea, fino a formare, a solidificare quell’Energia che pare inerte… ma nulla è inerte, tutto è vivo e cosciente.
IO SONO Quel Tutto, Quel Mare Calmo dal quale poi si alzano le onde, prendendo forme diverse, ed al quale, poi, tutte le onde ritorneranno.

Sappiate sempre ascoltare la Mia voce che vi guida; è un’intuizione, è un brivido, è un senso di sicurezza che vi fa dire : “Giusto! E’ così!”… che sperimentate quando siete connessi con Me, con la parte più profonda di voi, con Quel “Mare Calmo” in voi, che IO SONO.

Lasciate che la vita si manifesti in voi; amatela questa vita! Amate voi stessi perché non potete amare il Mare se non amate ogni singola goccia! Amate ogni goccia, perché scoprirete presto che vi appartiene, come voi appartenete a tutte le altre.
Non è retorica; non sono, questi, giri di parole; è scienza che ora state cercando di scoprire.

La scienza che più si avvicina a scoprire la Verità su di voi è la fisica quantistica. Molte scoperte vengono tenute nascoste alla massa della gente; questo perché la Verità sconvolgerebbe ogni vostro equilibrio sociale, che ancora si base sulla falsità .
Dove c’è la Verità c’è solo benessere per tutti, c’è solo Amore.
La mancanza di benessere deriva sempre da verità che vi sono tenute nascoste. Coloro che vi nascondono la verità sono occupati a tenervi occupati, affinché non abbiate abbastanza tempo ed energie per riscoprire il vostro Potere; e questo per essere da loro ancora manipolati, usati, condizionati.

Sapete, Parti Preziose di Me, potete essere al di sopra di qualunque piano di controllo nel momento in cui vi tuffate nella Profondità di voi, dove tutta la verità giace da sempre. Potete essere “aquile” che si librano libere, pur vivendo nel “pollaio terrestre”. Potete essere come tutte le Mie Manifestazioni Avatariche; come ho dimostrato che si può essere nei diversi corpi che voi avete dichiarato “Divini”.

Io rappresento il vostro passato remoto, ed il vostro futuro. IO SONO quel Mare da cui tu, onda, ti sei distaccata. IO SONO sempre quel Mare in cui tu, onda, ti stai rituffando. Sono l’Alfa e l’Omega.
In realtà sempre voi, Onde Mie, siete state il Mare; ma l’oblio faceva parte della reincarnazione sul Pianeta Terra. Avete dimenticato, ma ora riscoprite, momento dopo momento, che in realtà siete sempre e solo stati il Mare della Consapevolezza che tutto può, che tutto crea e trasforma.. tutto distrugge e riforma.

Ricordando tutto ciò, più nulla vi può angustiare. Potete sempre rifugiarvi nel vostro Luogo Sacro, immergendovi di nuovo nella Pura Consapevolezza di Essere Quello che non si può definire con mente umana.

Vivete , Miei Cari, momento per momento, assaporando tutte le esperienze! Questa è la vita: un susseguirsi di esperienze. Vivetela con semplicità , ma vedendo la Maestosità della Divinità in ogni cosa, anche in quella che appare la più semplice e scontata! Vedete il Divino che voi siete ovunque; e così vivrete davvero sopra le “nuvole nere”, al di là di ciò che vi possa destabilizzare.

Gioite di ogni attimo: tutto è sacro e prezioso! Vivete leggeri, senza pesi; vivete alla vostra Altezza Divina!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
30
2017
0

MESSAGGIO: NONOSTANTE OGNI EVENTO, RESTATE NEL VOSTRO OTTIMISMO, PERCHÉ NON C’È ASSICURAZIONE MIGLIORE DI QUESTA PER IL VOSTRO FUTURO, PER LA VOSTRA VITA!

SoleSopraNuvole-610x458
Figli Miei Adorati, tutto il mondo deve sapere che nulla c’è da temere.
La perfezione del Piano Divino non vi è ancora chiara; eppure state svolgendo una parte bellissima. Siete scesi in un periodo storico di grandi cambiamenti, difficile e duro, quanto meraviglioso. È un periodo difficile e doloroso come può esserlo il tempo del parto per una donna. Questo è un tempo comunque bellissimo perché vi è una nuova nascita: quella di una nuova coscienza che si sta manifestando in voi.

Gli avvenimenti, sempre più rapidi e spesso cruenti, sono come le contrazioni che sfoceranno nelle spinte del “parto”.
Tutto è da glorificare; tutto sta avvenendo nel migliore dei modi. Abbiate la certezza che nessun dolore è invano. Certo, non dovete cercarlo il dolore! Non dovete pensare di mortificare il corpo (fisico ed emotivo) con autopunizioni; non c’è nulla di più sciocco ed inconcludente di questo!
Se non onorate il Divino in voi, il Divino che voi siete, come fate a ritornare alla consapevolezza della vostra Stessa Divinità che è Amore, Gioia e Benessere?
I dolori non vanno cercati, ma vanno accettati quando si presentano. Certamente ci sono mamme che partoriscono con pochissimi dolori, o addirittura senza, ed altre che soffrono molto per dare alla luce il proprio bimbo, ma alla fine tutte saranno felici e dimenticheranno le pene del parto con la gioia di poter stringere fra le braccia il loro tesoro.

