Crea sito
Aug
30
2017
-

MESSAGGIO: NONOSTANTE OGNI EVENTO, RESTATE NEL VOSTRO OTTIMISMO, PERCHÉ NON C’È ASSICURAZIONE MIGLIORE DI QUESTA PER IL VOSTRO FUTURO, PER LA VOSTRA VITA!

SoleSopraNuvole-610x458
Figli Miei Adorati, tutto il mondo deve sapere che nulla c’è da temere.
La perfezione del Piano Divino non vi è ancora chiara; eppure state svolgendo una parte bellissima. Siete scesi in un periodo storico di grandi cambiamenti, difficile e duro, quanto meraviglioso. È un periodo difficile e doloroso come può esserlo il tempo del parto per una donna. Questo è un tempo comunque bellissimo perché vi è una nuova nascita: quella di una nuova coscienza che si sta manifestando in voi.

Gli avvenimenti, sempre più rapidi e spesso cruenti, sono come le contrazioni che sfoceranno nelle spinte del “parto”.
Tutto è da glorificare; tutto sta avvenendo nel migliore dei modi. Abbiate la certezza che nessun dolore è invano. Certo, non dovete cercarlo il dolore! Non dovete pensare di mortificare il corpo (fisico ed emotivo) con autopunizioni; non c’è nulla di più sciocco ed inconcludente di questo!
Se non onorate il Divino in voi, il Divino che voi siete, come fate a ritornare alla consapevolezza della vostra Stessa Divinità che è Amore, Gioia e Benessere?
I dolori non vanno cercati, ma vanno accettati quando si presentano. Certamente ci sono mamme che partoriscono con pochissimi dolori, o addirittura senza, ed altre che soffrono molto per dare alla luce il proprio bimbo, ma alla fine tutte saranno felici e dimenticheranno le pene del parto con la gioia di poter stringere fra le braccia il loro tesoro.

Questo è l’atteggiamento che dovete avere: accettare, affrontare al meglio le prove della vita come il vostro “travaglio”, perché se opponete resistenza il “parto” sarà ancora più doloroso, e fatelo sicuri che seguirà un esito meraviglioso.

Lasciatevi trasportare dalla corrente del fiume della vita, consapevoli che vi sta riportando al Mare che Voi Siete! E non temete la morte come una calamità! Ci sono anime che hanno bisogno di “cambiare abito” e scena; hanno bisogno di tornare alla Fonte della Gioia e di continuare il proprio percorso diversamente.

La vostra ignoranza spesso vi fa vedere la vita come unica e, una volta finita, pensate ci sia il nulla. Sarebbe come andar nel panico ogni volta che tramonta il sole e temere che mai più tornerà. Il sole sempre ritorna; la luce sempre c’è; la vita sempre continua, in questa o in altre dimensioni.
Ad ogni passo avanti nel ricordo di Chi Siete le prove diventano per voi più leggere. Quando siete consapevoli di essere un maestoso elefante, come potete temere una mosca?

Miei Adorati pensatori, il pensiero è opera sacra, è costruttivo, quindi cominciate a fare una distinzione fra i pensieri da alimentare ed ai quali dare forza, e quelli da lasciare scorrere, come le immagini sul telo del cinema.

Nonostante ogni evento, restate nel vostro ottimismo, perché non c’è assicurazione migliore di questa per il vostro futuro, per la vostra vita! I vostri sentimenti di gioia e fiducia nel futuro vi porteranno sempre cose buone, anche se , in verità, ogni cosa da voi creata è buona proprio perché vi insegna, proprio perché vi fa sperimentare, proprio perché il detto: “Sbagliando s’impara” è sacrosanto in questo piano terrestre. Il Bimbo che fa i primi passi cade spesso, ma sempre si rialza e , alla fine, non cade più ed inizia anche a correre.
Quando ne avrete abbastanza di “ginocchia sbucciate” allora cambierete modo di pensare, parlare ed agire.

Abbiate la compassione e la pazienza verso coloro che, come bimbi, muovono ancora i primi passi e sperimentano di tutto. Non permettete, certo, loro di nuocervi, o di nuocere ad altri, se è nelle vostre possibilità; ma abbiate la magnanimità verso ogni creatura che sta sperimentando anche cose dolorose e dannose.

Ricordate che ogni cosa che nuoce a voi stessi, nuoce agli altri; come ogni cosa che nuoce agli altri, nuoce a voi stessi; e più andate avanti nel vostro cammino, e più ve ne rendete conto.