Questo è l’atteggiamento che dovete avere: accettare, affrontare al meglio le prove della vita come il vostro “travaglio”, perché se opponete resistenza il “parto” sarà ancora più doloroso, e fatelo sicuri che seguirà un esito meraviglioso.

Lasciatevi trasportare dalla corrente del fiume della vita, consapevoli che vi sta riportando al Mare che Voi Siete! E non temete la morte come una calamità! Ci sono anime che hanno bisogno di “cambiare abito” e scena; hanno bisogno di tornare alla Fonte della Gioia e di continuare il proprio percorso diversamente.

La vostra ignoranza spesso vi fa vedere la vita come unica e, una volta finita, pensate ci sia il nulla. Sarebbe come andar nel panico ogni volta che tramonta il sole e temere che mai più tornerà. Il sole sempre ritorna; la luce sempre c’è; la vita sempre continua, in questa o in altre dimensioni.
Ad ogni passo avanti nel ricordo di Chi Siete le prove diventano per voi più leggere. Quando siete consapevoli di essere un maestoso elefante, come potete temere una mosca?

Miei Adorati pensatori, il pensiero è opera sacra, è costruttivo, quindi cominciate a fare una distinzione fra i pensieri da alimentare ed ai quali dare forza, e quelli da lasciare scorrere, come le immagini sul telo del cinema.

Nonostante ogni evento, restate nel vostro ottimismo, perché non c’è assicurazione migliore di questa per il vostro futuro, per la vostra vita! I vostri sentimenti di gioia e fiducia nel futuro vi porteranno sempre cose buone, anche se , in verità, ogni cosa da voi creata è buona proprio perché vi insegna, proprio perché vi fa sperimentare, proprio perché il detto: “Sbagliando s’impara” è sacrosanto in questo piano terrestre. Il Bimbo che fa i primi passi cade spesso, ma sempre si rialza e , alla fine, non cade più ed inizia anche a correre.
Quando ne avrete abbastanza di “ginocchia sbucciate” allora cambierete modo di pensare, parlare ed agire.

Abbiate la compassione e la pazienza verso coloro che, come bimbi, muovono ancora i primi passi e sperimentano di tutto. Non permettete, certo, loro di nuocervi, o di nuocere ad altri, se è nelle vostre possibilità; ma abbiate la magnanimità verso ogni creatura che sta sperimentando anche cose dolorose e dannose.

Ricordate che ogni cosa che nuoce a voi stessi, nuoce agli altri; come ogni cosa che nuoce agli altri, nuoce a voi stessi; e più andate avanti nel vostro cammino, e più ve ne rendete conto.

Amori Miei, cercate di mantenete il sorriso, l’entusiasmo ed il buon umore sempre! Questa è tutta la forza che vi occorre, questa è la vitamina, questa è la cosa che più conta! Se amate star bene, questo è tutto l’equipaggiamento che vi occorre per attraversare il mare della vita.

Vi benedico perché possiate librarvi leggeri sopra le nuvole nere delle preoccupazioni e delle paure, per restare in quel vostro Luogo Sacro dove c’è sempre il sole!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
28
2017
1

MESSAGGIO: IL BRUTTO, CIÒ CHE CHIAMATE BRUTTO, ESALTA IL BELLO. IL MALE, CIÒ CHE CHIAMATE MALE, ESALTA IL BENE. COME POTETE SPERIMENTARE UNA COSA SENZA CONOSCERE L’ALTRA?

2.1
Miei Adorati, Preziose Parti di Me, mi sono diviso in innumerevoli forme per potermi sperimentare, per poter vivere ed amare attraverso ciascuno di voi.

Non detestate questa vita preziosa; sappiatene cogliere la preziosità, perché ciò che pensate e volete potete qui sperimentare. Anche ciò che volete ad un livello profondo e che non riconoscete come vostra volontà, si traduce negli avvenimenti, nelle situazioni che avete messo in scena proprio per sperimentare.
Spesso avete la sensazione di aver perso un treno; ma, Miei Cari, avete a disposizione tutti i treni che volete! Ogni istante avete opportunità di vivere, di provare.

Non lasciatevi mortificare da quelli che per voi sono insuccessi! Non lasciatevi annebbiare ed annichilire dal senso di smarrimento ed impotenza! Avete fatto tutto per ricordare chi siete, per crescere in consapevolezza di voi.

Sapete… molti pensano di dover molto studiare per raggiungere la gioia infinita che è vostra necessità e vostra meta. In realtà IO che sono il vostro Divino Sé, tutto conosco fin dall’inizio dei tempi. Il Dio in voi è onnisciente ed onnipotente; sta a voi fare ciò che vi aiuta a ricordare la vostra maestria e ad applicarla e manifestarla per il bene vostro e del Tutto.

Sappiate che il vostro bene è sempre il bene di tutti, come il bene di ogni creatura è il vostro stesso bene. Ora sapete, almeno a livello mentale, che non c’è distanza e distinzione fra voi ed il resto del mondo. Ora , sapete, perché continuo a ricordarvelo, che in realtà la divisione è apparente, e quindi non potete far soffrire una creatura senza che voi proviate sofferenza, e non potete portare gioia e benessere ad altri senza che questo non giunga a voi stessi.
Sperimentate più volte quel senso di sollievo che provate quando sollevate un’altra anima da pesi e dispiaceri. Avete provato più volte come ci si sente male quando fate soffrire qualcuno… questo vi basti a ricordare che davvero non c’è separazione fra ognuno di voi, fra le innumerevoli parti di Me Stresso.

Esseri Meravigliosi siete! Ma troppo spesso, vittime di una cultura nefasta, pensate di essere ignobili peccatori, incapaci ed inetti. Sappiate che questo vostro pensiero e sentimento è davvero dannoso, in quanto vi preclude la rimembranza della vostra Maestria, della vostra Magnificenza. A mia immagine siete fatti: che sia l’immagine di voi stessi la più splendida che potete immaginare! E, nel contempo, che lo sia di ogni creatura, nella consapevolezza che solo l’IO SONO esiste e permea ogni spazio.

Rivolgetevi a Me, nel silenzio della vostra mente! Rivolgetevi a Me, nel turbinio delle sensazioni, quando siete destabilizzati, quando l’ansia prende il sopravvento! Rivolgetevi a Me, cioè alla vostra vera ed unica Essenza, e ricorderete quante capacità sono insite nel Dio che voi siete; ricorderete che ogni prova potete superare, senza danno, sentendovi sicuri ed accresciuti in fede e fiducia in voi stessi.
Fiducia in voi stessi è fiducia in Dio. Non potete amare Dio, e fidarvi di Lui (come fosse estraneo a voi) se la fiducia nel vostro Divino Sé, che sempre vi guida dall’interno, non si palesa.

Non soffrite per le situazioni del mondo! Le avete create tutti insieme proprio per sperimentarle e trascenderle. Presto questa tragedia, che avete messo in scena, finirà. Presto resterà quel calmo senso di benessere a pervadere il Pianeta Terra.

State tutti risvegliandovi nel ricordo di voi, aiutati dai tanti Maestri preziosi che ho impersonato.
State tutti svolgendo un ruolo prezioso. Ognuno di voi contribuisce alla meraviglia della manifestazione. Siate sereni nell’affrontare le prove, con la sicurezza che, alla fine, la gioia tornerà ad essere il vostro normale stato!

Il mondo è perfetto nelle sue imperfezioni. Tutto ciò che accade è la manifestazioni dei vostri pensieri e sentimenti globali. Questa è la perfezione: la vostra capacità di creare in continuazione… e se un disegno da voi fatto non vi piace, potete sempre cancellarlo e rifarlo.
Il brutto, ciò che chiamate brutto esalta il bello. Il male, ciò che chiamate male, esalta il bene. Come potete sperimentare una cosa senza conoscere l’altra? Mi capite vero? Ecco dov’è la perfezione! Ma voi non lasciatevi andare al vittimismo, alla critica, al lagnarvi sempre per tutto ciò che avete messo in essere. Una statuina di pongo può sempre essere rimpastata e riformata.

Andate leggeri! Non state sempre a lamentarvi! Decidete di cambiare punto di vista se quello che ora vi porta solo dolore. Non sono gli avvenimenti a farvi male, ma la vostra reazione a questi. Ognuno può vivere la stessa cosa in maniera totalmente differente.
Anche la morte di una persona cara può essere vissuta in modo totalmente differente. C’è chi ringrazierà e gioirà nel sapere che sono finite le sofferenze di una persona a lui cara; e c’è chi piangerà sconsolato perché dentro di sé aveva deciso di godere ancora per molto di quella presenza fisica.

Miei Cari, siate sempre consapevoli che non dovete prendervela con nessuno, ma nemmeno condannare voi stessi per ciò che avete fatto o non fatto, detto o non detto. Sapete… in ogni momento avete fatto il meglio che riuscivate a fare allora, in base al vostro livello di rimembranza di voi e del vostro immenso valore.
Siete tutti maestri che hanno deciso di dimenticare tutto per ricordare e risperimentare tutto. Abbiate sempre l’amore e la stima verso voi stessi e verso ogni manifestazione del creato!