Amori Miei, cercate di mantenete il sorriso, l’entusiasmo ed il buon umore sempre! Questa è tutta la forza che vi occorre, questa è la vitamina, questa è la cosa che più conta! Se amate star bene, questo è tutto l’equipaggiamento che vi occorre per attraversare il mare della vita.

Vi benedico perché possiate librarvi leggeri sopra le nuvole nere delle preoccupazioni e delle paure, per restare in quel vostro Luogo Sacro dove c’è sempre il sole!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
28
2017
1

MESSAGGIO: IL BRUTTO, CIÒ CHE CHIAMATE BRUTTO, ESALTA IL BELLO. IL MALE, CIÒ CHE CHIAMATE MALE, ESALTA IL BENE. COME POTETE SPERIMENTARE UNA COSA SENZA CONOSCERE L’ALTRA?

2.1
Miei Adorati, Preziose Parti di Me, mi sono diviso in innumerevoli forme per potermi sperimentare, per poter vivere ed amare attraverso ciascuno di voi.

Non detestate questa vita preziosa; sappiatene cogliere la preziosità, perché ciò che pensate e volete potete qui sperimentare. Anche ciò che volete ad un livello profondo e che non riconoscete come vostra volontà, si traduce negli avvenimenti, nelle situazioni che avete messo in scena proprio per sperimentare.
Spesso avete la sensazione di aver perso un treno; ma, Miei Cari, avete a disposizione tutti i treni che volete! Ogni istante avete opportunità di vivere, di provare.

Non lasciatevi mortificare da quelli che per voi sono insuccessi! Non lasciatevi annebbiare ed annichilire dal senso di smarrimento ed impotenza! Avete fatto tutto per ricordare chi siete, per crescere in consapevolezza di voi.

Sapete… molti pensano di dover molto studiare per raggiungere la gioia infinita che è vostra necessità e vostra meta. In realtà IO che sono il vostro Divino Sé, tutto conosco fin dall’inizio dei tempi. Il Dio in voi è onnisciente ed onnipotente; sta a voi fare ciò che vi aiuta a ricordare la vostra maestria e ad applicarla e manifestarla per il bene vostro e del Tutto.

Sappiate che il vostro bene è sempre il bene di tutti, come il bene di ogni creatura è il vostro stesso bene. Ora sapete, almeno a livello mentale, che non c’è distanza e distinzione fra voi ed il resto del mondo. Ora , sapete, perché continuo a ricordarvelo, che in realtà la divisione è apparente, e quindi non potete far soffrire una creatura senza che voi proviate sofferenza, e non potete portare gioia e benessere ad altri senza che questo non giunga a voi stessi.
Sperimentate più volte quel senso di sollievo che provate quando sollevate un’altra anima da pesi e dispiaceri. Avete provato più volte come ci si sente male quando fate soffrire qualcuno… questo vi basti a ricordare che davvero non c’è separazione fra ognuno di voi, fra le innumerevoli parti di Me Stresso.

Esseri Meravigliosi siete! Ma troppo spesso, vittime di una cultura nefasta, pensate di essere ignobili peccatori, incapaci ed inetti. Sappiate che questo vostro pensiero e sentimento è davvero dannoso, in quanto vi preclude la rimembranza della vostra Maestria, della vostra Magnificenza. A mia immagine siete fatti: che sia l’immagine di voi stessi la più splendida che potete immaginare! E, nel contempo, che lo sia di ogni creatura, nella consapevolezza che solo l’IO SONO esiste e permea ogni spazio.

Rivolgetevi a Me, nel silenzio della vostra mente! Rivolgetevi a Me, nel turbinio delle sensazioni, quando siete destabilizzati, quando l’ansia prende il sopravvento! Rivolgetevi a Me, cioè alla vostra vera ed unica Essenza, e ricorderete quante capacità sono insite nel Dio che voi siete; ricorderete che ogni prova potete superare, senza danno, sentendovi sicuri ed accresciuti in fede e fiducia in voi stessi.
Fiducia in voi stessi è fiducia in Dio. Non potete amare Dio, e fidarvi di Lui (come fosse estraneo a voi) se la fiducia nel vostro Divino Sé, che sempre vi guida dall’interno, non si palesa.

Non soffrite per le situazioni del mondo! Le avete create tutti insieme proprio per sperimentarle e trascenderle. Presto questa tragedia, che avete messo in scena, finirà. Presto resterà quel calmo senso di benessere a pervadere il Pianeta Terra.