L’umiltà è riconoscere il Divino in ognuno ed onorarlo. Mentre la superbia è riconoscere a se stessi tratti superiori, rispetto ad altri. Ma un’anima risvegliata non può che essere nell’umiltà, nell’umiltà che vede il Magnifico in tutti, come in se stessa.

Figli Miei, manifestate il vostro Divino Amore in ogni momento, con pensieri, parole, azioni… con sguardi, abbracci, strette di mano, carezze… con tutto il vostro essere!
Più manifestate il vostro Divino Amore e più vi sentite appagati, perché state manifestando il Divino che siete.
Mi sono diviso per amare Me Stesso, per dare e ricevere Amore, per questo feci tutto questo.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
01
2017
1

MESSAGGIO: FATE TUTTO CON LA COSCIENZA DI CHI NON GIUDICA E CRITICA, MA SEMPLICEMENTE “RIMETTE IN PIEDI UN BICCHIERE ROVESCIATO”, SEMPLICEMENTE “RIPULISCE L’IMMONDIZIA DAL PAVIMENTO TERRESTRE”.

557681654-pulizia-delle-strade-spazzare-panchina-nel-parco-san-pietroburgo-russia
Buongiorno a tutti!
Questo il messaggiuo che ho ricevuto oggi e condivido con chi vorrà leggerlo.
Siete sempre nel mio abbracccio!

Essere all’altezza di ogni situazione è possibile; siete voi che frenate le vostre capacità con i pensieri limitanti; siete voi che pensate di non valere abbastanza, di non avere capacità od intelligenza a volontà per poter svolgere qualunque compito, anche nuovo, al meglio.

Miei Adorati Figli, avete un “software” incredibilmente complesso e meraviglioso, ma voi non riuscite, spesso, ad accedere a questo Divino Programma interiore.
Lasciate che la mente si calmi. Lasciate scorrere, come nuvole in cielo, le impressioni, i sentimenti, le emozioni che vi legano in questo limitato spazio tempo. Visualizzate in voi l’immagine di Chi veramente Siete: siete come coloro che hanno incarnato il Mio Principio Divino in toto, siete tutti Me.

Siete così meravigliosi, Adorati Figli Miei! Siete meravigliosi come Me; perché, in realtà, non c’è alcuna distinzione fra voi e Me, come non ce n’è fra alcuna goccia dell’oceano.
Svegliatevi alla mattina, puntuali per l’appuntamento con Me in voi; ricordatevi della vostra Magnificenza! Svegliatevi con un sorriso enorme di gratitudine, di completezza, di coscienza di voler vivere al meglio l’attimo presente!

Sapete… la gratitudine è una qualità davvero Divina.
Sapete che i pensieri ed i sentimenti creano la vostra realtà. Essere in continua gratitudine significa pensare solo alle cose meravigliose che ciascuno ha. Essere grati e felici comporta creare un presente ed un futuro colmo di ogni bene e di ogni benedizione, per le quali essere sempre più grati e felici. Mentre chi si compiange, chi si lamenta sempre, non fa altro che perpetrare situazioni di insoddisfazione e tristezza, che non finiranno mai.

Non è più il momento di incolpare qualcuno o qualcosa di estraneo a voi per le vicende che vi capitano, che attirate. Ognuno di voi ha una serie di pensieri inconsci che creano la vostra realtà, e questi sono molti di più di quelli di cui avete consapevolezza.
Avete presente com’è fatto un iceberg? Ecco: i pensieri inconsci sono la parte inferiore dell’iceberg, quella che resta sott’acqua e non si vede, ma che ha un peso ed una massa di moltissime volte superiore a quella che si percepisce con gli occhi.
Sappiate, Miei Cari, che ogni volta che siete arrabbiati, sia con voi stessi, sia con gli altri, attirate altre situazioni per esserlo ancor più. Ogni volta che siete stufi e delusi attirate situazioni per esserlo di più.

Avete deciso di vedere il lato buono delle situazioni e soffermarvi su quello? Ancora no? Beh… fatelo! Decidetevi! Questo è l’unico sistema per assicurarvi un gioioso presente e quindi anche un gioioso futuro. Vedere , percepire tutto il bello ed il buono, anche nascosto, dietro agli avvenimenti è il vostro programma per il futuro.

Vi ricordo spesso che siete tutti architetti della vostra vita. Il disegno che imprimete nella vostra mente, sarà poi la materia che si concretizzerà; quindi volgete lo sguardo su tutto ciò che di buono c’è. Pensate in positivo anche quando osservate, con distacco, i tristi avvenimenti di cronaca, le tristi vicende mondiali.