State tutti risvegliandovi nel ricordo di voi, aiutati dai tanti Maestri preziosi che ho impersonato.
State tutti svolgendo un ruolo prezioso. Ognuno di voi contribuisce alla meraviglia della manifestazione. Siate sereni nell’affrontare le prove, con la sicurezza che, alla fine, la gioia tornerà ad essere il vostro normale stato!

Il mondo è perfetto nelle sue imperfezioni. Tutto ciò che accade è la manifestazioni dei vostri pensieri e sentimenti globali. Questa è la perfezione: la vostra capacità di creare in continuazione… e se un disegno da voi fatto non vi piace, potete sempre cancellarlo e rifarlo.
Il brutto, ciò che chiamate brutto esalta il bello. Il male, ciò che chiamate male, esalta il bene. Come potete sperimentare una cosa senza conoscere l’altra? Mi capite vero? Ecco dov’è la perfezione! Ma voi non lasciatevi andare al vittimismo, alla critica, al lagnarvi sempre per tutto ciò che avete messo in essere. Una statuina di pongo può sempre essere rimpastata e riformata.

Andate leggeri! Non state sempre a lamentarvi! Decidete di cambiare punto di vista se quello che ora vi porta solo dolore. Non sono gli avvenimenti a farvi male, ma la vostra reazione a questi. Ognuno può vivere la stessa cosa in maniera totalmente differente.
Anche la morte di una persona cara può essere vissuta in modo totalmente differente. C’è chi ringrazierà e gioirà nel sapere che sono finite le sofferenze di una persona a lui cara; e c’è chi piangerà sconsolato perché dentro di sé aveva deciso di godere ancora per molto di quella presenza fisica.

Miei Cari, siate sempre consapevoli che non dovete prendervela con nessuno, ma nemmeno condannare voi stessi per ciò che avete fatto o non fatto, detto o non detto. Sapete… in ogni momento avete fatto il meglio che riuscivate a fare allora, in base al vostro livello di rimembranza di voi e del vostro immenso valore.
Siete tutti maestri che hanno deciso di dimenticare tutto per ricordare e risperimentare tutto. Abbiate sempre l’amore e la stima verso voi stessi e verso ogni manifestazione del creato!

L’umiltà è riconoscere il Divino in ognuno ed onorarlo. Mentre la superbia è riconoscere a se stessi tratti superiori, rispetto ad altri. Ma un’anima risvegliata non può che essere nell’umiltà, nell’umiltà che vede il Magnifico in tutti, come in se stessa.

Figli Miei, manifestate il vostro Divino Amore in ogni momento, con pensieri, parole, azioni… con sguardi, abbracci, strette di mano, carezze… con tutto il vostro essere!
Più manifestate il vostro Divino Amore e più vi sentite appagati, perché state manifestando il Divino che siete.
Mi sono diviso per amare Me Stesso, per dare e ricevere Amore, per questo feci tutto questo.

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |
Aug
24
2017
-

LIBRO: MESSAGGI DAL DIVINO SÉ aquistabile su AMAZON versione cartacea o e-book, o scaricabile gratuitamente

FB_IMG_1503586638477

Carissimi, potete scaricare gratis questo libro andando a questo link :
http://amaeguarisci.altervista.org/libro-messaggi-dal-divino-se-scaricabile-gratuitamente/

Su AMAZON poter trovare la versione cartacea, e la versione e-book Kindle (basta mettere il titolo del libro).

A Gennaio del 2016 successe una cosa per me insolita: mentre stavo componendo un articolo, incominciai a scrivere con una velocità incredibile e su un argomento diverso da quello che avevo scelto. Sentivo emergere parole che giungevano alla mia coscienza con una fluidità sorprendente. Non era, non poteva essere la mia mente ordinaria a dettarmi quelle parole; non le sceglievo, non le correggevo, cancellavo od aggiungevo. Le parole arrivavano velocissime, da una Parte Profonda di me; alla fine correggevo solo gli errori ortografici o di battitura.

Iniziai così a ricevere molti messaggi. Da Chi? Dal mio Maestro? Da quale parte di me? Dal mio inconscio, dal Superconscio, dal mio Divino Sé?
Secondo la filosofia Adwaita insegnata nei Veda, esiste solo l’Uno che ha preso forme diverse. Sai Baba, infatti, diceva: “Io sono voi, voi siete me. Fra noi non c’è separazione. Io sono il vostro Sé che ha fatto un salto fuori dal vostro cuore, perché voi possiate parlarci”.
Ma Egli ha anche detto: “Io sono Dio. Anche tu sei Dio; la differenza fra me e te, è che Io ne sono completamente consapevole, tu ancora no.”
Ed ecco ancora le Sue parole: “Io non sono Sathya Sai Baba, quello non è che un nome col quale mi designate oggi. Io sono quell’unico Dio che risponde alle preghiere che scaturiscono dal cuore umano, in ogni lingua, da tutte le terre, qualunque sia la forma della Divinità invocata.”
“Io appartengo a tutti coloro che hanno bisogno di Me. Io sono Rama, Io sono Krisna e i miei fedeli sono in diverse parti del mondo. I popoli mi pregano in diverse lingue. Io sono venuto per tutti: santi e peccatori, ricchi e poveri, ignoranti e saggi.”
“Lo stesso Principio Divino che i ricercatori si sforzano di visualizzare in anni ed anni di ascetismo e di rinuncia è davanti a voi, qui ed ora. Rendetevi conto della buona sorte che avete avuto.”

Da chi, quindi, arrivano questi messaggi? Dal mio Divino Sé, che è Sai Baba, che è Krisna, che è Gesù, che è Rama, che è tutti i nomi…che è il Tutto. Chiamo, quindi, questi messaggi: “ Messaggi dal Divino Sé”; anche perché non voglio che si crei confusione fra le parole che Sai Baba pronunciò con il Suo corpo fisico, quando camminava fra noi e conversava con noi, con quelle che ispira, come voce interiore, a molti devoti in tutto il mondo.

In questo libro ho raggruppato tutti i messaggi che ho ricevuto, in questo modo, durante l’anno 2016.
Potete leggere i nuovi messaggi sempre sul mio sito : amaeguarisci

Che l’Amore, la Luce e la Gioia colmino sempre i nostri cuori!
Siete sempre nel mio abbraccio!
Buona lettura!

Written by amaeguarisci in: I MIEI LIBRI |
Aug
24
2017
-

LIBRO: IL MIO RISVEGLIO – UNA STORIA VERA CON SAI BABA su AMAZON versione cartacea ed e-book, o scaricabile gratuitamente

FB_IMG_1503585691537
FB_IMG_1503585724760
Carissimi, ho pubblicato nuovamente il primo libro che ho scritto, ed ora è anche disponibile su AMAZON, sia versione cartacea, sia e-book Kindle.
(Basta scrivere il titolo)

Comunque potete anche scaricarlo GRATIS accedendo a questo link:

http://amaeguarisci.altervista.org/potete-scaricare-gratis-mio-libro-intitolato-mio-risveglio-storia-vera-sai-baba/

Siete sempre nel mio abbraccio!

Written by amaeguarisci in: I MIEI LIBRI |
Aug
01
2017
1

MESSAGGIO: FATE TUTTO CON LA COSCIENZA DI CHI NON GIUDICA E CRITICA, MA SEMPLICEMENTE “RIMETTE IN PIEDI UN BICCHIERE ROVESCIATO”, SEMPLICEMENTE “RIPULISCE L’IMMONDIZIA DAL PAVIMENTO TERRESTRE”.

557681654-pulizia-delle-strade-spazzare-panchina-nel-parco-san-pietroburgo-russia
Buongiorno a tutti!
Questo il messaggiuo che ho ricevuto oggi e condivido con chi vorrà leggerlo.
Siete sempre nel mio abbracccio!

Essere all’altezza di ogni situazione è possibile; siete voi che frenate le vostre capacità con i pensieri limitanti; siete voi che pensate di non valere abbastanza, di non avere capacità od intelligenza a volontà per poter svolgere qualunque compito, anche nuovo, al meglio.

Miei Adorati Figli, avete un “software” incredibilmente complesso e meraviglioso, ma voi non riuscite, spesso, ad accedere a questo Divino Programma interiore.
Lasciate che la mente si calmi. Lasciate scorrere, come nuvole in cielo, le impressioni, i sentimenti, le emozioni che vi legano in questo limitato spazio tempo. Visualizzate in voi l’immagine di Chi veramente Siete: siete come coloro che hanno incarnato il Mio Principio Divino in toto, siete tutti Me.

Siete così meravigliosi, Adorati Figli Miei! Siete meravigliosi come Me; perché, in realtà, non c’è alcuna distinzione fra voi e Me, come non ce n’è fra alcuna goccia dell’oceano.
Svegliatevi alla mattina, puntuali per l’appuntamento con Me in voi; ricordatevi della vostra Magnificenza! Svegliatevi con un sorriso enorme di gratitudine, di completezza, di coscienza di voler vivere al meglio l’attimo presente!