Abbiate la saggezza e la misericordia per comprendere che ogni anima svolge una parte determinata in questo che possiamo definire un “palcoscenico terrestre”. Non potreste mai godere del concetto di “bene” se non sperimentaste ciò che chiamate “male”, e che è esperienza per ciascuno di voi.

Quando la battaglia fra verità e menzogna si fa sempre più dura, siate felici, Miei Cari, perché siete vicini alla “riva”. Quando vedete le onde una dietro l’altra, siate felici, perché siete vicini alla riva.
Questo è vedere il bello e gioirne, anche in mezzo alla tempesta. E questa visione, oggi , vi viene chiesta: trascendere tutto ciò che è dannoso, trascendere il buio, per godere della luce. Guardate pure in faccia ciò che per ora vi indigna e stride con il concetto di giustizia che avete, ma mentre lo fate alzatevi sempre più e guardate la scena come dall’alto di una montagna; vedrete come tutto perde di forza; vedrete come i sentimenti di rabbia ed indignazione se ne andranno, sostituiti dall’Infinito Amore che vi appartiene, che è l’unico vostro vero sentimento che vi appartiene. Allora, solo allora, ogni vostra azione di pulizia, di riordino, sarà santa e acquisterà un grande valore e potenza.
Fate questo, anime eterne ed immortali, fate tutto con la coscienza di chi non giudica e critica, ma semplicemente “rimette in piedi un bicchiere rovesciato”, semplicemente “ripulisce l’immondizia dal pavimento terrestre”. Fate tutto così, senza per forza arrabbiarvi per il fatto che quell’immondizia non dovrebbe esserci… ma come fate a dirlo? E se il programma fosse proprio questo: riuscire a vedere e pulire l’immondizia con estrema tranquillità, senza reazioni di rabbia, senza esplosioni negative? Non vi sembra, questo, un test elevato?
Si, Miei Cari, questo è un vero “test universitario”, e se lo state facendo è perché il vostro “corso di studi”, di vita in vita, è ormai quasi al termine, almeno per questa “scuola terrestre”.

Siate orgogliosi, felici e grati per tutte le prove che vi siete meritati di vivere! Perché solo uno studente universitario può accedere all’esame di laurea.

Siate grati sempre! Per tutto, per ogni piccola e grande cosa che avete, e che non è scontato che abbiate!
Siate sempre grati e felici, e creerete di nuovo il Paradiso in Terra!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
24
2017
-

MESSAGGIO: AVETE UN SOLO MODO PER USCIRE DALLA TRAPPOLA DELLA TERZA DIMENSIONE E FAR TORNARE QUESTA TERRA UN PARADISO TERRESTRE: ESERCITARE IL DIVINO AMORE

2014-02-17 15.08.27 (2)
BUONGIORNO AMICI!
Condivido con voi il messaggio che ho ricevuto oggi.
Tanta felicità a tutti!

Il tempo, Miei Cari, il tempo è un’illusione della terza dimensione. Come quando sognate vivete una certa situazione, in un certo luogo, ma allo stesso tempo siete a letto a dormire nella vostra camera, così voi siete qui, sul Pianeta Terra in forma fisica, ma siete anche in altre dimensioni, di cui però non avete memoria, se non in certi stati di coscienza.

Il passato ed il futuro, sono, in realtà, nel momento presente, in quell’eterno momento presente che ora, con la mente fisica, non potete spiegare e cogliere.

Come il ghiaccio si colloca in un certo luogo fisico particolare con una forma rigida, ma quando si alza la temperatura diventa acqua, allargandosi, ed adattandosi alla forma del contenitore ed, alzando ancor più la temperatura, diventa vapore che si espande ovunque: ecco, Miei Adorati, i vostri corpi sottili, che non sono delimitati dalla materia fisica, in realtà godono di un’espansione che va oltre un luogo particolare, va oltre qualsiasi limite o recinto. Così, la parte causale di voi, il Divino sé che IO SONO, è ovunque perché non ha limiti, pur il vostro corpo sia limitato ad un punto. Ma, sapete, come Io facevo in vita e come tanti Avatar e mistici hanno fatto, si può anche trascendere la pesantezza della materia ed essere contemporaneamente in più luoghi, anche con il corpo fisico. Ma, diciamo, queste sono per voi “lezioni universitarie”; è già un successo, per la maggior parte di voi, comprendere che non siete il corpo, e che il vostro Atma è in realtà il Paramatma stesso, il Supremo Assoluto che Tutto E’.

Quando scendete in terza dimensione dimenticate la vostra magnifica espansione, dimenticate Chi in realtà siete ed , immedesimandovi solo con il corpo limitato e limitante, credete di non potere essere qui e lì, ovunque.
I vostri pensieri, coscienti ed inconsci, determinano i limiti fisici che poi avete, che vi siete dati. Avete scelto un programma che vi hanno poi trasmesso , da padre in figlio, dalla società che non vi vuole liberi: il programma dei limiti che avete deciso di sperimentare.