Sapete… la gratitudine è una qualità davvero Divina.
Sapete che i pensieri ed i sentimenti creano la vostra realtà. Essere in continua gratitudine significa pensare solo alle cose meravigliose che ciascuno ha. Essere grati e felici comporta creare un presente ed un futuro colmo di ogni bene e di ogni benedizione, per le quali essere sempre più grati e felici. Mentre chi si compiange, chi si lamenta sempre, non fa altro che perpetrare situazioni di insoddisfazione e tristezza, che non finiranno mai.

Non è più il momento di incolpare qualcuno o qualcosa di estraneo a voi per le vicende che vi capitano, che attirate. Ognuno di voi ha una serie di pensieri inconsci che creano la vostra realtà, e questi sono molti di più di quelli di cui avete consapevolezza.
Avete presente com’è fatto un iceberg? Ecco: i pensieri inconsci sono la parte inferiore dell’iceberg, quella che resta sott’acqua e non si vede, ma che ha un peso ed una massa di moltissime volte superiore a quella che si percepisce con gli occhi.
Sappiate, Miei Cari, che ogni volta che siete arrabbiati, sia con voi stessi, sia con gli altri, attirate altre situazioni per esserlo ancor più. Ogni volta che siete stufi e delusi attirate situazioni per esserlo di più.

Avete deciso di vedere il lato buono delle situazioni e soffermarvi su quello? Ancora no? Beh… fatelo! Decidetevi! Questo è l’unico sistema per assicurarvi un gioioso presente e quindi anche un gioioso futuro. Vedere , percepire tutto il bello ed il buono, anche nascosto, dietro agli avvenimenti è il vostro programma per il futuro.

Vi ricordo spesso che siete tutti architetti della vostra vita. Il disegno che imprimete nella vostra mente, sarà poi la materia che si concretizzerà; quindi volgete lo sguardo su tutto ciò che di buono c’è. Pensate in positivo anche quando osservate, con distacco, i tristi avvenimenti di cronaca, le tristi vicende mondiali.

Abbiate la saggezza e la misericordia per comprendere che ogni anima svolge una parte determinata in questo che possiamo definire un “palcoscenico terrestre”. Non potreste mai godere del concetto di “bene” se non sperimentaste ciò che chiamate “male”, e che è esperienza per ciascuno di voi.

Quando la battaglia fra verità e menzogna si fa sempre più dura, siate felici, Miei Cari, perché siete vicini alla “riva”. Quando vedete le onde una dietro l’altra, siate felici, perché siete vicini alla riva.
Questo è vedere il bello e gioirne, anche in mezzo alla tempesta. E questa visione, oggi , vi viene chiesta: trascendere tutto ciò che è dannoso, trascendere il buio, per godere della luce. Guardate pure in faccia ciò che per ora vi indigna e stride con il concetto di giustizia che avete, ma mentre lo fate alzatevi sempre più e guardate la scena come dall’alto di una montagna; vedrete come tutto perde di forza; vedrete come i sentimenti di rabbia ed indignazione se ne andranno, sostituiti dall’Infinito Amore che vi appartiene, che è l’unico vostro vero sentimento che vi appartiene. Allora, solo allora, ogni vostra azione di pulizia, di riordino, sarà santa e acquisterà un grande valore e potenza.
Fate questo, anime eterne ed immortali, fate tutto con la coscienza di chi non giudica e critica, ma semplicemente “rimette in piedi un bicchiere rovesciato”, semplicemente “ripulisce l’immondizia dal pavimento terrestre”. Fate tutto così, senza per forza arrabbiarvi per il fatto che quell’immondizia non dovrebbe esserci… ma come fate a dirlo? E se il programma fosse proprio questo: riuscire a vedere e pulire l’immondizia con estrema tranquillità, senza reazioni di rabbia, senza esplosioni negative? Non vi sembra, questo, un test elevato?
Si, Miei Cari, questo è un vero “test universitario”, e se lo state facendo è perché il vostro “corso di studi”, di vita in vita, è ormai quasi al termine, almeno per questa “scuola terrestre”.

Siate orgogliosi, felici e grati per tutte le prove che vi siete meritati di vivere! Perché solo uno studente universitario può accedere all’esame di laurea.

Siate grati sempre! Per tutto, per ogni piccola e grande cosa che avete, e che non è scontato che abbiate!
Siate sempre grati e felici, e creerete di nuovo il Paradiso in Terra!

Written by amaeguarisci in: Messaggi ricevuti |

Theme: TheBuckmaker.com Best WordPress Themes