Se foste nati da genitori mistici e, fin da piccoli, vi avessero educato , anche con l’esempio , a trascendere i limiti materiali, ora avreste usato la vostra tecnologia interiore per elevarvi coscientemente oltre la terza dimensione. Invece avete scelto il gioco della dimenticanza di voi per poter ricordare con le esperienze, anche molto faticose; per sperimentare, come farebbe un mago che decide di non usare la bacchetta magica, come si può superare ogni ostacolo pur nella limitazione dell’equipaggiamento fisico e mentale. Sarà l’esperienza stessa che vi porterà al ricordo totale di voi.

Siete tutti come il personaggio di “Herry Potter che scopre, man mano, le proprie capacità; ed Io scendo, di era in era, per ricordarvi che avete in latenza tutta la tecnologia interiore che vi porterebbe ad essere e fare ciò che ho fatto quando ero nel corpo di Krisna, Rama, Gesù, Zoroastro, Mahavira ,Guru Nanak, Sai Baba, ecc.
Maggiore è il merito di colui che, pur essendo un “mago”, decide di dimenticare ogni “formula magica”, ogni “bacchetta”.
Ma in voi riemerge la coscienza , la consapevolezza ed il ricordo di Chi siete, ogni volta che la vostra mente ed il vostro spirito si avvicina a Qualcuno o Qualcosa che vi aiuta in questo ricordo.
Tutte le Manifestazioni Divine, tutte le Presenze Avatariche hanno avuto questo Divino Scopo: come un diapason fa vibrare gli altri nelle sue stesse note, così la Presenza Divina potente ed amorevole dell’Avatar induce tutte le vostre cellule ad innalzare la propria frequenza, proprio per accordarle a quella Divina.
Siete stati benedetti, di vita in vita, le volte che avete potuto ottenere un’accelerata di consapevolezza standomi accanto col vostro corpo fisico, quando avevo preso una forma fisica come la vostra, o accedendo ai Miei Divini insegnamenti, non ancora manipolati o censurati.

Dio si fa uomo per ricordare all’uomo di essere Dio.

Dio scende “nel pozzo” della terza dimensione, mantenendo tutti i Poteri Divini, perché un uomo comprende solo il linguaggio umano e solo facendosi uomo può aiutare l’uomo stesso ad uscire “dal pozzo”.

La vostra anima riconosce le vibrazioni di Infinito Amore di un corpo con completa Consapevolezza Divina; le riconosce come un cucciolo di yak riconosce la propria madre dall’odore, dalla sua energia.

Miei Adorati, Parti Preziosissime di Me, avete un solo modo per uscire dalla trappola della terza dimensione e far tornare questa terra un paradiso terrestre: esercitare Il Divino Amore, l’amore che tutto accoglie, che non discrimina, nella consapevolezza che tutto è Uno e quel Tutto siete voi stessi.

Amate il più possibile, manifestate il vostro amore il più possibile in pensieri parole ed azioni!
Questo sarà il faro potente che farà svanire il buio che ancora regna in questo Pianeta.
Tanti fari possono diventare un sole che brilla ovunque, scioglie ghiacci e dissipa il buio.

Posate i vostri sguardi di Puro Amore ovunque! Lì cresceranno fiori.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
19
2017
-

MESSAGGIO: TUTTI VOI AVETE UN RUOLO IMPORTANTE, ANCHE QUANDO NON VI SEMBRA VERO, PERCHÉ IL MONDO NON SAREBBE PERFETTO SENZA DI VOI

Puzzle1
Questo il messaggio che ho ricevuto oggi.
Tanta gioia a tutti noi!

Miei Cari, come un attore svolge al meglio la propria parte, sapendo che lui stesso è cosa distinta dal ruolo che interpreta in quel momento, così dovreste sempre agire: dando il meglio di voi in questa “rappresentazione teatrale”; cercando di capire qual è il vostro ruolo; cercando di non “rubare” le parti agli altri; cercando di essere pronti ad uscire e rientrare in scena, consapevoli che, da copione, è vostra la parte da svolgere ora. Ma fate tutto con il distacco emotivo che un attore ha per non lasciarsi travolgere, ogni volta, dai sentimenti che la parte vuole esprimere. Fate tutto senza farvi abbacchiare, frustrare, disperare; senza farvi esaltare quando le cose vanno bene, quando un desiderio viene esaudito.

Carissimi, ogni puzzle ha bisogno di ogni pezzetto per essere perfetto. Tutti voi avete un ruolo importante, anche quando non vi sembra vero, perché il mondo non sarebbe perfetto senza di voi, come non sarebbe perfetta una cellula a cui manchi un componente. Questo ve lo ripeto affinché abbiate verso voi stessi quell’autostima e quell’amore che spesso vi manca.

La società vi induce a sentirvi miseri e colpevoli; è il gioco dei potenti voler inculcare questi concetti nella gente che, così, perde un po’ della propria forza; che, così, non crea problemi al sistema; che, così, resta un operaio perfetto che ubbidisce sempre e non reca disturbo.
Ma voi riacquistate il vostro valore! Riappropriatevi del ruolo che vi spetta! Quello di manifestare la vostra Natura Divina che mai è venuta a mancare, che mai è scemata, qualunque sia il ruolo sociale che state svolgendo ora.

Amate voi stessi di un Amore Puro! Lo potete fare solo ricordandovi che siete Me: il Dio che tutto ha creato e che si è diviso, frammentato e che si sperimenta con ogni sua forma, dalla più piccola alla più grande.
Con questa consapevolezza non potete non amare voi stessi, come ogni creatura.

Ricordando a voi stessi la vostra Vera Natura, non rischiate più di abbassare le vostre energie nell’autocommiserazione, nel senso di colpa, nella voglia inconscia di punirvi o di punire perché qualcuno, o la vostra stessa mente, vi ha fatto credere che non siete abbastanza, che non valete abbastanza.
“Dal Pieno, se togli il Pieno, resta ancora il Pieno”, questo insegnano i Veda. Voi siete sempre “Quel Pieno”, quel Tutto che si sperimenta in un punto, prendendo un nome ed una forma.

Lasciate andare il passato con tutte le sensazioni che tentano di sminuirvi! Ora decidete di voler mostrare il vostro vero volto! E, sapete, siete fatti a mia immagine.. siete la mia immagine.

Quando l’anima si riconosce come Jivatma (Principio di Vita) e come lo stesso Purushottama (il Principio Supremo) allora non può più, la mente, portarvi per strade non adatte a voi; allora le qualità della Compassione e dell’Amore Disinteressato si manifestano spontaneamente, perché non più ostacolate dalla forza prepotente di un ego potenziato da una mente che ignora chi Sia il Padrone.
Siate Voi i padroni della mente, quel voi, quell’IO SONO che è il Tutto ! Non permettete alla mente ed ai sensi di andare a posarsi dappertutto, anche sugli escrementi! Non siate come le mosche che si posano ovunque, ma come le api che vanno solo dove c’è il dolce nettare.

Mie Adorati, il mondo è strano ai vostri occhi e troppo spesso incomprensibile. Non potete capire tutta la scena finché “il quadro” non sarà finito.
Abbiate la pazienza e la fede necessaria per attendere la fine del “quadro”, con la sicurezza che sarà bellissimo e comprensibilissimo.

Vivete Miei Cari! Fate ciò che dovete e volete fare, ma ricordatevi sempre che questa vita è tutta una rappresentazione, e voi siete sempre molto di più di ciò che di voi pensate!
Vi amo da sempre perché da sempre io e voi siamo Uno.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Jul
17
2017
-

MESSAGGIO: SIATE ELASTICI, MIEI CARI, PRONTI A TRASFORMARVI IN POMPIERI, MAMME, OPERAI, BAGNINI, INFERMIERI, O SOLDATI , OGNI VOLTA CHE LA SITUAZIONE LO RICHIEDE.

unione-fa-la-forza-mani
Buongiorno a tutti!
Queste le parole che oggi sono fluite dalla parte più profonda di me.
siete sempre nel mio abbraccio!

il cielo è ovunque, è dentro di voi, pervade ogni cosa. Dei cinque elementi che formano la materia, il primo è proprio l’etere da cui tutti gli altri sono nati.
L’etere è onnipervadente Energia, Cosciente e Divina; un’ Energia che spesso non si vede con i sensi fisici, ma che ha dato vita a tutti i sensi, che ha dato vita a tutto.

Quando guardate il cielo terso, in stato di profondo rilassamento, potete notare dei corpuscoli di luce che guizzano e danzano, che si muovono e si fondono a formare un tutt’uno. Lo stesso processo di osservare il prana in movimento, gli fa cambiare ritmo e direzione. Potete quindi comprendere come il pensiero e l’osservazione cambino già la materia, la formano e la plasmano.
Tutti voi, con i vostri pensieri, avete creato questa vostra realtà; ma, poiché state cambiando, anche il mondo intorno a voi sta cambiando.

I poteri che finora vi hanno usati e sfruttati, quelli che vogliono ancora manipolare le coscienze e le menti umane, conoscono bene queste leggi dell’Universo e fanno di tutto per condizionarvi attraverso immagini, attraverso messaggi subliminali, attraverso mille canali.
Allora, Miei Cari, vi chiedo di staccarvi da tutto ciò che è l’assorbimento inerme delle notizie che spesso sono incomplete, false e modificanti e che vi vengono imposte dai mass media. Avete voi , il potere discrezionale, anche per decidere su quale stazione radio stare. Avete voi il potere di decidere su cosa concentrare la vostra attenzione, su cosa posare lo sguardo, su cosa ascoltare.

Non vi chiedo di non ascoltare il grido assordante di chi chiede aiuto; e se anche state meditando, alzatevi ed andate ad aiutare, in qualunque modo possibile, se vi accorgete che qualcuno ha bisogno di voi!
Gli aspiranti spirituali, coloro che sono abituati da tanto tempo alle pratiche spirituali, spesso credono che starsene isolati nel silenzio sia tutto ciò che venga loro richiesto dalla società, dalla propria coscienza. Mie Adorate parti di Me, Io agisco attraverso ognuno di voi, ed ognuno di voi, in base ai propri talenti, ha un compito specifico, o più compiti che variano di momento in momento, in base alle urgenze e le necessità del momento.
Un marinaio esperto di pesca, può correre nel bosco a spegnere un incendio, in un momento in cui l’aiuto di tutti è richiesto. Un sacerdote, un ministro, un professore o un giudice, possono correre ad aiutare durante un’emergenza, un pericolo, una calamità, insieme agli operai, insieme ai contadini, insieme ai vigili del fuoco. Tutti possono scavare, pulire, contribuire; perché in certi momenti non c’è più una specializzazione che vi distingue, ma un maggior bene comune che vi unisce.

In certe situazioni vi viene richiesta la partecipazione, a prescindere dal vostra Dharma personale, perché in certi momenti il Dharma collettivo prevale su tutti quelli personali di ciascuno.
Ecco, Miei Cari, seguite sempre la vostra coscienza. Ci sono lavori che riprenderete più tardi, dopo l’emergenza, ma abbiate il cuore e gli occhi aperti per capire se c’è una situazione che richiede il vostro intervento, se dall’interno vi giunge il richiamo all’azione in un particolare momento, su un particolare argomento. Ognuno ascolti la propria voce interiore!

Siate elastici, Miei Cari, pronti a trasformarvi in pompieri, mamme, operai, bagnini, infermieri, o soldati , ogni volta che la situazione lo richiede.

Vi ho ricordato spesso, nelle mie innumerevoli incarnazioni fisiche nelle quali ho agito con i pieni Poteri Divini, che mani che agiscono sono più importanti di labbra che pregano. Fate l’una e l’altra cosa! Servite al meglio delle vostre possibilità, avendo sempre il pensiero del Divino in voi e in tutti, nel sottofondo mentale.

Fate tutto, con forza, entusiasmo, ma con distacco emotivo, il più possibile! Agite nel mondo senza farvi sporcare da questo, come il fiore di loto non si fa sporcare dal fango sul quale cresce! Potete riuscirci riportando sempre il pensiero alla consapevolezza di essere, voi tutti, il Divino che agisce attraverso ciascun corpo. Potete smuovere le montagne uniti nell’Amore e nella Consapevolezza Divina!
Il nuovo modo di combattere, l’unico modo di combattere il buio e l’odio, è la vostra Luce in azione, è il vostro Amore disinteressato che vi sprona ad agire anche per ciò che non riguarda voi in modo diretto, ma per salvaguardare il benessere comune.

Il Dharma difende sempre chi lo difende; siate , quindi, contemporaneamente, monaci, agricoltori, pompieri, guerrieri e maestri! Siate come l’acqua che si adatta ad ogni recipiente, ad ogni situazione attuale! Date sempre il meglio di voi!… E ciò lo potete fare se mantenete sempre l’Amore Puro, come motivatore di ogni vostra azione.

Fate tutto senza aspettarvi nulla in cambio, sia allo scoperto, sia di nascosto: questo in base alle necessità; ma sia il Bene Supremo del Tutto il vostro motore di spinta e ricerca dei modi di agire!

Siete tutti qui per uno scopo e una missione, e spesso questi si intrecciano con quelli degli altri; perché tanti mattoni formano un muro e tante piume formano le ali per volare insieme, in alto.
Siate le piume leggere, o i mattoni forti e pesanti, quando sapete ciò che occorre di più essere. Ma ricordate sempre che ognuno sta facendo una parte prestabilita nel palcoscenico terrestre; ognuno è santo e benedetto. Anche coloro che vi sembra incarnino il male stanno svolgendo un ruolo utile nella “Favola Divina”.
Quindi agite ed amate tutti, anche coloro che volete fermare nei propri atti di malvagità!

l’Amore è, e sarà sempre, l’acqua santa che spegne ogni fuoco di guerra e di dolore.
Siate sempre e solo Puro Amore in azione!
Vi benedico… e ricordatevi sempre che Colui che vi sta parlando ora, è il vostro Divino Sé. Io sono voi, voi siete me.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes